Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 16

Discussione: prescrizione recupero imposta registro

  1. #1
    nonsounacca è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    4

    Predefinito prescrizione recupero imposta registro

    Scusatemi se vi disturbo, ma sono un contribuente con un problema e non so a chi rivolgermi, visto che il mio avvocato non fa ricorsi alla Commissione Tributaria.

    Ho regolarmente registrato la prima annualità di un contratto di locazione 4 + 4, concluso il 1/02/2002. Tuttavia, non ho mai pagato le annualità successive, per mia assoluta dimenticanza e perché il mio ex-avvocato (di cui non mi fido più da tempo, e che ho cambiato) mi aveva detto di stare tranquillo che tanto non le controllano mai e l'azione si prescrive in termini ridotti rispetto a quello ordinario decennale. Ora invece l'Agenzia delle entrate me le richiede. La prima annualità (scadenza 1/03/2003) è stata imposta e sanzionata in data 4/07/2008 e notificatami la settimana scorsa. Nello stesso giorno mi è stata notificata l'annualità del 2005 (scadenza 1/03/2005). Mi chiedevo se, in base all'art. 76 del dpr 131/1986 posso far valere la prescrizione solo della prima annualità, perché oltrepassa il termine quinquennale di cui al comma 1, o anche per il 2005 (e, quando, mi arriverà, il 2004), ai sensi del comma 2. Su un altro forum ho trovato un post di un commercialista che ha scritto che le annualità successive si prescrivono in 3 anni, ex art. 2. Ho contattato un avvocato civilista e mi ha detto di rivolgermi ad un avvocato tributarista. Che sappiate, la tassa di registro delle annualità successive è imposta principale, complementare o suppletiva? Vi siete mai trovato di fronte ad un caso simile?

    Inoltre, volevo sapere se è vero che per le annualità successive alla prima la legge non consente il ravvedimento operoso, come c'è scritto sulla guida dell'AdE.

    Inoltre, l'inquilino mi ha preannunciato che non pagherà né le sanzioni, né gli interessi di mora né le spese di notifica, ma solo la metà dell'imposta, perché la negligenza è solo mia, nonostante la responsabilità sia solidale e lui non mi abbia mai fatto presente la necessità di pagarla regolarmente.

    Morale della favola: dovrei pagare oltre 2000 euro!

    Ma c'è un commercialista bravo che sa rispondermi CON CERTEZZA???


    Nonsounacca (preoccupato!)

  2. #2
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,691

    Predefinito

    La prescrizione per l'accertamento è triennale. Vedasi articolo
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  3. #3
    nonsounacca è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    La prescrizione per l'accertamento è triennale. Vedasi articolo

    Ne sei sicuro??? Al 100 per cento???

  4. #4
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,691

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nonsounacca Visualizza Messaggio
    Ne sei sicuro??? Al 100 per cento???
    La "mia" esperienza di vita mi ha portato a considerare sicura al 100% una sola cosa ossia il termine del "cammino" che facciamo su questa terra.

    In merito alla tua problematica io la vedo per come ti ho segnalato.
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  5. #5
    nonsounacca è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    La "mia" esperienza di vita mi ha portato a considerare sicura al 100% una sola cosa ossia il termine del "cammino" che facciamo su questa terra.

    In merito alla tua problematica io la vedo per come ti ho segnalato.
    Si, ma il comma 2 parla per gli "atti presentati alla registrazione" "entro il termine di tre anni decorrenti per l'imposta principale, dalla richiesta di registrazione"... la richiesta di registrazione non è mai stata effettuata per le annualità successive... ciao

  6. #6
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    780

    Predefinito

    Scusa, se hai pagato la prima annualità il contartto è stato registrato, quello che l'art.17 consente è il pagamento dell'imposta anno per anno

  7. #7
    ELLEEMME è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    75

    Smile

    Mi inserisco riproponendo il mio quesito del 7/11 che nessuno ha letto in modo tale da poter discutere e "risolvere" i nostri dubbi.__________________________________________________ ______________
    Avviso di liquidazione imposta registro notificato 18/10/2008 relativamente a scadenza imp.reg. non rinnovata 01/05/2005 (decima scadenza di un 6+6+6).
    I "dubbi" sono i seguenti:
    1) A norma art.76 Dpr 26/4/86 n.131, comma 2 l'imposta non dev'essere richiesta dall Agenzia a pena di decadenza entro tre anni?e coiè entro 01/05/2008?
    2) Faccio fare ravvedimento per annualità 2006 e 2007 e blocco il pagamento per terzi sei anni (dal 12° al 18°).
    3)Sin dall'inizio l'imposta registro è sempre stata corrisposta sul canone 1° anno senza considerare aumenti istat applicati.
    Grazie per i pareri.
    __________________________________________________ _______________

    Da quanto ho letto le situazioni sono analoghe anche se quella da me proposta è inerente una società.
    Dato per assodato che per quanto concerne l'imposta di registro annualità successive (imposta complementare vedi All 1) l'azione dell'Ade si prescrive in tre anni (art 76 comma 2 dpr 131/86) e quindi le notifiche (per me e per nonsounacca) sono arrivate in ritardo, credo sia necessario procedere con il ricorso in commissione tributaria.
    Non essendo esperto in contenzioso avrei delle difficoltà su come procedere.
    Grazie a chiunque si inserirà e darà pareri in merito.

    ---------------------------------------------------------------------
    Allegato 1
    TIPI DI IMPOSTA
    1. Principale: è quella applicata alla registrazione e quella
    richiesta dall’Ufficio se diretta a correggere errori ed
    omissioni effettuati nell’autoliquidazione per via
    telematica (ammontare mai inferiore alla misura fissa);
    2. Suppletiva: richiesta successivamente alla
    registrazione per correggere errori od omissioni
    dell’Ufficio in sede di liquidazione dell’imposta
    principale;
    3. Complementare: applicata in ogni caso diverso
    dall’imposta principale o suppletiva (ad es. rettifica per
    maggior valore rispetto a quello dichiarato o al
    corrispettivo pattuito; avverarsi della condizione
    sospensiva).

    ----------------------------------------------------------------
    Allegato 2
    In relazione alla registrazione degli atti, si distinguono le seguenti tre ipotesi:

    atti non presentati alla registrazione (articolo 76, comma 1, Dpr 131/1986). Per gli atti soggetti a registrazione, l'imposta va richiesta, a pena di decadenza, entro 5 anni dal giorno in cui avrebbe dovuto essere richiesta la registrazione, si è verificato il fatto che legittima la registrazione d'ufficio o dal giorno in cui avrebbero dovuto essere presentate le denunce di eventi successivi ex articolo 19, Dpr 131/1986
    atti presentati alla registrazione (articolo 76, comma 2, Dpr 131/1986; articolo 8, comma 1, lettera b), legge 23.12.2000, n. 388). Salvo che per la rettifica di valore di immobili e aziende, per gli atti presentati alla registrazione o registrati per via telematica l'ufficio deve richiedere l'imposta, a pena di decadenza, entro il termine di tre anni decorrenti:
    per l'imposta principale, dalla richiesta di registrazione
    per l'imposta complementare, dalla data della notificazione della decisione delle commissioni tributarie ovvero dalla data in cui la stessa è divenuta definitiva ovvero dalla data di registrazione dell'atto nel caso di occultazione di corrispettivo (cfr. articolo 72 Dpr 131/1986)
    per imposta suppletiva dalla data di registrazione dell'atto

    maggiore imposta relativa all'accertamento di maggior valore dei beni immobili e delle aziende. In tale evenienza, l'avviso di rettifica deve essere notificato, a pena decadenza, entro due anni dal pagamento dell'imposta proporzionale.
    In generale, escludendo la predetta ipotesi della rettifica del valore di immobili e aziende, l'ufficio deve richiedere l'imposta (complementare o suppletiva) a pena di decadenza, entro il termine di tre anni dalla data di presentazione della denuncia di eventi successivi, cioè avveramento, condizione sospensiva o altri eventi che danno luogo a una ulteriore liquidazione di imposta (cfr. articolo 19, Dpr n. 131/1986).
    ------------------------------------------------------------------------

  8. #8
    nonsounacca è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    4

    Predefinito

    ELLEMME, non so come ringraziarti. Ho stampato il post e ora faccio il ricorso alla tributaria. Mi chiedevo però se mi devo far assistere da un legale nella compilazione del ricorso o se posso farlo da me, scrivendoci appunto che l'imposta è complementare e i tre anni decorrono da quando è divenuta definitiva. Speriamo bene. Secondo il mio avvocato, l'unico problema è che l'Ade è venuta a sapere che non avevo pagato l'imposta del registro un paio di anni fa, quando il Comune mi richiese un ICI maggiore perché a loro risultava sfitto. Al contrario, io - che avevo e ho sempre pagato l'IRPEF regolarmente sui canoni percepiti - inviai una copia del pagamento della prima annualità dell'imposta del registro e del contratto, e il Comune annullò l'atto. Tuttavia, secondo il mio avvocato, bisogna vedere se il fatto che io abbia implicitamente ammesso di non aver pagato le annualità successive rientra o meno nella nozione legislativa e/o giurisprudenziale di "fatto interruttivo della prescrizione". Secondo lui no, perché per fatto interruttivo della prescrizione si deve intendere che l'ente impositore mi abbia espressamente richiesto il pagamento e che io ne sia venuto a conoscenza. Secondo voi? L'unico mio timore è questo. In effetti - come faceva notare il mio avvocato - l'ufficio ICI del Comune mi aveva richiesto il pagamento dell'ICI, non dell'imposta del registro. Anche nell'atto di annullamento della sanzione, adottato in via di autotutela dal Comune, non vi è traccia di ciò. Voi che mi dite? Notte


    Nonsounacca

  9. #9
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    30,977

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nonsounacca Visualizza Messaggio
    Mi chiedevo però se mi devo far assistere da un legale nella compilazione del ricorso o se posso farlo da me, scrivendoci appunto che l'imposta è complementare e i tre anni decorrono da quando è divenuta definitiva.
    Fatti assistere da un commercialista: questo è il mio parere disinteressato (visto che il commercialista non sarei io ).

    ciao

  10. #10
    Fabio85 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Ciao a tutti, colgo l'occasione del post aperto per chiedevi un consiglio

    Ho fittato un appartamento registrando il canone all'Agenzia dell'entrate l'11/12/2003. Da allora non ho più pagato l'imposta di registro annualità successive. Il 18/12/2008 mi è arrivato un avviso di liquidazione d'imposta relativa alla scadenza 11/12/2005.
    Il mio quesito è questo: il diritto all'imposta si è prescritto l'11/12/2008 (tre anni dopo)? o no?
    Grazie anticipatamente a chi mi risponderà!

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Imposta Tarsu 2007 e prescrizione
    Di Salvo69 nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 12-02-14, 11:04 AM
  2. Cartella pagamento - imposta di registro (prescrizione?)
    Di pulce80 nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06-11-12, 08:23 AM
  3. Pratica Registro Imprese (comunica) ..prescrizione
    Di studiovera nel forum Altri argomenti
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 14-02-12, 06:45 AM
  4. imposta di registro e imposta sulla plusvalenza
    Di GRAZIA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13-10-09, 08:28 AM
  5. [recupero crediti] Prescrizione fattura
    Di tesore nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-02-08, 07:03 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14