Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Cessione Quote

  1. #1
    MELONIA è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    4

    Predefinito Cessione Quote

    Buongiorno a tutti,
    anziche' la cessione d'azienda per rilevare un'attivita' di commercio al dettaglio, il commercialista della parte venditrice ha consigliato la cessione di quote di una sas; gli acquirenti come possono dedurre fiscalmente il costo sostenuto per l'acquisto delle quote ?
    Ringrazio sentitamente chi vorra' illuminarmi in proposito!

  2. #2
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MELONIA Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti,
    anziche' la cessione d'azienda per rilevare un'attivita' di commercio al dettaglio, il commercialista della parte venditrice ha consigliato la cessione di quote di una sas; gli acquirenti come possono dedurre fiscalmente il costo sostenuto per l'acquisto delle quote ?
    Ringrazio sentitamente chi vorra' illuminarmi in proposito!
    Per il venditore la cessione delle quote è certamente una soluzione conveniente. Sul plusvalore paga solo le imposte delle rendite finanziarie (imposte minori o maggiori a seconda del tipo di partecipazione, qualificata o non). Per gli acquirenti privati nessun vantaggio invece, non trattandosi di operazione reddituale bensì di movimento finanziario, quindi fiscalmente indeducibile se non nel caso di successiva rivendita delle quote per la determinazione del nuovo plusvalore.
    La cessione di azienda invece consente agli acquirenti di dedurre tutti i cespiti che per la loro natura lo consentono (cioè ammortamento beni strumentali, ammortamento avviamento, rimanenze magazzino, ecc.).
    Io opterei per la cessione di azienda.
    Ultima modifica di Speedy; 21-12-06 alle 08:16 PM

  3. #3
    sindoni Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Speedy Visualizza Messaggio
    Per il venditore la cessione delle quote è certamente una soluzione conveniente. Sul plusvalore paga solo le imposte delle rendite finanziarie (imposte minori o maggiori a seconda del tipo di partecipazione, qualificata o non). Per gli acquirenti privati nessun vantaggio invece, non trattandosi di operazione reddituale bensì di movimento finanziario, quindi fiscalmente indeducibile se non nel caso di successiva rivendita delle quote per la determinazione del nuovo plusvalore.
    La cessione di azienda invece consente agli acquirenti di dedurre tutti i cespiti che per la loro natura lo consentono (cioè ammortamento beni strumentali, ammortamento avviamento, rimanenze magazzino, ecc.).
    Io opterei per la cessione di azienda.

    Se invece della cessione di azienda si dovesse optare per la cessione di quote, non sarebbero deducibili le quote di ammortamento, le rimanenze di magazzino? ;-))

  4. #4
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sindoni Visualizza Messaggio
    Se invece della cessione di azienda si dovesse optare per la cessione di quote, non sarebbero deducibili le quote di ammortamento, le rimanenze di magazzino? ;-))
    Dovevo essere più preciso.
    Nella cessione delle quote l'acquirente subentra come socio e le voci dell'attivo e del passivo rimangono quelle che sono (quindi rimangono gli ammortamenti sui beni strumentali esistenti, rimangono le rimanenze di magazzino contabili, ecc.). L'avviamento pagato va però disperso.
    Nella cessione di azienda l'acquirente scaricherà tutto quello che ha comperato, ma ai valori di acquisto. Se quindi i beni acquistati vengono pagati per un valore superiore a quello contabile del venditore, compreso l'avviamento, è ovvio che l'acquirente dedurrà i valori pagati e non quelli contabili del venditore.
    Rimane poi aperto il problema dei debiti pregressi (anche quelli occulti).

  5. #5
    sindoni Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MELONIA Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti,
    anziche' la cessione d'azienda per rilevare un'attivita' di commercio al dettaglio, il commercialista della parte venditrice ha consigliato la cessione di quote di una sas; gli acquirenti come possono dedurre fiscalmente il costo sostenuto per l'acquisto delle quote ?
    Ringrazio sentitamente chi vorra' illuminarmi in proposito!
    La cessione delle quote sociali è un'alternativa alla cessione dell'azienda.
    Il prezzo pagato per l'acquisto delle quote sociali costituisce il costo fiscalmente riconosciuto.

  6. #6
    MELONIA è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    4

    Predefinito

    Ringrazio sentitamente Speedy e Sindoni per i pareri; ma non sono esattamente contrapposti ?
    Forse e' il caso di ricorrere all'interpello.. che ne pensate ?
    Saluti e auguri a tutti i partecipanti al forum !

  7. #7
    mazzanti è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    Località
    San Giuseppe (FE)
    Messaggi
    528

    Cool cessione quote

    ha ragione il collega Sindoni, a mio avviso ovviamente.
    L'acquirente delle quote sociali non sostiene un costo IMMEDIATAMENTE deducibile da nulla: lo sarà nel momento in cui le quote dovessero essere rivendute (capital gain).

    Attenzione però: acquistare le quote di una società in accomandita semplice, specie da accomandatari, significa rispondere solidalmente ed illimitatamente di tutte le obbligazioni presenti al momento dell'acquisto, anche se ancora non note.

    Buon Natale a tutti.
    [B]Roberto Mazzanti[/B]
    Commercialista
    http://studiomazzanti.blogspot.it/

  8. #8
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MELONIA Visualizza Messaggio
    Ringrazio sentitamente Speedy e Sindoni per i pareri; ma non sono esattamente contrapposti ?
    Forse e' il caso di ricorrere all'interpello.. che ne pensate ?
    Saluti e auguri a tutti i partecipanti al forum !
    Credo che sulle varie risposte si sia fatta un po' di confusione. Non ritengo che il mio parere sia contrapposto a quello del rag. Sindoni, ma facevo solo presente che la cessione delle quote mi sembra una soluzione molto più favorevole al venditore rispetto ai vantaggi che ne derivano per il compratore. Dalle mie risposte (che invito a rileggere con attenzione) traspare la mia evidente simpatia per la cessione di azienda anzichè per la cessione delle quote (sopratutto quando il venditore è un estraneo e se nel settore vi sono alti rischi fiscali..). Ciò nonostante, valutando il singolo caso ed in presenza di adeguate condizioni di sicurezza e convenienza, potrei consigliare al mio cliente anche la cessione delle quote, che appare più dinamica dal punto di vista burocratico rispetto all'acquisto dell'azienda.
    Ultima modifica di Speedy; 23-12-06 alle 01:41 PM

  9. #9
    sindoni Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Speedy Visualizza Messaggio
    Credo che sulle varie risposte si sia fatta un po' di confusione. Non ritengo che il mio parere sia contrapposto a quello del rag. Sindoni, ma facevo solo presente che la cessione delle quote mi sembra una soluzione molto più favorevole al venditore rispetto ai vantaggi che ne derivano per il compratore. Dalle mie risposte (che invito a rileggere con attenzione) traspare la mia evidente simpatia per la cessione di azienda anzichè per la cessione delle quote (sopratutto quando il venditore è un estraneo e se nel settore vi sono alti rischi fiscali..). Ciò nonostante, valutando il singolo caso ed in presenza di adeguate condizioni di sicurezza e convenienza, potrei consigliare al mio cliente anche la cessione delle quote, che appare più dinamica dal punto di vista burocratico rispetto all'acquisto dell'azienda.

    Beh, che tu avessi una qualche simpatia per la cessione di azienda ce ne siamo accorti, solo che sei stato molto poco convincente sulle ragioni della tua scelta. Ne converrai anche tu che qualche nebulosità è trapelata…;-)))
    E' indubbio che in ambedue i casi è necessario usare tutte le precauzioni possibili…
    Ciao e buon Natale a tutti

Discussioni Simili

  1. cessione quote srl
    Di blue nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-03-13, 03:36 PM
  2. Cessione quote sas
    Di fante@studiofante.it nel forum UNICO dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23-06-11, 08:20 AM
  3. Cessione quote srl
    Di Noel nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-01-10, 08:32 AM
  4. 730 e cessione quote
    Di Patty76 nel forum UNICO dichiarazione dei redditi
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 05-06-09, 08:36 AM
  5. Cessione Quote Societarie per Cessione di Immobile
    Di oktoberfestit nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-10-07, 06:10 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14