Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: stipendio cameriere?

  1. #1
    MayaMei è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    2

    Predefinito stipendio cameriere?

    Buongiorno, scrivo per conto del mio ragazzo.
    Lavora da Gennaio come cameriere a tempo pieno a Parigi (so che probabilmente è diverso da qui in Italia ma spero possiate comunque aiutarmi) con contratto a tempo indeterminato. Nel contratto è specificato lo stipendio mensile di 1400 euro, due giorni di riposo a settimana e un massimo mensile di 169 ore (quindi 8 ore al giorno).
    Detto questo, il problema è che lui lavora dalle 10 alle 11 ore al giorno (è un ristorante a conduzione familiare e quindi fa praticamente tutto lui mentre gli altri magiano e parlano), le ore in più non gli vengono pagate e non ha ancora ricevuto un intero stipendio..
    A Gennaio (dato che ha iniziato il 7) gli hanno dato circa 990 euro, a Febbraio 1200 con la motivazione che Febbraio ha 29 giorni e non 31 e quindi non potevano dargli 1400 (?). A Marzo finalmente pensava di ricevere l'intero importo ma l'hanno pagato ieri con 1250 euro!! Senza una precisa motivazione.
    Io l'ho spinto a chiedere delucidazioni e gli è stato detto che forse la contabile ha sbagliato e lo pagherà...Fatto sta che se non avesse chiesto nulla non gli avrebbero mai dato i soldi mancanti.
    Per le ore in più gli hanno detto che deve arrivare il prossimo mese un'altra cameriera e da allora potrà lavorare 8 ore al giorno, ma per quanto riguarda il pagamento di questi straordinari gli hanno semplicemente detto che gli daranno un po' di più come mance..
    Il fatto è che lui è una persona con un'indole molto buona e tende a fidarsi di tutti e ha detto alla datrice che gli va bene e aspetterà Maggio..se fossi al suo posto non mi accontenterei di queste risposte..
    Voi che ne pensate? Vi sembrano delle modalità normali? Non c'è un modo per far valere i propri diritti come da contratto?

  2. #2
    sannacesco è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    1,094

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MayaMei Visualizza Messaggio
    Buongiorno, scrivo per conto del mio ragazzo.
    Lavora da Gennaio come cameriere a tempo pieno a Parigi (so che probabilmente è diverso da qui in Italia ma spero possiate comunque aiutarmi) con contratto a tempo indeterminato. Nel contratto è specificato lo stipendio mensile di 1400 euro, due giorni di riposo a settimana e un massimo mensile di 169 ore (quindi 8 ore al giorno).
    Detto questo, il problema è che lui lavora dalle 10 alle 11 ore al giorno (è un ristorante a conduzione familiare e quindi fa praticamente tutto lui mentre gli altri magiano e parlano), le ore in più non gli vengono pagate e non ha ancora ricevuto un intero stipendio..
    A Gennaio (dato che ha iniziato il 7) gli hanno dato circa 990 euro, a Febbraio 1200 con la motivazione che Febbraio ha 29 giorni e non 31 e quindi non potevano dargli 1400 (?). A Marzo finalmente pensava di ricevere l'intero importo ma l'hanno pagato ieri con 1250 euro!! Senza una precisa motivazione.
    Io l'ho spinto a chiedere delucidazioni e gli è stato detto che forse la contabile ha sbagliato e lo pagherà...Fatto sta che se non avesse chiesto nulla non gli avrebbero mai dato i soldi mancanti.
    Per le ore in più gli hanno detto che deve arrivare il prossimo mese un'altra cameriera e da allora potrà lavorare 8 ore al giorno, ma per quanto riguarda il pagamento di questi straordinari gli hanno semplicemente detto che gli daranno un po' di più come mance..
    Il fatto è che lui è una persona con un'indole molto buona e tende a fidarsi di tutti e ha detto alla datrice che gli va bene e aspetterà Maggio..se fossi al suo posto non mi accontenterei di queste risposte..
    Voi che ne pensate? Vi sembrano delle modalità normali? Non c'è un modo per far valere i propri diritti come da contratto?
    visto che non ottiene le cose con le buone le potrebbe ottenere con le GIUSTE.
    potrebbe dare le dimissioni per giusta causa e inadempienza del datore di lavoro, denunciarlo e vedersi riconosciute tutte le differenze retributive rispetto al contratto da lui sottoscritto al momento dell'assunzione e, in ultimo, se ne ha diritto può usufruire della disoccupazione e nel frattempo cercare un altro lavoro visto che la stagione sta per cominciare.
    è semplice: il plurale di busta paga è BUSTE PAGA, non buste paghe!!!

  3. #3
    MayaMei è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Grazie della risposta, hai proprio ragione.
    Speriamo che le cose si risolvano davvero o finirà in questo modo..

Discussioni Simili

  1. lavoro cameriere intermittente
    Di fabioopel nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18-02-13, 04:36 PM
  2. Cameriere a partita iva
    Di Stefadep nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-10-12, 07:26 AM
  3. quanto costa l assicurazione mensile di un cameriere 6 livello ?
    Di toniworker nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-09-12, 02:25 PM
  4. contratto a chiamata cameriere di sala
    Di GIUSE09 nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-07-12, 01:11 PM
  5. Dubbi su livelli e paga da cameriere
    Di :Sira: nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-10-09, 07:24 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14