Pagina 7 di 8 PrimaPrima ... 5 6 7 8 UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 72

Discussione: ECOCERT contro DURC!!

  1. #61
    missturtle è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,166

    Predefinito

    Allora..la matricola inps è composta da 10 numeri più 2 (controcodice) che generalmente non chiede mai nessuno. L'altro numero di cui parli è il numero del cedolino. I numeri sono si consecutivi ma consecutivi per azienda! Dato che non sei l'unico dipendente non possono esserlo quindi.

  2. #62
    Neoo è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    338

    Predefinito

    se ricordo bene i numeri del controcodice sono dati dalla somma dei numeri pari e dispari del numero inps

    la somma dei numeri pari della matricola inps da il primo numero controcodice
    la somma dei numeri dispari della matricola inps da il secondo numero del controcodice

    o il contrario eh!

  3. #63
    Ferrato è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Inoltre, Come ho gia detto in un passato post,;

    "Vi è un "POS. INAIL" che immagino sia la mia posizione c/o L'INAIL!!"

    Affermazione esatta??

    è un numero così fatto "xxxxxxxx-xx", cioè formato da 8 cifre un trattino "-" ed altre 2 cifre.


    La carissima SWAMI mi ha poi consigliato:

    "nn so se te ne ricordi, ma una volta c'era il famoso "libretto di lavoro" rilasciato dal comune e che per i dipendenti era oro che colava! era l'unico modo per ricostruire le marche e poter andare serenamente in pensione con tutti i contributi considerati ... ci sono studi di elaborazione paghe che vogliono ancora questo libretto e insistono per aggiornarlo anche se nn più obbligatorio e credo nemeno più rilasciato; appunto per agevolare il lavoro di ricostruzioni in casi come il tuo ..."


    in effetti ora che ci penso, io l'avevo e l'ho pure consegnato quando sono stato assunto, quindi?? cosa mi consigliate di fare?? di richiederlo ed andare con quello all'INPS??
    Ma nonostante non venga più rilasciato ha ancora valore??
    Ma una volta assunto e timbrato lo devo tenero loro o posso tenerlo anche io??

    grazie per le risposte che mi darete!!

  4. #64
    Ferrato è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Grazie MISSTURTLE,

    quindi posso affermare, che questo numero, formato da 10 numeri più 2 di controcodice è la MATRICOLA INPS....... dell'azienda avviamente!!

    ed io la mia brava matricola INPS c'è l'ho?? E' il mio Codice Fiscale?? oppure è un altro numeretto che ancora non conosco??


    p.s.
    Quindi posso affermare che la mia busta paga è "ORIGINALE" nel senso che non è tarocca, almeno per l'emissione??

    1. il codice fiscale è corretto!
    2. la Vidimazione INAIL esiste ed ha anche un numero consecutivo che la caratterizza a garanzia della sua bontà.....!
    3. la matricola INPS esiste abbiamo anche il controcodice, che come stava iniziando ad accennare NEOO è costruito quasi a "controllo" delle prime 10 cifre....!!

    è così?? o c'è altro da controllare??

    grazie ancora.

  5. #65
    missturtle è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,166

    Predefinito

    Il libretto di lavoro non ha più alcun valore ma alcuni studi lo chiedono ancora. Secondo me solo per una questione sentimentale
    La matricola Inps è dell'azienda, tu sei idenificato attraverso il codice fiscale all'inps.
    All'inps vai con le buste paga e il CUD.

  6. #66
    swami è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2,307

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ferrato Visualizza Messaggio
    La carissima SWAMI mi ha poi consigliato:

    "nn so se te ne ricordi, ma una volta c'era il famoso "libretto di lavoro" rilasciato dal comune e che per i dipendenti era oro che colava! era l'unico modo per ricostruire le marche e poter andare serenamente in pensione con tutti i contributi considerati ... ci sono studi di elaborazione paghe che vogliono ancora questo libretto e insistono per aggiornarlo anche se nn più obbligatorio e credo nemeno più rilasciato; appunto per agevolare il lavoro di ricostruzioni in casi come il tuo ..."


    in effetti ora che ci penso, io l'avevo e l'ho pure consegnato quando sono stato assunto, quindi?? cosa mi consigliate di fare?? di richiederlo ed andare con quello all'INPS??
    Ma nonostante non venga più rilasciato ha ancora valore??
    Ma una volta assunto e timbrato lo devo tenero loro o posso tenerlo anche io??

    grazie per le risposte che mi darete!!
    intendevo semplicemente dire che queste cose sono sempre accadute

    il libretto di lavoro lo tiene l'azienda se nn direttamente il consulente del lavoro, ti verrà forse restituito al momento del licenziamento, se vuoi fartelo cmq restituire ed andare all'INPS anche con quello, ti premetto che ti farai un po' odiare sia da chi ha adesso il libretto sia dall'addetto INPS, ma puoi provare ... sicuramente nn pretendere che sia aggiornato in quanto nn è un documento obbligatorio ed allo stesso modo nn pretendere che l'addetto INPS accetti di dargli un'occhiata ... dipende sempre da chi trovi sul tuo percorso
    La pubblicita' ci mette nell'invidiabile posizione di desiderare auto e vestiti, ma soprattutto possiamo ammazzarci in lavori che odiamo per poterci comprare idiozie che non ci servono affatto. (Brad Pitt in "Fight Club", 1999)

  7. #67
    Ferrato è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Grazie per le risposte.

    ma la dicitura "VOCI DI RISCHIO: n°.." a cosa fa riferimento o cosa indica.....??

    E' l'unica voce a cui ancora non abbiamo dato una sua dimensione....!

    grazie.

  8. #68
    Ferrato è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Salve Ragazzi,

    Volevo portare alla Vs. attenzione un nuovo quesito.......................

    Notavo (mi sono riletto questa discussione dal primo post fino ai miei!! Ed in effetti a leggerla attentamente, ci si fa una cultura, sono stati affrontati più aspetti della questione………….complimenti!!) che nella "Parte C" del CUD, la mia azienda dichiara quali e quanti contributi mi hanno versato, cioè alla fine sono andato all' INPS inutilmente.................., in questa parte del CUD l'azienda asserisce bellamente ciò che poi ho capito grazie all'ECOCERT.

    All'inizio ho detto:

    Dopo un mese dalla richiesta ricevo L’ECOCERT fino a casa, e scopro a mie spese, che invece esiste la relazione tra il C.F. ed i contributi versati;
    mancano i contributi da Aprile/2005 a Dicembre/2005 per l’anno 2006 sono stai versati solo i contributi relativi a Dicembre/2006, per l’anno 2007 sono stati versati i contributi da Gennaio/2007 a Marzo/2007.
    Mentre con la nuova azienda mi corrispondono i contributi per la prima volta solo a Marzo/2008.


    EBBENE, E’ PROPRIO COSì!!!!!

    Vi faccio un esempio:

    Sul CUD 2007 relativa all’anno 2006, nella “parte c” si legge:

    Mesi per i quali è stata presentata la denuncia Emens
    Tutti con l’esclusione di:

    E da “G” come Gennaio a “N” come Novembre sono tutti con croce apposta (c’è un segno di spunta sopra….!!), l’unico mese che non ha segno è “D” come Dicembre, come appunto ci faceva notare in precedenza l’ECOCERT!!
    Ed in effetti per quell’anno sono stati versati i contributi solo per quel mese……Adesso mi chiedo…ed in questo dovete aiutarmi a capire!!

    Per quale arcano motivo l’azienda non ti versa i contributi se non a dicembre, mentre te hai lavorato invece l’intero anno, ed addirittura lo dichiara persino in un documento quale il CUD????

    In questo momento non ci sto a capire più nulla…………….ma è normale tutto ciò?? È legale?? Lo stato o chi per esso lo permette??

    Io immagino, così come si è sempre fatto che (io azienda) non ti pago i contributi e faccio di tutto per dimostrarti il contrario, (te dipendente) ti organizzi e cerchi di scoprire (semmai) il contrario, vedi l’ECOCERT…… cos’è sta storia che invece dichiarano……………..ciò che in teoria non avrebbero dovuto dichiarare, cos’è sta storia che invece dichiarano……………..ciò che in teoria non gli converrebbe dichiarare.
    Adesso io ho la prova provata, che in quell’anno, non mi hanno versato i contributi………… e se l’ho capito così chiaramente, per assurdo devo ringraziare loro….ed a questo punto non centra più nulla il C.F. esatto o errato!! I contributi non sono stati versati…punto e basta.

    O non è così??????????


    Help me!!!

  9. #69
    missturtle è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    1,166

    Predefinito

    Nella prima pagina del CUD c'è il numero di giorni lavorati e l'imponibile lordo. Cosa c'è indicato? Comunque non fai altro che andare all'Inps e loro risolvono il tutto.

  10. #70
    Ferrato è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da missturtle Visualizza Messaggio
    Nella prima pagina del CUD c'è il numero di giorni lavorati e l'imponibile lordo. Cosa c'è indicato? Comunque non fai altro che andare all'Inps e loro risolvono il tutto.
    Grazie MISSTURTLE per la tua risposta,

    ed assolutamente passerò dall'INPS, lavoro permettendo......., però ....... come dire...... a me piace da ogni esperienza che faccio (specie se non positiva, mettiamola cosi...!!), trarne insegnamento e pertanto io che non ho mai badato più di tanto a certe cose riguardanti il mondo amministrativo/contabile, poter da domani leggere un CUD e capirne un briciolo in più, o poter leggere la busta paga con meno difficoltà e........ cose del genere......in prospettiva mi danno una certa soddisfazione!!!

    Pertanto scusate se continuo a fare domande!!

    Ritornando a noi...... dicevi.... nella prima pagina del CUD?? Credo tu intenda la "Parte B" e riporto testualmente:

    Numeri di giorni per i quali spettano le deduzioni di cui all'art. 11 commi 2 e 3 del TIUR
    Lavoro dipendente = 365

    L'imponibile lordo non lo vedo............... forse sul CUD è indicato con altra dicitura e corrisponde in pratica all'imponibile lordo?

    grazie ancora

Pagina 7 di 8 PrimaPrima ... 5 6 7 8 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. apertura di una s.r.l. i pro e contro
    Di mattius nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 20-12-12, 04:36 PM
  2. ricorso contro cartella di pagamento No! contro l'atto
    Di fabioalessandro nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 01-10-10, 02:52 PM
  3. co.co.pro. pro e contro
    Di bruno74 nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-02-10, 06:57 PM
  4. 770 contro Entratel
    Di swami nel forum UNICO dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-05-08, 01:48 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14