Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: oggetto sociale

  1. #1
    sabrinallt è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    592

    Predefinito oggetto sociale

    Salve a tutti,
    ieri sono stata dal notaio e mi ha detto una cosa che non sapevo di cui chiedo conferma a voi...
    l'oggetto sociale di una snc, o + in generale di società, può essere descritto in modo + ampio includendo settori o attività che non verranno subito esercitate ma solo ed eventualmente in un secondo momento (anche con autorizzazioni da chiedere in quel caso) oppure è bene non comprendere tutte le attività che uno ha in mente di fare, limitandosi ad una e poi in seguito modificare l'oggetto sociale ( e ripagare il notaio) ......secondo il mio notaio sarebbe meglio la seconda ipotesi poichè le attività in questione attengono a studi di settore diversi e poi il fisco potrebbe fare controlli ed accertamenti...
    io non so ma mi sembra di parte per cui vorrei dei pareri da voi.
    Da parte mia credo che se io inizio con una delle attività dell'oggetto con uno studio di settore anche se mi volessere fare dei controlli non dovrei temere nulla in quanto esercito solo quello che dichiaro realmente...se sono nel giusto e in regola non dovrei avere timore o no?????
    oppure vado a mettere la pulce nell'orecchio al fisco???
    per favore rispondetemi, sto in ansia ed è una questione che devo risolvere entro brevissimo....grazie.

  2. #2
    Patty76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Località
    Monterotondo (Rm)
    Messaggi
    4,521

    Predefinito

    Pr quel che ne so io le società, da sempre, hanno inserito nell'oggetto sociale "di tutto...di più" proprio per non dover pagare il notaio ogni volta che si doveva aggiungere un'attività alla società. Io ho sempre e solo visto oggetti sociali kilometrici.

    Quanto agli studi di settore e ai controlli contabili...quelli sono legati al codice attività dichiarato con la partita iva e la camera di commercio. Ovviamente nel momento in cui svolgerò più attività, avrò più codici attività, eventualmente anche la gestione delle contabilità separate, nonchè l'applicazione dei relativi studi di settore.

    Quindi, io non sarei molto d'accordo con il notaio...però magari, pareri più autorevoli del mio, potrebbero smentirmi...
    Servizio 730 anche compilazione conto terzi. Solo invio: servizio gratuito. Mandare messaggi privati

  3. #3
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,590

    Predefinito

    Quale delle due soluzioni sia la migliore dipende esclusivamente dalle scelte strategiche che vuoi porre in essere.

    Tieni presente che da quando non sono più i TRIBUNALI ad omologare gli atti costitutivi delle società tale adempimento è a carico del notaio.

    Ed a volte qualcuno ci marcia.
    Ultima modifica di Contabile; 24-06-09 alle 08:47 AM
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  4. #4
    sabrinallt è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    592

    Predefinito

    quindi se non ho capito male non esiste un divieto specifico nè secondo la vostra esperianza ciò comprta l'esposizione a chissa quali controlli....in effetti anche a me nella pratica commerciale era stato insegnato ad ampliare l'oggetto per evitare di tornare dal notaio e ripagarlo, io sono pienamente d'accordo con voi...e poi eventualmente l'onere di provare che io faccio attività non dichiarate sarebbe a carico dell'autorità finanziaria...quindi se io faccio tutto in regola mica mi si possono attribuire su semplice presunzione altre attività...o no?
    mi sa che il notaio ci marcia....anzi ci mangia.

  5. #5
    LucZan è offline Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    261

    Predefinito

    Occorre distinguere l'oggetto sociale dall'attività effettivamente svolta.
    Conviene avere un oggetto sociale il più ampio possibile.

    Le modifiche (inizio, cessazione, sospensione) dell'attività o le attività effettivamente svolte (principale, secondaria/presso la sede legale e/o le unità locali) vanno denunciate con i moduli UL e S5.
    L'Ufficio del Registro sulla base della tipologia dell'attività denunciata inserisce a fini statistici il codice atecofin 2007 (quello usato per associare le diverse attività economiche agli studi di settore) per ogni singola unità locale.
    Lo stesso vale utilizzando i modelli IVA AA7/9 o AA9/9.

    Recentemente la Camera di Commercio mi ha contestato che la società pur avendo l'attività svolta nell'oggetto sociale non ha mai denunciato l'attività svolta presso la sede legale.......... (il termine è di 30 giorni).

  6. #6
    sabrinallt è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    592

    Predefinito

    Credo che il mio notaio si riferisse proprio a questo problema:

    "Recentemente la Camera di Commercio mi ha contestato che la società pur avendo l'attività svolta nell'oggetto sociale non ha mai denunciato l'attività svolta presso la sede legale.......... (il termine è di 30 giorni)."

    Ma se uno indica un oggetto ampio...la domanda è, eventualmente, l'onere di provare che io faccio attività non dichiarate sarebbe a carico dell'autorità finanziaria?...quindi se io faccio tutto in regola mica mi si possono attribuire su semplice presunzione altre attività...o no?

    Se io non esercito una attività ma mi riservo di farlo in futuro in caso di contestazione come mi devo comportare? è logico che se non l'esercito non facio nessuna comunicazione in cciaa, a parte quella dell'attivtà principale oggetto anche di p.iva.

    ciao

  7. #7
    LucZan è offline Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    261

    Predefinito

    Penso non ci sia nessun problema: ci sono società iscritte al registro ma tenute del tutto inattive e/o sospese.
    In ogni caso il patto sociale può avere qualsiasi oggetto, purchè lecito, indipendentemente dal fatto che le attività siano effettivamente esercitato o meno.
    Attraverso il registro imprese, in piena libertà ed autonomia, ciascun soggetto economico fa quello che vuole: apre chiude unità locali, inizia, sospende, cessa, cambia le proprie attività ecc. (sempre che non vi siano particolari clausole sociali che lo vietino o siano formulate in maniera tale che considerino queste circostanze una modifica dei patti sociali: forse il notaio intende questo).

    L'unica cosa che la cciaa potrebbe fondatamente contestare è l'estraneità dell'attività denunciata rispetto al contenuto dell'oggetto sociale (questo problema non si pone ad esempio assolutamente per gli imprenditori individuali): tenuto conto che ciò sarebbe "ictu oculi" una modifica dei patti sociali.

    Per tranquillità puoi far aggiungere ai patti sociali (il contenuto dei patti lo decidono i soci e non il notaio) una clausola del tipo: "Attività svolte. Tenuto conto dell'ampiezza dell'oggetto sociale si conviene che le attività effettivamente svolte saranno, a tutti gli effetti, quelle espressamente risultanti denunciate, pro tempore, al registro delle imprese".
    Ultima modifica di LucZan; 12-02-09 alle 10:58 AM

  8. #8
    sabrinallt è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    592

    Predefinito

    grazie per la risposta, credo che potrebbe essere una buona idea.

  9. #9
    Gontur è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    487

    Predefinito

    Mi ricollego a questa discussione.

    Ho il caso di una società costituenda che vorrebbe effettuare in futuro, oltre all'oggetto sociale principale di grafica pubblicitaria, anche attività di pubblicazione di periodici. E' corretto quindi inserire nell'oggetto sociale l'attività di pubblicazione periodici etc, indicare nel mod A7 come codice attività solo quello relativo alla grafica pubblicitaria e poi, quando effettivamente si andrà a pubblicare il periodico, effettuare una modifica IVA e inserire un nuovo codice ATECO?

    Grazie

  10. #10
    sabrinallt è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    592

    Predefinito

    attenzione per pubblicare periodici è necessario essere iscritti al ROC e al tribunale, nonchè avere il direttore giornalista iscritto all'albo...è una rottura!
    ti consiglio di optare per la pubblicazione di riviste APERIODICHE, opzione che fa saltare tutti questi obblighi.
    ciao

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Oggetto Sociale
    Di smaniuso nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-01-12, 11:46 AM
  2. Oggetto sociale
    Di maxvale nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 04-01-12, 04:45 PM
  3. Oggetto sociale
    Di RAGGG. nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-09-10, 04:50 PM
  4. oggetto sociale
    Di RAGGG. nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 31-10-08, 10:49 AM
  5. oggetto sociale srl
    Di elisa.falchetto nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 08-11-07, 09:01 AM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14