Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Iva su Indennità Fine Rapporto Agente

  1. #1
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    116

    Predefinito Iva su Indennità Fine Rapporto Agente

    Buongiorno a tutti,

    un agente che riceve, da un suo ormai ex cliente, un saldo per indennità di fine rapporto, deve emettere fattura con Iva (e r.a.)?

    E per l'importo corrisposto in sostituzione del mancato preavviso di cessazione?

    E' una situazione che non ci era mai capitata....

    Grazie e buon lavoro

  2. #2
    legioitalica è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    20

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da infoconsulenza Visualizza Messaggio
    Buongiorno a tutti,

    un agente che riceve, da un suo ormai ex cliente, un saldo per indennità di fine rapporto, deve emettere fattura con Iva (e r.a.)?

    E per l'importo corrisposto in sostituzione del mancato preavviso di cessazione?

    E' una situazione che non ci era mai capitata....

    Grazie e buon lavoro
    Innazitutto devi specificare se si tratta di persona fisica, soc. di persone o di capitali, perchè in quest'ultimo caso la ritenuta a titolo d'acconto non va applicata.
    Per quanto riguarda l'IVA, invece, sono operazioni fuori campo ex art.2.

  3. #3
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    116

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da legioitalica Visualizza Messaggio
    Innazitutto devi specificare se si tratta di persona fisica, soc. di persone o di capitali, perchè in quest'ultimo caso la ritenuta a titolo d'acconto non va applicata.
    Per quanto riguarda l'IVA, invece, sono operazioni fuori campo ex art.2.
    Prima di tutto grazie,

    l'agente è persona fisica, il preponente è soc. di capitali.....

  4. #4
    legioitalica è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    20

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da infoconsulenza Visualizza Messaggio
    Prima di tutto grazie,

    l'agente è persona fisica, il preponente è soc. di capitali.....
    Purtroppo per lui, allora, la ritenuta va applicata...

  5. #5
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    116

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da legioitalica Visualizza Messaggio
    Purtroppo per lui, allora, la ritenuta va applicata...
    Nuovamente Grazie!

    Approfitto della tua esperienza per un'ultima considerazione di carattere "strategico":

    viene definito l'importo di 1.000 come indennità, e si mette giù una bella scrittura di defiinzione con un termine di pagamento.

    Al ricevimento della somma, l'agente deve emettere fattura

    Considerando il pagamento di 1.000, la fattura sarebbe:
    Imponibile 1.130
    no IVA
    - R.A. 11.5% 130
    ------
    Netto 1.000

    La fattura non può che essere con queste cifre...
    Quindi in realtà l'accordo "finanziario" differisce da quella che è la realtà "economica", perchè il reale quantum è 1.130!

    Ma allora quale dovrebbe essere la formula corretta per definire le cifre di questi tipi di accordi, e evitare eterne discussioni?
    Per es. "Si stabilisce Euro XXXX al netto della R.A...."

    Buon lavoro

  6. #6
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    116

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da infoconsulenza Visualizza Messaggio
    Nuovamente Grazie!

    Approfitto della tua esperienza per un'ultima considerazione di carattere "strategico":

    viene definito l'importo di 1.000 come indennità, e si mette giù una bella scrittura di defiinzione con un termine di pagamento.

    Al ricevimento della somma, l'agente deve emettere fattura

    Considerando il pagamento di 1.000, la fattura sarebbe:
    Imponibile 1.130
    no IVA
    - R.A. 11.5% 130
    ------
    Netto 1.000

    La fattura non può che essere con queste cifre...
    Quindi in realtà l'accordo "finanziario" differisce da quella che è la realtà "economica", perchè il reale quantum è 1.130!

    Ma allora quale dovrebbe essere la formula corretta per definire le cifre di questi tipi di accordi, e evitare eterne discussioni?
    Per es. "Si stabilisce Euro XXXX al netto della R.A...."

    Buon lavoro
    Scusate, a parte la questione "strategica", confermate che la R.A. da applicare sia del 20%, seppur trattasi di ex rapporto di agenzia, vero?

    "L’art. 25, primo comma , del DPR n. 600 del 1973 richiamando le indennità per la cessazione di rapporti di agenzia assoggettate a tassazione separata, senza alcuna distinzione, assoggetta a ritenuta sia le indennità dovute a persone fisiche sia quelle corrisposte a società di persone pertanto, devono essere assoggettate a ritenuta alla fonte a titolo d’acconto nella misura del 20%."

    Buon lavoro

Discussioni Simili

  1. Dubbi apprendistato: Pfi; fine rapporto/fine periodo formativo
    Di alex88 nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-01-13, 06:04 PM
  2. Principio Cassa o Competenza x indennità fine mandato agente.
    Di infoconsulenza nel forum UNICO dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-07-11, 05:03 PM
  3. Indennità corrisposta ad agente alla fine del mandato
    Di dott.mamo nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 19-01-10, 07:16 PM
  4. regime dei minimi: indennità fine rapporto agenzia
    Di LUIGI3694 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-12-08, 09:41 AM
  5. trattamento di fine rapporto
    Di studiocontabileab nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26-02-08, 10:16 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14