Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: Cosa fare?

  1. #1
    antonio97 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    9

    Predefinito Cosa fare?

    Buongiorno

    volevo chiederVi un consiglio.

    Mio padre ha “acquistato” sulla carta in cooperativa, come socio, una casa ma siccome la cooperativa non ha finito l’immobile (esterno ed interno in particolare sanitari, porte, caldaia) non puó fare l’atto notarile perchè non ha i soldi liquidi per fare tutti questi lavori. Inoltre la banca ha fatto partire il mutuo anni fa quindi andrebbero pagati gli arretrati in modo liquido e ciò non puó farlo. Ora la cooperativa ha dichiarato la liquidazione coatta amministrativa e in settimana dovrebbe venire il commissario liquidatore. Cosa si può fare per non perdere i soldi? C’è un modo di recuperare la somma investita (non 2 quattrini) o di acquistare la casa il giusto costo? Cioè scalando dal mutuo tutti i soldi che servono per completare l’immobile? Inoltre a mio padre spetterebbe anche il bonus da 25.000€ come acquisto della prima casa.

    Cosa succederá ora con il commissario liquidatore?

    Molti si sono fatti l’atto e sono dentro gli appartamenti ma ci sono ancora molti locali commerciali, mansarde invendute… c’è il rischio che mio padre perda tutto, essendo socio?

    Grazie

  2. #2
    Eisenberg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Rimini
    Messaggi
    37

    Predefinito

    Secondo me la cosa migliore è chiedere informazioni a quelli che hanno già rogitato, il rogito presuppone che sia stata data l'abitabilità, che in genere viene dato a livello di fabbricato.

    Quindi se per la sua unità immobiliare è stata data l'abitabilità al 90% è possibile rogitare, il costo del rogito è interamente a carico del privato.

    Quindi direi di muoversi al più presto per rogitare se possibile, cercando informazioni da chi ha già rogitato e andando dal notaio che ha già fatto quei rogiti, che avrà sicuramente molta documentazione in possesso e avrà già esaminato il caso.

    Una volta rogitato lei diventa proprietario senza se e esenza ma e nulla le sarà richiesto in futuro.

    Suo babbo come socio rischia di rimetterci solo se ha messo delle firme a garanzia del mutuo contratto dalla cooperativa.

    L'importante è agire al più presto.

  3. #3
    antonio97 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eisenberg Visualizza Messaggio
    Secondo me la cosa migliore è chiedere informazioni a quelli che hanno già rogitato, il rogito presuppone che sia stata data l'abitabilità, che in genere viene dato a livello di fabbricato.

    Quindi se per la sua unità immobiliare è stata data l'abitabilità al 90% è possibile rogitare, il costo del rogito è interamente a carico del privato.

    Quindi direi di muoversi al più presto per rogitare se possibile, cercando informazioni da chi ha già rogitato e andando dal notaio che ha già fatto quei rogiti, che avrà sicuramente molta documentazione in possesso e avrà già esaminato il caso.

    Una volta rogitato lei diventa proprietario senza se e esenza ma e nulla le sarà richiesto in futuro.

    Suo babbo come socio rischia di rimetterci solo se ha messo delle firme a garanzia del mutuo contratto dalla cooperativa.

    L'importante è agire al più presto.
    Cos'è il mutuo contratto della cooperativa?
    Mi pare abbia fatto una fideiussione come garanzia alla ditta

    Che io sappia non penso ci sia l'abitabilità

    Comunque rischia di rimanere senza casa e senza soldi con la liquidazione coatta amministrativa?

  4. #4
    antonio97 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Comunque nel caso in cui dovesse fare l'atto dovrebbe pagare gli arretrati del mutuo giá partito alla banca e soldi liquidi non ne ha. Inoltre la casa non è completata (garage, interni ed esterni dell'immobile) per cui c'è una possibilitá che venga fatto un mutuo minore o qualcosa del genere?

    Chiedo a voi che siete più esperti, purtroppo io in materia sono 0.

  5. #5
    Eisenberg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Rimini
    Messaggi
    37

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio97 Visualizza Messaggio
    Cos'è il mutuo contratto della cooperativa?
    Mi pare abbia fatto una fideiussione come garanzia alla ditta

    Che io sappia non penso ci sia l'abitabilità

    Comunque rischia di rimanere senza casa e senza soldi con la liquidazione coatta amministrativa?
    La cooperativa prima di iniziare a costruire avrà chiesto un finanziamento sotto forma di mutuo alla banca, questo intendo con mutuo contratto dalla cooperativa.

    Per gli appartamenti già rogitati l'abitabilità dovrebbe esserci, non penso che il notaio autorizzi un rogito senza.

    bisogna verificare la fidejussione per che somma massima impegna, se è proquota o no, se proquota uno è obbligato a pagare solo la sua quota, se è in solido uno è tenuto a rifondere l'intero ammontare del debito.

    Le consiglio di andarsi a informare anche presso la banca che ha concesso il finanziamento alla cooperativa, sicuramente le sapranno dare qualche informazione utile.

  6. #6
    Eisenberg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Rimini
    Messaggi
    37

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio97 Visualizza Messaggio
    Comunque nel caso in cui dovesse fare l'atto dovrebbe pagare gli arretrati del mutuo giá partito alla banca e soldi liquidi non ne ha. Inoltre la casa non è completata (garage, interni ed esterni dell'immobile) per cui c'è una possibilitá che venga fatto un mutuo minore o qualcosa del genere?

    Chiedo a voi che siete più esperti, purtroppo io in materia sono 0.
    Allora, quando si rogita ci sono due casi,

    1) Accollo di frazione del mutuo del costruttore
    2) Cancellazione di frazione del mutuo del costruttore e stipula di nuovo mutuo

    Rimanendo nel caso 1) la frazione di mutuo che ancora non è stato restituito dalla coop alla banca verrebbe accollato da suo babbo, che inizierebbe a pagare le rate dal momento del rogito.

    Si fidi, chiedendo a chi ha già rogitato, ai notai che han fatto l'atto, e alla banca della cooperativa avrà tutte le risposte, eventualmente faccia sapere su questo forum il risultato.

    PS: E' sicuramente interesse del liquidatore riuscire a rogitare tutti gli appartamenti, quindi rimanere senza casa non direi, al massimo senza casa finita, perchè visto che la cooperativa è in coatta, non ha soldi in cassa e tutti i lavori per finire sarebbero INTERAMENTE A CARICO DEI SOCI.

    Preoccupa di più la fidejussione a garanzia prestata alla banca.

  7. #7
    Eisenberg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Rimini
    Messaggi
    37

    Predefinito

    per fare calcoli più precisi bisogna farsi dire esattamente dalla cooperativa il prezzo di vendita dell'immobile, poi farsi dire dalla banca della coop, l'importo della frazione di mutuo gravante sul proprio appartamento.

    poi facendo la differenza (prezzo) - (frazione di mutuo) = importo da saldare in contanti al momento del rogito

    questo non considerando eventuali acconti già pagati da suo padre alla cooperativa durante questi anni, che verranno scomputati dall'importo risultante.

  8. #8
    antonio97 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eisenberg Visualizza Messaggio
    per fare calcoli più precisi bisogna farsi dire esattamente dalla cooperativa il prezzo di vendita dell'immobile, poi farsi dire dalla banca della coop, l'importo della frazione di mutuo gravante sul proprio appartamento.

    poi facendo la differenza (prezzo) - (frazione di mutuo) = importo da saldare in contanti al momento del rogito

    questo non considerando eventuali acconti già pagati da suo padre alla cooperativa durante questi anni, che verranno scomputati dall'importo risultante.
    Quindi in ogni caso ci sarebbe l'importo da saldare in contanti al momento del rogito?

    Il costo dell'immobile è di circa 150 mila e l'acconto di mio padre (in parte in mutuo) è di 50 mila

  9. #9
    antonio97 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Eisenberg Visualizza Messaggio
    La cooperativa prima di iniziare a costruire avrà chiesto un finanziamento sotto forma di mutuo alla banca, questo intendo con mutuo contratto dalla cooperativa.

    Per gli appartamenti già rogitati l'abitabilità dovrebbe esserci, non penso che il notaio autorizzi un rogito senza.

    bisogna verificare la fidejussione per che somma massima impegna, se è proquota o no, se proquota uno è obbligato a pagare solo la sua quota, se è in solido uno è tenuto a rifondere l'intero ammontare del debito.

    Le consiglio di andarsi a informare anche presso la banca che ha concesso il finanziamento alla cooperativa, sicuramente le sapranno dare qualche informazione utile.
    Cioè mio padre dovrebbe pagare comunque oltre alla casa, la fideiussione che ha firmato con gli altri acquirenti come garanzia per la cooperativa?

  10. #10
    Eisenberg è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Rimini
    Messaggi
    37

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da antonio97 Visualizza Messaggio
    Cioè mio padre dovrebbe pagare comunque oltre alla casa, la fideiussione che ha firmato con gli altri acquirenti come garanzia per la cooperativa?
    Bisogna chiedere alla banca come si comporta, se una volta che suo padre si è accollato la sua frazione di mutuo viene lliberato o no dall'impegno relativo alla fidejussione.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Cosa si può fare con una Srl inattiva?
    Di dukati nel forum Altri argomenti
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 17-12-13, 01:35 PM
  2. cosa puo' fare un ragioniere
    Di ragioniere nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 31-01-13, 08:54 PM
  3. 730 errato, cosa fare?
    Di shanaro nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-07-10, 08:31 AM
  4. Licenziamento - Cosa fare !!
    Di sbircio nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 05-12-09, 03:53 PM
  5. Detrazione 55% - Cosa fare?
    Di nickcarter nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-11-08, 02:23 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16