Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: detrazione figlio a carico

  1. #1
    GIANNI3862 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    101

    Predefinito detrazione figlio a carico

    E' vero che dall'ultima finanziaria non è più consentito "scegliere" tra i coniugi chi può detrarsi il figlio a carico? ma si è comunque obbligati alla detrazione del 50% tra i due coniugi indipendentemente dalla tipologia di lavoro effettuata? (dipendente o autonomo)?
    Grazie

  2. #2
    swami è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2,297

    Predefinito

    ... oppure se lo tiene a carico al 100% il genitore che guadagna di +

  3. #3
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,590

    Predefinito

    Dal 1° gennaio 2007 varia la modalità di assegnazione della percentuale della detrazione per figli a carico

    In particolare la detrazione è ripartita al 50% tra i genitori non legalmente ed effettivamente separati oppure

    * previo accordo tra i genitori spetta al genitore che possiede il reddito complessivo più elevato.

    * in caso di coniuge fiscalmente a carico dell’altro, la detrazione spetta a quest’ultimo per l’intero importo.

    * Nel caso di separazione legale o cessazione degli effetti civili del matrimonio, la detrazione spetta, in mancanza di accordo, al genitore affidatario;

    * Nel caso di affidamento congiunto o condiviso la detrazione spetta, in mancanza di accordo, al 50% tra i genitori;

    * Se il genitore affidatario, ovvero in caso di affidamento congiunto, uno dei genitori non può usufruire in tutto o in parte della detrazione, per limiti di reddito, la detrazione è assegnata per intero all’altro genitore. Quest’ultimo, salvo diverso accordo tra le parti, è tenuto a riversare all’altro genitore affidatario un importo pari all’intera detrazione ovvero, in caso di affidamento congiunto, pari al 50 % della detrazione.

    Se attualmente le detrazioni per figli a carico non vengono assegnate con il criterio di cui sopra occorre comunicare al datore di lavoro la variazione.

    Si ricorda che le detrazioni per familiari a carico ( coniuge, figli e/o altri familiari ) spettano a condizione che il familiare abbia un reddito complessivo non superiore a 2840,51 euro.

  4. #4
    GIANNI3862 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    101

    Predefinito

    grazie mille

  5. #5
    Mastro è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Si ricorda che le detrazioni per familiari a carico ( coniuge, figli e/o altri familiari ) spettano a condizione che il familiare abbia un reddito complessivo non superiore a 2840,51 euro.
    Questa cifra va intesa come totale netto percepito in busta paga?
    Grazie

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    30,224

    Predefinito

    No. Va inteso come reddito, quindi come lordo.

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da Mastro Visualizza Messaggio
    Questa cifra va intesa come totale netto percepito in busta paga?
    Grazie

  7. #7
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    92

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Dal 1° gennaio 2007 varia la modalità di assegnazione della percentuale della detrazione per figli a carico

    In particolare la detrazione è ripartita al 50% tra i genitori non legalmente ed effettivamente separati oppure

    * previo accordo tra i genitori spetta al genitore che possiede il reddito complessivo più elevato.

    * in caso di coniuge fiscalmente a carico dell’altro, la detrazione spetta a quest’ultimo per l’intero importo.

    * Nel caso di separazione legale o cessazione degli effetti civili del matrimonio, la detrazione spetta, in mancanza di accordo, al genitore affidatario;

    * Nel caso di affidamento congiunto o condiviso la detrazione spetta, in mancanza di accordo, al 50% tra i genitori;

    * Se il genitore affidatario, ovvero in caso di affidamento congiunto, uno dei genitori non può usufruire in tutto o in parte della detrazione, per limiti di reddito, la detrazione è assegnata per intero all’altro genitore. Quest’ultimo, salvo diverso accordo tra le parti, è tenuto a riversare all’altro genitore affidatario un importo pari all’intera detrazione ovvero, in caso di affidamento congiunto, pari al 50 % della detrazione.

    Se attualmente le detrazioni per figli a carico non vengono assegnate con il criterio di cui sopra occorre comunicare al datore di lavoro la variazione.

    Si ricorda che le detrazioni per familiari a carico ( coniuge, figli e/o altri familiari ) spettano a condizione che il familiare abbia un reddito complessivo non superiore a 2840,51 euro.
    mi aggancio a questa discussione a distanza di un anno per un chiarimento riguardante questo punto

    * previo accordo tra i genitori spetta al genitore che possiede il reddito complessivo più elevato.

    il genitore che possiede il maggior reddito a prescindere dal reddito del coniuge (logicamente non a carico)? oppure solo nel caso in cui l'altro coniuge non sia capiente?

    Grazie
    elisa

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    30,224

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da elisacorradiballestra Visualizza Messaggio
    mi aggancio a questa discussione a distanza di un anno per un chiarimento riguardante questo punto

    * previo accordo tra i genitori spetta al genitore che possiede il reddito complessivo più elevato.

    il genitore che possiede il maggior reddito a prescindere dal reddito del coniuge (logicamente non a carico)? oppure solo nel caso in cui l'altro coniuge non sia capiente?

    Grazie
    elisa
    Si prescinde dal reddito del coniuge. ciao

  9. #9
    tittimax è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1

    Predefinito

    Nel caso di separazione legale o cessazione degli effetti civili del matrimonio, la detrazione spetta, in mancanza di accordo, al genitore affidatario;Ma questa dicitura vale anche per genitori non sposati?

  10. #10
    sasergio è offline Member
    Data Registrazione
    Aug 2008
    Messaggi
    250

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Si prescinde dal reddito del coniuge. ciao
    riprendo questo post perchè ho un problema con il caf; il responsabile del caf ritiene che mio marito può detrarre il 100% solo se il mio reddito non è capiente.
    Come posso dimostrargli quanto affermi?

    grazie

Discussioni Simili

  1. Detrazione figlio a carico
    Di Tribut2009 nel forum UNICO dichiarazione dei redditi
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 31-01-13, 09:54 AM
  2. Imu, detrazione figlio a carico
    Di snuffles23 nel forum Enti Locali
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 29-06-12, 02:14 PM
  3. detrazione per figlio a carico
    Di PROFES nel forum UNICO dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-06-11, 05:17 PM
  4. Detrazione figlio a carico
    Di ninovento nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 27-10-08, 04:02 PM
  5. Detrazione 50% Figlio A Carico
    Di patrizia nel forum UNICO dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 30-05-08, 12:41 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14