Relativamente ai rimborsi spese fortettari (circa 46 euro) che possono essere corrisposti a dipendenti ed amministratori in virt¨ di trasferte fuori comune, avrei bisogno della seguente conferma. Premesso che tali rimborsi sono deducibili ai fini del reddito dal soggetto erogante, ma sono esenti irpef in capo al soggetto beneficiario, per giustificare tali costi in caso di un eventuale accertamento Ŕ sufficiente redigere una distinta mensile che poi mensilmente dovrÓ essere firmata dal legale rappresentante e dal dipendente?
Grazie!