Come si deve comportare un'associazione culturale che svolge un'attivita' di spettacolo (musica e teatro) che emette tessere di affiliazione dove sono compresi spettacolo,panino e birra,per la consumazione extra, essendo presente nel locale un bar?Va emesso uno scontrino fiscale per quella parte e quindi e' obbligatorio il registratore fiscale o basta una ricevuta??Nei corrispettivi vanno indicati tutti gli incassi compresi quelli per l'affiliazione e va calcolato un 30%? (cosi' si era comportato il precedente commercialista).E per i costi come faccio a distinguere la parte commerciale (redditi e iva) da quella di associazione comprendendo le fatture sia l'una che l'altra?Altrimenti andrebbe sempre in perdita!Anche qui va considerato un 30% per i redditi e per l'iva?Per la parte relativa all'associazione quale tipo di registro e' obbligatorio?