Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: Accollo mutuo ipotecario

  1. #1
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito Accollo mutuo ipotecario

    Un contribuente ha acquistato un immobile in un palazzo storico da un'impresa edile che aveva acceso un mutuo per il finanziamento dei lavori di ristrutturazione dell'immobile.
    Nel contratto di compravendita, si precisa, inoltre, che:
    1) l'acquirente si accolla parte del finanziamento in proporzione del valore dell'immobile acquistato,
    2)tale immobile è un'abitazione non di lusso che sarà adibita ad abitazione principale del contribuente.
    Secondo voi, si può precedere alla detrazione degli interessi per i mutui accesi per l'acquisto di abitazione principale? Grazie e buon lavoro.

  2. #2
    vincenzo0 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    524

    Predefinito Mutuo stipulato dall'impresa costruttrice

    Ai fini della detrazione degli interessi passivi e oneri accessori del mutuo, l'acquisto dell'immobile da adibire ad abitazione principale deve essere effettuato nell'anno precedente o successivo alla data di stipulazione del contratto di mutuo. Entro un anno dall'acquisto l'immobile deve essere adibito ad abitazione principale (e non dalla data di stipulazione del mutuo!). Tali condizioni devono sussistere anche nel caso in cui il mutuo sia stato inizialmente stipulato dall'impresa costruttrice, e successivamente trasferito all'acquirente con atto di accollo del mutuo. In tal caso, la data di stipulazione del contratto di mutuo risulta essere la data di stipulazione del contratto di accollo del mutuo, in quanto ciò comporta la novazione soggettiva del contratto originario (circolare n. 73 del 27/5/1994).

  3. #3
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito

    Quindi, nel caso in cui l'acquirente accollatario del mutuo abbia tutti i requisiti previsti dalla legge per poter beneficiare della detrazione degli interessi per l'acquisto dell'abitazione principale ( residenza entro l'anno di acquisto, mutuo ipotecario etc...), con l'accollo del mutuo (in questo caso avvenuto contestualmente alla compravendita) è come se stipulasse un mutuo ex novo, pertanto gli spetta la detrazione del 19% di 3.615,20 euro.
    Tutto quanto anche se il finanziamento originariamente acceso dall'impresa venditrice non era un finanziamento per acquisto abitazione principale? (questo era il dubbio!!!!!). Saluti e grazie per la collaborazione

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Io ho qualche perplessità .....
    Secondo me proprio la circostanza su cui tu giustamente hai il dubbio potrebbe dar luogo a riprese fiscali.
    E' un caso abbastanza raro nella prassi, ma se mi trovassi nella fattispecie, penso che verificherei bene con la banca che ha erogato il mutuo. Penso anche a problemi operativi (quali il rilascio della certificazione degli interessi).

    Mi piacerebbe che qualche collega intervenisse al riguardo.


    Citazione Originariamente Scritto da nic Visualizza Messaggio
    Quindi, nel caso in cui l'acquirente accollatario del mutuo abbia tutti i requisiti previsti dalla legge per poter beneficiare della detrazione degli interessi per l'acquisto dell'abitazione principale ( residenza entro l'anno di acquisto, mutuo ipotecario etc...), con l'accollo del mutuo (in questo caso avvenuto contestualmente alla compravendita) è come se stipulasse un mutuo ex novo, pertanto gli spetta la detrazione del 19% di 3.615,20 euro.
    Tutto quanto anche se il finanziamento originariamente acceso dall'impresa venditrice non era un finanziamento per acquisto abitazione principale? (questo era il dubbio!!!!!). Saluti e grazie per la collaborazione

  5. #5
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito

    La banca ha rilasciato le quietanze di pagamento delle rate del mutuo intestate al contribuente accollatario ( e questo mi conforta !!!!).
    Penso che procederò alla detrazione degli interessi per abitazione principale ( come in realtà è!), anche se, questa procedura (accollo contestuale alla compravendita, anzichè estinzione del mutuo e relativa ipoteca e rinegoziazione di un mutuo nuovo, peraltro più onerosa!!!) frequentemente applicata seguita nei rogiti tra privati e imprese costruttrici, qualche dubbio onestamente me lo lascia.....

  6. #6
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nic Visualizza Messaggio
    La banca ha rilasciato le quietanze di pagamento delle rate del mutuo intestate al contribuente accollatario ( e questo mi conforta !!!!).
    Penso che procederò alla detrazione degli interessi per abitazione principale ( come in realtà è!), anche se, questa procedura (accollo contestuale alla compravendita, anzichè estinzione del mutuo e relativa ipoteca e rinegoziazione di un mutuo nuovo, peraltro più onerosa!!!) frequentemente applicata seguita nei rogiti tra privati e imprese costruttrici, qualche dubbio onestamente me lo lascia.....
    Secondo il mio parere, la limitazione prevista dall'art. 15 TUIR (acquisto della unità immobiliare nell'anno precedente o successivo alla data di stipula del mutuo) si riferisce al caso del mutuo stipulato direttamente da colui che acquista l'abitazione e non dalla impresa costruttrice. Per cui in caso di acquisto di abitazione principale con contestuale accollo del mutuo stipulato dalla impresa costruttrice, la data di stipula del mutuo corrisponde alla data di acquisto dell'abitazione.
    Anche se in forma sintetica, l'ade nella guida 2006 sugli interessi di mutuo sembra sostenere lo stesso principio.
    Ciao

  7. #7
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Ok.
    A proposito di quanto scrivi relativo alle quietanze, ricorda che le quietanze che la banca rilascia non hanno nulla a che vedere con la certificazione relativa agli interessi pagati, che è l'unico documento valido ai fini della detrazione fiscale !

    ciao

    Citazione Originariamente Scritto da nic Visualizza Messaggio
    La banca ha rilasciato le quietanze di pagamento delle rate del mutuo intestate al contribuente accollatario ( e questo mi conforta !!!!).
    Penso che procederò alla detrazione degli interessi per abitazione principale ( come in realtà è!), anche se, questa procedura (accollo contestuale alla compravendita, anzichè estinzione del mutuo e relativa ipoteca e rinegoziazione di un mutuo nuovo, peraltro più onerosa!!!) frequentemente applicata seguita nei rogiti tra privati e imprese costruttrici, qualche dubbio onestamente me lo lascia.....

  8. #8
    nic
    nic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    436

    Predefinito

    Ho la certificazione annuale della Banca, la quale mi ha confermato che il finanziamento originario acceso dall'impresa edile (febbraio 2004) è stato frazionato in quote con rinegoziazione dei tassi con atto notarile del dicembre 2005 (data risultante dalla certificazione).
    Il frazionamento è stato effettuato con una retrizione dell'ipoteca originaria in relazione al valore delle varie unità immobiliari.
    Detto questo e viste le condizioni soggettive dell'acquirente, mi sembra di poter stare tranquilla e far detrarre gli interessi come abitazione principale.
    La prudenza non è mai troppa ed è bene sempre interrogarsi per non incorrere in sgradevoli errori...... Grazie

Discussioni Simili

  1. Acquisto prima casa e accollo mutuo
    Di missy74 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05-07-11, 11:16 AM
  2. Mutuo ipotecario per ristrutturazione ediliza
    Di SALVA71 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-06-11, 11:37 AM
  3. interessi su mutuo ipotecario
    Di pollon80 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-06-11, 11:07 AM
  4. MUTUO IPOTECARIO - Seconda casa.
    Di SALVA71 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-04-11, 06:59 PM
  5. mutuo ipotecario senza notaio
    Di ZLATAN72 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-01-10, 01:35 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15