Risultati da 1 a 8 di 8

Discussione: tassazione contributi

  1. #1
    mercury è offline Member
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    295

    Predefinito tassazione contributi

    Buongiorno. Ho una società spa (confidi) che qualche anno fa ha ricevuto dei contributi dallo stato per la prestazione di garanzie a favore di società che richiedono finanziamenti,tali contributi sono stati inseriti in bilancio come una posta di debito. i contributi sono stati tassati al momento della erogazione con una ritenuta d'acconto del 4%, secondo quanto stabilito dall'art. 28 dpr 600 del 1973. la legge 244 art. 134 (ultima finanziaria) da la possibilità ai confidi di imputare questi contributi a capitale sociale, a riserva etc. il passaggio di questi contributi, da debito a capitale sociale, è soggetto a tassazione?

  2. #2
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mercury Visualizza Messaggio
    Buongiorno. Ho una società spa (confidi) che qualche anno fa ha ricevuto dei contributi dallo stato per la prestazione di garanzie a favore di società che richiedono finanziamenti,tali contributi sono stati inseriti in bilancio come una posta di debito. i contributi sono stati tassati al momento della erogazione con una ritenuta d'acconto del 4%, secondo quanto stabilito dall'art. 28 dpr 600 del 1973. la legge 244 art. 134 (ultima finanziaria) da la possibilità ai confidi di imputare questi contributi a capitale sociale, a riserva etc. il passaggio di questi contributi, da debito a capitale sociale, è soggetto a tassazione?
    Scusa ma non riesco a capire: l'azienda de quo ha ricevuto contributi in c/capitale, soggetti a ritenuta del 4%, ed invece di imputarli a conto economico sono stati inseriti tra i debiti?

  3. #3
    mercury è offline Member
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    295

    Predefinito

    sono stati inseiriti come debiti, perchè quei contributi lo stato potrebbe riprenderseli, così mi è stato detto, prima veniva seguita da un altro studio.

  4. #4
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mercury Visualizza Messaggio
    sono stati inseiriti come debiti, perchè quei contributi lo stato potrebbe riprenderseli, così mi è stato detto, prima veniva seguita da un altro studio.
    Allora perchè tassarli con la ritenuta del 4%?
    Com'è possibile stornarli a capitale sociale se sono un debito nei confronti dello Stato?
    Al posto tuo, farei ulteriori indagini, cominciando dai modelli UNICO (le ritenute del 4% che fine hanno fatto?), al giornale per verificare le registrazioni contabili effettuate, alla documentazione afferente questi "contributi" (dalla richiesta al decreto, ecc. ecc.).

  5. #5
    mercury è offline Member
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    295

    Predefinito

    per ora ho a disposizione solo i bilanci, gli altri documenti non so quando riuscirò ad averli. nel bilancio dell'anno in cui è stato ottenuto il contributo,l'importo è stato registrato nel passivo, con una voce fondo etc. e ho nell'attivo l'importo registrato come c/c vincolato. per quanto riguarda il passaggio a capitale sociale, penso che con l'ultima finanziaria sia stata data la possibilità di far proprio questo contributo. il decreto è il 114/1998 art. 24

  6. #6
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mercury Visualizza Messaggio
    per ora ho a disposizione solo i bilanci, gli altri documenti non so quando riuscirò ad averli. nel bilancio dell'anno in cui è stato ottenuto il contributo,l'importo è stato registrato nel passivo, con una voce fondo etc. e ho nell'attivo l'importo registrato come c/c vincolato. per quanto riguarda il passaggio a capitale sociale, penso che con l'ultima finanziaria sia stata data la possibilità di far proprio questo contributo. il decreto è il 114/1998 art. 24
    Purtroppo non conosco la normativa specifica ma, a mio parere, la soggezione a ritenuta di tali somme non lascia spazio a interpretazioni diverse da quella di un contributo vero e proprio che avrebbe dovuto scontare le imposte.

    Se, invece, in virtù di norme "ad hoc", le somme in questione rappresentassero una sorta di "garanzia" (tanto per intenderci) a fronte delle operazioni di finanziamento effettuate dalla società, dalla rinuncia dello Stato al proprio credito, scaturisce senz'altro una sopravvenienza attiva tassabile (a meno di diverse previsioni di legge).

  7. #7
    mercury è offline Member
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    295

    Predefinito

    ho reperito un pò di informazioni. il contributo è stato iscritto nel passivo dello stato patrimoniale (ad incremento del fondo di garanzia interconsortile), perchè sono dei soldi che il ministero può riprendere o in caso di cessazione della attività o per altri motivi. secondo l'articolo 3 co 5 decreto 400 del 30/03/01 va inserito nell'attivo dello sp su un deposito bancario vincolato. al momento dell'erogazione è stato fatto un interpello alla ade in cui si richiedevano delucidazioni sull'applicazione della ritenuta d'acconto del 4%. l'ade ha sostenuto che l'applicazione della ritenuta d'acconto era una operazione corretta e ha avallato la decisione di inserire l'importo tra il passivo dello sp. non è una contraddizione?

  8. #8
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mercury Visualizza Messaggio
    ho reperito un pò di informazioni. il contributo è stato iscritto nel passivo dello stato patrimoniale (ad incremento del fondo di garanzia interconsortile), perchè sono dei soldi che il ministero può riprendere o in caso di cessazione della attività o per altri motivi. secondo l'articolo 3 co 5 decreto 400 del 30/03/01 va inserito nell'attivo dello sp su un deposito bancario vincolato. al momento dell'erogazione è stato fatto un interpello alla ade in cui si richiedevano delucidazioni sull'applicazione della ritenuta d'acconto del 4%. l'ade ha sostenuto che l'applicazione della ritenuta d'acconto era una operazione corretta e ha avallato la decisione di inserire l'importo tra il passivo dello sp. non è una contraddizione?
    Mah, che dire ... se sta bene all'Agenzia, inutile porsi troppe domande ...

Discussioni Simili

  1. tassazione e contributi su conciliazione DPL
    Di stsimar nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-07-12, 06:41 PM
  2. Contributi Inps commercianti e contributi dipendenti
    Di xxxMANUxxx nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-02-12, 11:19 AM
  3. tassazione srl
    Di alessio72 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05-02-10, 08:29 AM
  4. Contratto a progetto - tassazione e contributi inps.
    Di n73n73 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-11-09, 11:49 AM
  5. tassazione contributi a fondo perduto
    Di gynny08 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 12-11-08, 04:07 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15