Salve, sono nuovo di questo forum ma ho potuto notare che č ben organizato e utile.
Ho una domanda da sottoporre, sono un dipendente della azienda elettrica di roma l'enel, ho lavorato per circa 5 anni come manutentore della rete elettrica, dal 1996 al 2001, in seguito mi sono spostato in ufficio a svolgere una attivita di carattere tecnico.
Ho da tempo l'intezione di fare un secondo lavoro, avendo del tempo libero e purtroppo delle necessitā economiche non indifferenti.
Vorrei, e in parte giā lo faccio occasionalmente non in regola, fare l'elettricista con tutte "le carte in regola" e a questo proposito vorrei sapere se avendo un diploma di perito elettrotecnico e avendo fatto 5 anni di lavoro appunto presso l'enel sia un presupposto sufficiente per avere l'abilitazione a svolgere l'attivita e inoltre quanto costerebbe annualmente mantenere inpiedi questa attivitā.
Considerando che comunque non riuscirei ad avere un grande volume di affari per questioni di tempo, esiste un regime particolare per chi non supera un certo reddito?
Potrei trovarmi in conflitto di interessi con la mia azienda?
Quali sono le spese fisse da sostenere anche se non ci sono guadagni?
Grazie mille per la disponibilitā, e complimenti di nuovo per il forum!!