buonasera,

mi ricollego a questo vecchio post, in quanto a giorni dovrei stipulare un contratto di fitto d'azienda alberghiero con la forma della scrittura privata autenticata, l'effetto del contratto dovrebe retroagire al 01/01/2010 in quanto il 31/12/2009 è scaduto un precedente analogo contratto, e a causa del protrarsi delle trattative, l'azienda è rimasta nel possesso del precedente gestore che sarà anche il gestore per l'anno 2010; al riguardo ho trovato questa pronuncia della Cassazione.....

Non sussiste nell’ordinamento un divieto per le parti di un contratto di attribuire ad esso efficacia retroattiva in modo da regolamentare i rapporti di fatto tra loro esistenti. Pertanto, le parti che possono liberamente determinare il contenuto di un contratto tipico nei limiti imposti dalla legge (art. 1322 c.c.) possono attribuire efficacia retroattiva ad un contratto di locazione da loro stipulato disponendo che il rapporto derivante da detto contratto vada considerato iniziato da una data anteriore alla sua conclusione. Né‚ tale possibilità di dare effetto retroattivo al contratto può ritenersi esclusa per essersi verificata la situazione illecita di mora prevista dall’art. 1591 c.c., non sussistendo nell’ordinamento il divieto per le parti di disciplinare contrattualmente gli effetti di un inadempimento e/o di considerare regolare una situazione di fatto non conforme a diritto.

* Cass. civ., sez. III, 7 dicembre 2000, n. 15530, Siracusano c. Ministero delle Finanze, in Arch. loc. e cond. 2001, 147.....

quindi riterrei che senza necessità di far riferimento ad un contratto preliminare precedente sia possibile far retroagire al 01/01/2010 gli effetti del nuovo contratto, da stipularsi nei prossimi giorni.

convenite con me al riguardo?

grazie