Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 32

Discussione: Sottoscrizione e versamento

  1. #1
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito Sottoscrizione e versamento

    Pongo alla vs attenzione la seguente problematica.
    Chiedo scusa anticipatamente per la lunghezza del post.

    Il CDA di una Spa, con assemblea straordinaria, decide un aumento del capitale sociale di 1.000.000 di euro.
    I 5 soci decidono di versare, in proporzione alle singole quote, 200.000 euro a testa.
    Sotto suggerimento del notaio, si stabilisce che:
    1) entro 30 giorni dal deposito del verbale di A.S., i soci devono sottoscrivere la propria quota;
    2) entro 90 giorni dal deposito del verbale di A.S., i soci devono effettuare il versamento di quanto sottoscritto.

    Pertanto, è di tutta evidenza che i soci si sono dati un termine per sottoscrivere ed un altro, più lungo, per versare.

    Nel verbale di A.S. viene ulteriormente stabilito che la quota eventualmente non sottoscritta ovvero non versata da uno o più soci, non potrà essere acquisita da chicchessia e pertanto l'aumento di capitale sarà ridotto in proporzione a quanto non sottoscritto / versato.

    Dei 5 soci, 4 versano nei termini statuiti nel verbale tutta la quota di competenza; il quinto socio, diversamente, versa solo 100.000 euro (invece di 200.000 euro).
    Al momento di depositare gli assegni in società, questo quinto socio firma di proprio pugno la seguente dichiarazione:"La somma di 100.000 euro ... di cui agli assegni ... è destinata a futuro aumento di capitale sociale".

    A questo punto, scaduti i 90 giorni concessi per il versamento delle quote sottoscritte, il CDA indice un'assemblea anche al fine di stabilire a quanto ammonta l'aumento sottoscritto e versato.

    Al conto mancano, ovviamente, i 100.000 euro non versati da quello che, per comodità, ho definito come "quinto socio".

    Ora, durante l'assemblea del CDA, questo "quinto socio" (che è anche consigliere del CDA) è intervenuto dicendo che rivuole i 100.000 euro versati, in quanto non destinati a futuro aumento di capitale sociale bensì a finanziamento soci.

    A sostegno della sua tesi, il "quinto socio" sostiene che, pur avendo il CDA riunito in assemblea straordinaria deciso l'aumento di capitale, con sottoscrizione pro-quota entro 30 giorni e versamente del dovuto entro 90 giorni, lui non ha mai dichiarato nè in forma scritta, nè verbalmente, di voler sottoscrivere in tutto od in parte l'aumento di capitale deliberato.

    Gli altri consiglieri del CDA, in risposta, hanno esibito la fotocopia degli assegni sulla quale il quinto socio stesso ha messo per iscritto che i soldi versati nelle casse sociali erano destinati a futuro aumento di capitale sociale.
    Il quinto socio ha risposto che la propria dichiarazione (quella scritta sulla fotocopia degli assegni) non equivale alla sottoscrizione, che resta cosa ben diversa dal versamento, per cui rivuole i soldi.

    Allora gli amministratori hanno chiesto un parere ai Sindaci i quali, dopo aver ricordato ai presenti che il Collegio Sindacale presenzia ai CDA e che quindi non è tenuto a rilasciare pareri (se non sul contenuto del verbale del CDA stesso, quindi a posteriori), hanno espresso le seguenti argomentazioni:

    1) in primo luogo, avendo l'assemblea straordinaria stabilito 2 termini distinti, vale a dire 30 giorni per sottoscrivere l'aumento di capitale e 90 giorni per versare quanto dovuto, il versamento di una somma nelle casse sociali, pur in assenza di una formale sottoscrizione, è da ritenersi comportamento "concludente" .
    Ad ulteriore conforto, ragionando ex adverso, sarebbe assurdo negare al socio versatario, nei 90 giorni, di tutto o parte della somma pro-quota, la sottoscrizione dell'aumento di capitale, facendo confluire tali somme nei conti di debito.
    In altre parole, in assenza di formale richiesta (da parte del CDA) di finanziamenti ai soci, qualora il "quinto socio" avesse ritenuto di non sottoscrivere più l'aumento di capitale, perchè mai avrebbe dovuto versare soldi nelle casse sociali se non a titolo di futuro aumento di capitale sociale???
    Verosimilmente, se il quinto socio avesse deciso sua sponte di prestare dei soldi alla società, avrebbe dovuto quantomeno metterlo nero su bianco (ndr, ca' nisciuno è fesso).

    2) inoltre, la dichiarazione rilasciata in forma scritta dal quinto socio, non lascia alcun dubbio riguardo l'intenzione di destinare quelle somme a futuro aumento del capitale sociale.

    Ora, il problema è:
    - chi ha ragione: il CDA oppure il "quinto socio" dissenziente?
    - essendo la società attualmente soggetta a verifica generale, se anche i consiglieri volessero accontentare il "quinto socio" restituendogli i 100.000 euro (facendo "scomparire" la copia degli assegni con la dichiarazione scritta dallo stesso quinto socio), ci potrebbe essere possibilità di contestazione da parte della GdF per la restituzione della predetta somma???

    Ringrazio chiunque avrà la pazienza di intervenire.
    Ultima modifica di maxrobby; 28-10-08 alle 11:20 AM

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,090

    Predefinito

    E tu mi scuserai se sono lapidario ???

    Citazione Originariamente Scritto da maxrobby Visualizza Messaggio
    - chi ha ragione: il CDA oppure il "quinto socio" dissenziente?
    Il CDA. Mi sembra che la questione non potesse essere più chiara di così.


    Citazione Originariamente Scritto da maxrobby Visualizza Messaggio

    - essendo la società attualmente soggetta a verifica generale, se anche i consiglieri volessero accontentare il "quinto socio" restituendogli i 100.000 euro (facendo "scomparire" la copia degli assegni con la dichiarazione scritta dallo stesso quinto socio), ci potrebbe essere possibilità di contestazione da parte della GdF per la restituzione della predetta somma???
    A mio parere si potrebbe eccepire una presunzione di fruttuosità. E quindi si dovrebbe andare in contenzioso....

    ciao

  3. #3
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    E tu mi scuserai se sono lapidario ???



    Il CDA. Mi sembra che la questione non potesse essere più chiara di così.




    A mio parere si potrebbe eccepire una presunzione di fruttuosità. E quindi si dovrebbe andare in contenzioso....

    ciao
    Grazie Danilo, mi fa piacere che concordi con le mie conclusioni ... eppure c'è chi la pensa diversamente ... mah ...
    Ultima modifica di maxrobby; 28-10-08 alle 11:38 AM Motivo: .

  4. #4
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Il CDA ha ragione.

    Gli assegni sono già stati negoziati a quanto mi sembra di capire.

    Se si restituisce tale somma (ri)torniamo ad un post di qualche giorno fa dove si parlava di presunzione di distribuzione di utili per il rimborso ai soci di somme da questi corrisposte.

    Mai quesito è stato più chiaro nonostante la sua "corposità"

  5. #5
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Ecco già voi avevate fatto. Bene.

  6. #6
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Il CDA ha ragione.

    Gli assegni sono già stati negoziati a quanto mi sembra di capire.

    Se si restituisce tale somma (ri)torniamo ad un post di qualche giorno fa dove si parlava di presunzione di distribuzione di utili per il rimborso ai soci di somme da questi corrisposte.

    Mai quesito è stato più chiaro nonostante la sua "corposità"
    Grazie, troppo buono ... ... auspico solo che anche il "terzo moschettiere" del forum abbia tempo e modo di dire la sua ...
    Ultima modifica di maxrobby; 28-10-08 alle 11:42 AM

  7. #7
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    9,074

    Predefinito

    Il CDA ha ragione e limitatamente alla quota versata (100.000) la condizione sospensiva che gravava sul versamento (in conto futuro aumento) è risolta.

    E' chiaro che la mancata equivalenza delle sottoscrizioni, apre ad un diverso scenario nei rapporti patrimoniali tra i soci, per via delle eventuali riserve latenti. Il quinto socio potrebbe richiedere versamenti aggiuntivi agli altri 4 soci, per ripristinare le preesistenti percentuali di controllo sul Capitale Economico della società, proprio a causa dell'intervenuto aumento non proporzionale del capitale sociale.

    Quanto poi alla identificazione dei 100.000 Euro versati dal 5° socio, quali finanziamenti fruttiferi, credo non stia in piedi questa tesi.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  8. #8
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    854

    Predefinito

    Caro Max, anche tu hai belle grane vedo!
    Mi unisco ai due miti del forum nel concordare che ha ragione il CDA e sconsiglio caldamente alla società di fare qualsivoglia operazione durante la verifica....son curiosa di sapere le ragioni di chi ritiene abbia ragione il socio....
    PS: la parte del moschettiere forse non mi si addice, va bene se faccio la stella della senna

  9. #9
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Il CDA ha ragione e limitatamente alla quota versata (100.000) la condizione sospensiva che gravava sul versamento (in conto futuro aumento) è risolta.

    E' chiaro che la mancata equivalenza delle sottoscrizioni, apre ad un diverso scenario nei rapporti patrimoniali tra i soci, per via delle eventuali riserve latenti. Il quinto socio potrebbe richiedere versamenti aggiuntivi agli altri 4 soci, per ripristinare le preesistenti percentuali di controllo sul Capitale Economico della società, proprio a causa dell'intervenuto aumento non proporzionale del capitale sociale.

    Quanto poi alla identificazione dei 100.000 Euro versati dal 5° socio, quali finanziamenti fruttiferi, credo non stia in piedi questa tesi.

    Saluti
    Se per riserve latenti ti riferisci a quelle "occulte" (cespiti iscritti in bilancio a valore inferiore a quello venale, rimanenze sottovalutate, ecc. ecc.), non ne esistono, per cui ... grazie mille ...

  10. #10
    maxrobby è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da valeria.nicoletti@libero.it Visualizza Messaggio
    Caro Max, anche tu hai belle grane vedo!
    Mi unisco ai due miti del forum nel concordare che ha ragione il CDA e sconsiglio caldamente alla società di fare qualsivoglia operazione durante la verifica....son curiosa di sapere le ragioni di chi ritiene abbia ragione il socio....
    PS: la parte del moschettiere forse non mi si addice, va bene se faccio la stella della senna
    ... al minimo sei la "D'Artagnan" del forum ...

    p.s. cosa sarebbe la "stella della senna"???

Pagina 1 di 4 1 2 3 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Sottoscrizione dichiarazione telematica
    Di yuba02 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 19-07-10, 06:05 PM
  2. Sottoscrizione della dichiarazione
    Di Silvan nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-11-09, 09:13 AM
  3. Data sottoscrizione
    Di valdor nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 16-07-09, 11:15 PM
  4. sottoscrizione dichiarazione
    Di studiocontabileab nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-03-09, 08:17 PM
  5. sottoscrizione dep. tit. e fondi comuni
    Di mercury nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 22-01-08, 02:32 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15