Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: software valutazione azienda

  1. #1
    emartina è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2

    Question software valutazione azienda

    Desidero chiedere un consiglio. Ho scaricato il software di valutazione delle aziende del Dott. Righetti che è molto interessante e di facile utilizzo, ma ho il seguente dubbio: nelle istruzioni viene spiegato che
    i=tasso rendimenti privi di rischio(TPR)+tasso rischio settore(RS)+tasso rischio azienda(RA);
    i'=TPR + maggiorazione convenzionale del 2%
    i"=tasso attualizzazione del sovrareddito che nella formula corrisponde a i+maggiorazione.

    sempre sul vostro sito ho trovato una documentazione dettagliata della valutazione d'azienda fatta dal Dott. Fruttero che invece spiega quanto segue:

    i' = tasso dei rendimenti privi di rischio (vale come TPR senza maggiorazione)
    i" = premio per il rischio = ß*(r-i') dove ß è il coeff. di rischiosità del settore e (1 se in linea con il settore; <1 se rischio inferiore al settore; >1 se rischio maggiore al settore), r rendimento medio di borsa;
    i = i' + i" + s dove s è insteso come tasso di inflazione atteso.

    Qual'è quindi il sistema corretta per la valutazione degli indici i, i' e i".

    Grazie mille per gli eventuali supporti.

    Ciao.

  2. #2
    L'avatar di nadia
    nadia è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    919

    Predefinito software valutazione d'azienda

    il Dott. Marco Righetti ha risposto via mail come di seguito testualmente riportato:

    "La risposta è un po complessa ma ci provo (la dottrina è in continua
    evoluzione e le formule di valutazione di azienda sono difficilmente
    standardizzabili).

    Il Dott Fruttero fornisce una spiegazione analitica di come si determinano i
    tassi nella valutazione di azienda.
    Il mio software invece tende a semplificare il + possibile i conteggi
    partendo dai seguenti presupposti:
    1) I rischi di settore forniti dalla dottrina fanno riferimento a società di
    medio grandi dimensioni
    2) il rischio delle PMI nella stragrande maggioranza dei casi è superiore al
    rischio medio di settore.
    3) la determinazione di beta in una piccola azienda è difficile e pertanto è
    spesso + utile basarsi sui rischi di settore forniti dalla dottrina o stampa
    specializzata ed aggiungervi uno spread a titolo di maggiore rischio per
    l'azienda esaminata.

    La determinazione di i (tasso di rendimento medio atteso del capitale) nel
    mio software è simile solo che non entra nel dettaglio della determinazione
    di beta e non considera l'inflazione in quanto si basa su dati deflazionati
    (in pratica la mia è una versione semplicistica e semplificata della formula
    corretta fornita dal dott. Fruttero). Se si disponesse di tali importi basta
    inserire tale maggiorazione nel rischio settore e mettere a zero il rischio
    azienda e si ottiene il risultato voluto.

    La determinazione del tasso di attualizzazione (che io convenzionalmente
    chiamo i' - in caso di utilizzo della formula W4 o i'' - in caso di utilizzo
    della formula W5) serve invece a stabilire quale tasso utilizzare per
    riportare al momento t0 i flussi generati nel momenti t1, t2, ....
    Tale tasso subisce diverse formulazioni a seconda delle tesi accreditate in
    dottrina: io ho scelto di metterne 2: quella che io chiamo i' (avvalorata da
    dottrina autorevoe - L. Guatri) e quella che io chiamo i'' (avvalorata da
    uno studio degli Esperti Contabili dell'UE). L'una e l'altra portano a
    risultati spesso molto diversi pertanto stà al valutatore analizzare quello
    che ritiene + attinente al proprio caso specifico.

    Spero si sia capito qualcosa.
    Cordiali saluti"

  3. #3
    emartina è offline Junior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2

    Predefinito

    Nadia, ringrazi da parte mie il Dott. Righetti per la gentile ed esaustiva spiegazione.

    Ringarzio anche tutti voi per il servizio che mettete a disposizione, è la prima volta che ne usufruisco e da poco che vi consulto, ma la mia opinione è decisamente positiva.

    Grazie ancora. Continuate così.

    Saluti.

    Emiliano

  4. #4
    edr76 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    30

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da emartina Visualizza Messaggio
    Nadia, ringrazi da parte mie il Dott. Righetti per la gentile ed esaustiva spiegazione.

    Ringarzio anche tutti voi per il servizio che mettete a disposizione, è la prima volta che ne usufruisco e da poco che vi consulto, ma la mia opinione è decisamente positiva.

    Grazie ancora. Continuate così.

    Saluti.

    Emiliano
    Una doma i tasi di riferimento per settore indicati, sono aggiornati al 2010 e sopratutto dove si possono trovare su siti ufficiali

Discussioni Simili

  1. Nuovo software valutazione aziendale
    Di Style nel forum Le utilità del Commercialista telematico
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 14-03-17, 03:16 PM
  2. valutazione azienda
    Di silvia78 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-07-12, 02:31 PM
  3. Software valutazione società di comodo
    Di pipelly nel forum Altri argomenti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-02-09, 03:39 PM
  4. Valutazione azienda
    Di paolo79 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-11-08, 06:57 PM
  5. Valutazione d'azienda
    Di France78 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-04-08, 10:11 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15