Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Iva pagata erroneamente

  1. #1
    franca è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    3

    Predefinito Iva pagata erroneamente

    Salve a tutti!
    Sono psicologa. Purtroppo ho emesso delle fatture con IVA ad enti pubblici per prestazioni che in realtà dovevano essere considerate esenti IVA. Una fattura è stata emessa a dicembre 2006, una a febbraio 2007 e l'ultima a marzo 2007. Sono soldi persi oppure è possibile rimediare?
    Grazie a chi potrà darmi delucidazioni in merito!

    Franca

  2. #2
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da franca Visualizza Messaggio
    Salve a tutti!
    Sono psicologa. Purtroppo ho emesso delle fatture con IVA ad enti pubblici per prestazioni che in realtà dovevano essere considerate esenti IVA. Una fattura è stata emessa a dicembre 2006, una a febbraio 2007 e l'ultima a marzo 2007. Sono soldi persi oppure è possibile rimediare?
    Grazie a chi potrà darmi delucidazioni in merito!
    Franca
    L'iva è recuperabile ma vi sono parecchi dettagli da valutare (l'iva è stata riscossa o meno ? L'iva del 2006 è stata versata ? Gli enti pubblici hanno già pagato le fatture ? ecc.).
    Ti consiglio di rivolgerti ad un commercialista della tua città.
    Ciao

  3. #3
    franca è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Grazie, era solo per avere un altro parere in attesa che il mio commercialista mi faccia sapere...
    Grazie comunque, vedrò cosa mi dirà!

    Franca

  4. #4
    GianlucaCT è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    14

    Predefinito

    Basta emettere una nota di credito al cliente di pari importo dell'IVA erroneamente richiesta. Nel caso in cui abbia già versato l'imposta, questa verrà considerata un credito verso l'Erario e potrà essere compensata - nel modello F24 - con qualunque altra imposta.
    Occorre precisare, però, che l'IVA non è denaro tuo. Il valore della prestazione, infatti, è dato dalla base imponibile. Ne consegue, quindi, che l'ammontare dell'IVA erroneamente imputata in fattura dovrà essere restituita agli Enti locali, ovvero costituirà un credito che detti Enti vantano nei tuoi confronti (se ad esempio, l'IVA era pari a 20, l'Ente locale avrà diritto ad una decurtazione di 20 sulla prossima fattura ovvero al rimborso di quanto ingiustamente pagato).
    Spero di essere stato abbastanza chiaro, ma comunque chiedi delucidazioni al tuo commercialista.

  5. #5
    franca è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2007
    Messaggi
    3

    Predefinito

    Chiarissimo!
    Grazie mille!

    Franca.

Discussioni Simili

  1. Anf corrisposti erroneamente
    Di AMBRA1982 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 31-07-13, 04:49 PM
  2. Rate addebitate erroneamente
    Di missy74 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-01-11, 11:25 AM
  3. iva pagata in eccesso erroneamente
    Di sciage nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 15-09-09, 05:54 PM
  4. P.IVA aperta erroneamente
    Di falco17 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-03-09, 03:04 PM
  5. P.IVA aperta erroneamente
    Di falco17 nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-03-09, 03:04 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15