Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: risparmio energetico

  1. #1
    AndreaP73 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    16

    Predefinito risparmio energetico

    Un soggetto è unico proprietario di un immobile, che ha avuto le autorizzazioni per demolire e ricostruire (con fedele sagoma) il fabbricato di proprietà.
    I lavori possono quindi fruire dell'agevolazione 55% (risparmio energetico).
    Il propeitario non ha però un imponibile fiscale suficiente per sfruttare appieno l'agevolazione.
    Ha quindi intenzione di sottoscrivere un comodato d'uso gratuito con il padre, relativo a detto immobile per la durata dei lavori. Il padre sosterrò quindi i costi dell'intervento e sarà il beneficiario dell'agevolazione.
    Alla fine dei lavori, il comodato sarà risolto,l'immobile sarà frazionato in due unità immobiliari e venduto alle due sorelle del proprietario.
    Ma a mio modo di vedere l'operazione può essere ritenuta elusiva e quindi contestata dal fisco.
    Ultima modifica di AndreaP73; 26-02-09 alle 01:03 PM

  2. #2
    M@pperò è offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Località
    FACEBOOK
    Messaggi
    195

    Predefinito

    A me non sembra invece. Starei attento al requisito della convivenza visto che trattasi di padre e figlio.

    "Particolarità. Il coniuge, i parenti entro il terzo grado, e gli affini entro secondo grado possono fruire della detrazione a condizione che siano conviventi con il possessore o detentore dell’immobile oggetto di ristrutturazione, e che sostengano le spese per la realizzazione dei lavori. In questo caso la detrazione è limitata esclusivamente agli immobili utilizzati come abitazione, non si applica quando i lavori sono eseguiti su immobili strumentali all’attività d’impresa, arte o professione. La convivenza deve sussistere sin dall’inizio dei lavori."

  3. #3
    kennedy08 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    847

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AndreaP73 Visualizza Messaggio
    Un soggetto è unico proprietario di un immobile, che ha avuto le autorizzazioni per demolire e ricostruire (con fedele sagoma) il fabbricato di proprietà.
    I lavori possono quindi fruire dell'agevolazione 55% (risparmio energetico).
    Il figlio non ha però un imponibile fiscale suficiente per sfruttare appieno l'agevolazione.
    Ha quindi intenzione di sottoscrivere un comodato d'uso gratuito con il padre, relativo a detto immobile per la durata dei lavori. Il padre sosterrò quindi i costi dell'intervento e sarà il beneficiario dell'agevolazione.
    Alla fine dei lavori, il comodato sarà risolto,l'immobile sarà frazionato in due unità immobiliari e venduto alle due sorelle del proprietario.
    Ma a mio modo di vedere l'operazione può essere ritenuta elusiva e quindi contestata dal fisco.
    L'operazione non solo e' elusiva ma anche sbagliata perche' chi utilizza il bene e' l'unico deputato al diritto del credito d'imposta che cmq segue le sorti del bene immobile, per cui in caso di successiva vendita accade qualcosa... poi c'e' il frazionamento... mah
    Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle.
    Voltaire

  4. #4
    AndreaP73 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    16

    Predefinito

    il proprietario (figlio) non è convivente con il padre

  5. #5
    AndreaP73 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    16

    Predefinito

    ho letto però che l'agevolazione in caso di comodato gratuito segue il comodatario e non l'immobile

  6. #6
    kennedy08 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jun 2008
    Messaggi
    847

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AndreaP73 Visualizza Messaggio
    ho letto però che l'agevolazione in caso di comodato gratuito segue il comodatario e non l'immobile
    L'agevolazione spetta a chi utilizza di fatto l'immobile (inquilino, comodatario..) e paga le spese.
    Ma se tu dopo un anno vendi o affitti qualcosa accade leggi meglio la normativa.
    Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle.
    Voltaire

  7. #7
    AndreaP73 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    16

    Predefinito

    sulla guida dell'agenzia pagina 8:
    "Attenzione...
    Il beneficio rimane invece in capo al conduttore o al comodatario qualora dovesse cessare il contratto di locazione o comodato"

Discussioni Simili

  1. Risparmio Energetico
    Di lucamarabese nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-06-12, 07:36 PM
  2. Risparmio energetico 55%
    Di winners nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-02-12, 10:56 AM
  3. Risparmio energetico
    Di SALVA71 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 31-12-08, 09:20 AM
  4. Risparmio Energetico
    Di bicio707 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-09-08, 06:40 PM
  5. Risparmio energetico 55%
    Di bicio707 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-07-08, 01:23 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15