Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: caso classico: immobile acquistato dal padre per il figlio

  1. #1
    cris76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    401

    Predefinito caso classico: immobile acquistato dal padre per il figlio

    Ciao a tutti.

    Volevo confrontarmi con tutti voi su un caso classico per il quale mi sono sorte alcune domande.

    Un padre fornisce i fondi al figlio per acquistare la prima casa. La casa viene pagata con assegni circolari (che escono dal c/c del padre) ma viene intestata al figlio.

    L'Agenzia delle Entrate invita il figlio a fornire giustificazione di questi redditi.

    A questo punto mi chiedo:

    1) è sufficiente dimostrare che quel denaro è provenuto da un "regalo" del padre? la prova si può dare perchè si tratta di tutti pagamenti tracciabili.

    2) occorre verificare se ci sono problematiche con l'imposta sulle donazioni? nel senso, se vado oltre il plafond è dovuta l'imposta sulle donazioni anche sulle donazioni indirette?

    3) come mai l'agenzia delle entrate si preoccupa di chiedermi la dimostrazione del reddito solo relativamente al valore catastale dell'immobile, quando invece trattandosi di un abitativo che andava con il regime del "prezzo-valore" era stato indicato anche il prezzo?

    grazie mille a tutti.
    ciao

  2. #2
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cris76 Visualizza Messaggio
    Ciao a tutti.

    Volevo confrontarmi con tutti voi su un caso classico per il quale mi sono sorte alcune domande.

    Un padre fornisce i fondi al figlio per acquistare la prima casa. La casa viene pagata con assegni circolari (che escono dal c/c del padre) ma viene intestata al figlio.

    L'Agenzia delle Entrate invita il figlio a fornire giustificazione di questi redditi.

    A questo punto mi chiedo:

    1) è sufficiente dimostrare che quel denaro è provenuto da un "regalo" del padre? la prova si può dare perchè si tratta di tutti pagamenti tracciabili.

    2) occorre verificare se ci sono problematiche con l'imposta sulle donazioni? nel senso, se vado oltre il plafond è dovuta l'imposta sulle donazioni anche sulle donazioni indirette?

    3) come mai l'agenzia delle entrate si preoccupa di chiedermi la dimostrazione del reddito solo relativamente al valore catastale dell'immobile, quando invece trattandosi di un abitativo che andava con il regime del "prezzo-valore" era stato indicato anche il prezzo?

    grazie mille a tutti.
    ciao
    1) Sì, è toglierei anche le virgolette perchè di vero regalo si tratta
    2) Se non lo verificate voi penso che lo faranno loro, l'imposta è sulle donazioni se si tratta di donazione, se lo consideraste un prestito le cose si complicano
    3) Boh.... io però non andrei a chiedere chiarimenti.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  3. #3
    cris76 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    401

    Predefinito

    ciao NIccolò. intanto grazie per la risposta.

    non ho capito cosa intendi dire al punto 2).

    nel caso di specie si tratta di donazione o di altro? credo (ma non ho ancora ulteriori info sul punto dalle parti) si tratti di una donazione.

    ma a questo punto, il meccanismo che utilizzano tutti per comprare la casa al figlio non funziona più dunque????

    vedo che è una prassi diffusa ma, supponendo di avere 3 figli, con un valore medio degli immobili in una grande città, rischi di andare tranquillamente sopra il 1.000.000 di euro di franchigia per i passaggi in linea retta....

    ad ogni modo, adesso occorre andare ad incontrare l'Ade. che strategia è opportuno adottare? nel senso, se provo che gli assegni non sono redditi non assoggettati a tassazione, probabilmente "libero" il figlio ma rischio di scatenare la questione "imposta di donazione" ed un eventuale accertamento sui redditi del padre....o sbaglio???

Discussioni Simili

  1. Passaggio da padre a figlio attività artigianale
    Di simolazio nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-02-12, 03:23 PM
  2. ANF per figlio non riconosciuto dal padre
    Di ZLATAN72 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-05-11, 08:52 AM
  3. passaggio attività da padre a figlio
    Di vincenza.ciociola nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 19-11-10, 06:16 PM
  4. Ass. Figlio Padre 407/90
    Di enzopa nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-05-08, 07:16 PM
  5. Da padre a figlio:
    Di ROBERTO5096 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 06-11-07, 01:03 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15