Buongiorno.

Lavoro per una azienda Preponente che si serve di PROMOTORI FINANZIARI AGENTI (PLURIMANDATARI), per i quali curo conteggi provvigionali/emissione di fatture/riversamenti ENASARCO.

Uno di essi è sfortunatamente deceduto il 15 luglio scorso e ancora dobbiamo emettere fattura (per suo conto, quindi emessa dallo stesso verso di noi) per il regolamento delle provvigioni maturate da questi nella competenza giugno, nonchè regolare le partite ENASARCO, ecc

Dato che è la prima volta che mi trovo alle prese con la gestione contabile-amministrativa di un PF deceduto e non sono riuscito a reperire indicazioni soddisfacenti, vorrei sapere se esiste una sorta di PRONTUARIO o altro che possa guidarmi nei vari adempimenti, in modo da poter chiarire se esitono divergenze con la prassi ordinaria e, ben più frequente, che si segue nel caso di cessazione d'attività per recesso volontario.

In particolare Vi sottopongo i seguenti quesiti:

1) per poterci muovere, innanzitutto, è necessario che ci facciamo consegnare il certificato di morte, oppure è sufficiente aver avuto semplice notizia (informale) del decesso?

2) dalla lettura dell'art. 12 dei nuovi AEC Commercio si evince che la liquidazione di FIRR / Indennità suppletiva di clientela / Indennità Meritocratica (qualora spetti) deve essere corrisposta agli eredi. Ci è stato detto che, a questo scopo, sono gli eredi medesimi che DEVONO fare richiesta alla Preponente. Il punto è: in che modo? Esiste un fac-simile preciso che devono ritornarci per normativa?

3) come dobbiamo comportarci per il lato amministrativo-contabile legato alle provvigioni maturate e non ancora liquidate al momento del decesso? Dobbiamo emettere fattura intestandola al defunto oppure agli eredi? Analogamente, quale conto corrente accreditiamo per liquidare gli importi, quello del defunto o del/degli erede/i?

4) generalmente parlando, quali ONERI o CAUTELE, anche ulteriori, è necessario porre in essere da parte della Preponente che si trova alle prese con il decesso di un promotore agente?

Sarò grato a chiunque vorrà intervenire per dare il suo contributo, anche minimo e di taglio prettamente pratico!