Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Accettazione di eredità

  1. #1
    studiovera è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,065

    Predefinito Accettazione di eredità

    Un cliente ha acquistato le quote degli altri eredi diventando unico proprietario della comunione ereditaria, il tutto con rogito notarile.
    Il notaio ha arricchito il tutto con una nota di trascrizione di accettazione di eredità a cui sembrano obbligati da un paio di anni a questa parte per "coprire un vuoto" (così mi è stato riferito) che esisteva dalla data del decesso a ... bla bla bla.
    Qualcuno sa dirmi a cosa serve l'accettazione di eredità quando si ha quasi contestualmente la fine della comunione ereditaria con atto di compravendita di uno degli eredi? Non è tacita in questo caso?

  2. #2
    RENA84 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    1,076

    Predefinito

    In realtà la mera denuncia di successione è una dichiarazione di parte che non ha valore se non viene confermata da un atto notarile nel quale si costituiscono gli eredi e dichiarano di accettare o no l'eredità.
    Il notaio evidentemente invece di fare due atti separati uno di conferma della successione con l'accettazione della eredità da parte di tutti gli eredi e l'altro di cessione delle quote ad unico erede per semplicità ha riunificato il tutto in un solo rogito.

  3. #3
    Niccolò è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Località
    Firenze
    Messaggi
    7,510

    Predefinito

    Fino ad oggi non avevo mai sentito dire che sia obbligatoria un'accettazione formale dell'eredità. Se paghi le imposte e agisci da erede sei erede.
    Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)
    Se le cose fiscali fossero semplici, chi avrebbe bisogno del Commercialista? (..)
    Niccolò

  4. #4
    studiovera è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Località
    Italia
    Messaggi
    1,065

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Niccolò Visualizza Messaggio
    Fino ad oggi non avevo mai sentito dire che sia obbligatoria un'accettazione formale dell'eredità. Se paghi le imposte e agisci da erede sei erede.
    Si in effetti sono d'accordo con te.
    Il momento in cui si diventa proprietari del bene (anche solo in quota parte) è quello della morte. E' giusto fare qualcosa per manifestare la propria volontà a rimanere estraneo ... ma non capisco la necessità di trascrivere formalizzare qualcosa del genere.
    mah!

  5. #5
    RENA84 è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    1,076

    Predefinito

    Non è un problema di imposte è un prolema di titolo di proprietà, la denuncia di successione, ripeto, è una scrittura privata senza firme autenticate da un notaio, per cui non è titolo valido ai fini della pubblicità immobiliare occorre un atto notarile.
    In sostanza la difficoltà si avrà quando si vende l'immobile perché l'acquirente vuole essere garantito della proprietà dell'immobile che acquista.

Discussioni Simili

  1. Accettazione eredita'
    Di dani67 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 06-03-13, 10:27 AM
  2. Rendiconto societa' per accettazione eredita'.
    Di BRICIOLA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 09-06-12, 09:44 PM
  3. Fac simile lettera accettazione incarico
    Di dott.mamo nel forum Enti Locali
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 11-12-09, 04:36 PM
  4. eredità
    Di pennanera nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-09-09, 12:48 PM
  5. Accettazione donazione
    Di Pongounquesito nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 06-04-09, 05:10 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15