Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Fotovoltaico

  1. #1
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,351

    Predefinito Fotovoltaico

    Stavamo considerando l'idea di installare l'impianto sul tetto di casa nostra.
    A lavoro finito, compreso di tecnici, Dia, professionisti ecc. verrebbero 16.500 euro per 2,5 Kw di potenza. I quali produrrebbero un totale di circa 3500 Kw all'anno per 20 anni, di media, considerata la perdita di potenza degli ultimi anni.
    Per 20 anni lo Stato ci pagherebbe un contributo di 44,5 centesimi per kw prodotto, e ovviamente l'energia che produciamo la autoconsumeremmo, e non ci costerebbe quindi nulla.
    Il finanziamento per la costruzione dell'impianto verrebbe pagato in automatico da Stato e Enel, coi rimborsi che la stessa ci farebbe sulla bolletta.
    Quindi, in questo quadro idilliaco, semplicemente continuando a pagare la solita bolletta di sempre, nel giro di qualche anno ci troveremmo l'impianto pagato e cominceremmo a guadagnare sull'energia prodotta.
    Sulla carta sembra tutto molto bello, ma mi domandavo: c'è per caso in ascolto qualcuno che ha già fatto questo tipo di operazione? E' davvero tutto oro? I rimborsi e i contributi sono puntuali? Insomma, com'è andata?
    (E i contributi e i rimborsi, non saranno mica da dichiarare?)
    Grazie
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Sulla carta sembra tutto molto bello, ma mi domandavo: c'è per caso in ascolto qualcuno che ha già fatto questo tipo di operazione? E' davvero tutto oro? I rimborsi e i contributi sono puntuali? Insomma, com'è andata?
    (E i contributi e i rimborsi, non saranno mica da dichiarare?)
    Grazie
    Un mio amico l'ha fatto, prima ne avevamo parlato. L'ho convinto a pagare in contanti, senza finanziamento, visto che i soldi ce li aveva, e a non chiedere aiuto alla banca in quanto ha capito che non c'è troppa puntualità, nel senso che capita che alcune rate - o la maggior parte della rata - avrebbe dovuto anticiparla lui ....

    Il contributo GSA non è da dichiarare.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    ricnic è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    415

    Predefinito

    interessante...
    avevo fatto quattro conti con ENEL SI, che aveva aperto uno sportello per dare informazioni.
    Facendo riferimento al costo di 16.500 in 20 anni con 3500 kW /anno, otteniamo 10 kW al giorno. A me non bastano di sicuro, quindi devo " pescare " dall'enel, anzichè rivenderla. Devo pertanto pagare la differenza che, se non ho capito male, è più cara al kW rispetto a quanto pago con una normale fornitura. Lo Stato, ipoteticamente, mi rimborsa una quota tramite le bollette. Peccato che in 20 anni il mio impianto diventi obsoleto, semprechè non subisca dei guasti. Quindi il mio risparmio in realtà, secondo ENEL SI, non è altro che un anticipo di soldi che io faccio e che lo Stato mi restituisce un po' alla volta. Nel frattempo ci ha guadagnato il tecnico abilitato, che devo obbligatoriamente contattare per fare il lavoro, ci guadagna anche chi fa la dichiarazione ed il progetto, che devo obbligatoriamente contattare per l'invio della documentazione. Se mi faccio aiutare dalla banca, ci guadagna anche lei. E io quando ci guadagno ? Dopo i primi 20 anni, se l'impianto continua a funzionare. A fronte di tale panorama, ho lasciato perdere.
    Tutto sommato, se compro per conto mio tutto il materiale e mi faccio fare l'installazione da un tecnico sì esperto, ma non convenzionato, non dico nulla all'ENEL perchè tanto non ho energia da rivendere e non chiedo soldi allo Stato, ho il vero risparmio. ( ma limitato, dato i costi ).

    Qualcuno sa qualcos'altro sull'argomento ?

  4. #4
    dan
    dan è offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    240

    Predefinito

    Il contributo di 44 cent circa ( a seconda del tipo di installazione ) viene erogato dallo stato mentre l'enel corrisponde 0.09 centpe Kw immesso in rete. Danilo mi ha spiazzato , credevo che il contributo percepito costituisse reddito diverso , ad esclusione di alcune categorie es. settore agricolo . Voglio appofondire .

    Di sicuro so di notevoli ritardi e gap temporali tra il collaudo dell'impianto , le rate , e l'erogazione del contributo con la conseguenza di dover sostenere in toto le prime 2 / 3 rate .

    una bellissima iniziativa gestita e organizzata ( in Italia ) con superficialità e lentezze burocratiche inutili

  5. #5
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ricnic Visualizza Messaggio
    Qualcuno sa qualcos'altro sull'argomento ?
    Sì. So che in Germania (dove c'è un decimo del sole che abbiamo qui al Sud), in tantissimi hanno il fotovoltaico.
    Da noi invece ce l'hanno in pochi, perchè siamo tutti furbissimi e non ci facciamo fregare da nessuno.
    I tedeschi invece sono tutti fessi.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da dan Visualizza Messaggio
    Danilo mi ha spiazzato , credevo che il contributo percepito costituisse reddito diverso , ad esclusione di alcune categorie es. settore agricolo . Voglio appofondire .
    Te lo assicuro, dan.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,351

    Predefinito

    Grazie a tutti.
    Mio marito, che si occupa di termoidraulica, me ne parla come se fosse l'uovo di Colombo, ma io, che preferisco non farmi trasportare da facili entusiasmi, vorrei avere prima qualche dritta da chi questa scoperta l'ha già provata.
    Non è un investimento di 4 noccioline, e dovremmo fare un finanziamento, quindi la convenienza scema.
    Capisco che sarebbe un tipo di impianto a basso impatto ambientale (forse è anche per questo che ce ne sono tanti nel nord Europa, dove sono più attenti?), e che pertanto sarebbe preferibile alla situazione attuale, ma io ho già il mutuo per la casa, e aggiungere un altro finanziamento sarebbe un peso. Mi aspetto di farlo solo se ne ottengo un effettivo vantaggio.
    Forse la mia coscienza non è poi così verde...
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Capisco che sarebbe un tipo di impianto a basso impatto ambientale (forse è anche per questo che ce ne sono tanti nel nord Europa, dove sono più attenti?), e che pertanto sarebbe preferibile alla situazione attuale, ma io ho già il mutuo per la casa, e aggiungere un altro finanziamento sarebbe un peso. Mi aspetto di farlo solo se ne ottengo un effettivo vantaggio.
    Forse la mia coscienza non è poi così verde...
    Già, magari un po' grigietta!

    Ti invito a considerare anche questo: OGGI Enel e GSE ti danno un contributo: la prima come "scambio tra energia prodotta da te e energia acquistata da Enel", il secondo come vero e proprio "contributo a fondo perduto": bene, siamo proprio sicuri che tra qualche anno magari l'installazione di impianti fotovoltaici non diventerà obbligatoria, e allora possibilmente dovremmo farlo tutti senza il becco di un contributo ?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  9. #9
    davideba è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    77

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    A lavoro finito, compreso di tecnici, Dia, professionisti ecc. verrebbero 16.500 euro per 2,5 Kw di potenza. I quali produrrebbero un totale di circa 3500 Kw all'anno per 20 anni, di media, considerata la perdita di potenza degli ultimi anni.

    di media?
    e quanto produce i primi anni in 44,5 €cent valgono 44,5 €cent? e quanto tra 20 anni quando 44 €cent non varranno più nulla? (ricorda che il contributo gse non si rivaluta)
    a proposito, secondo me 0,445 € è un importo un po' strano... ci sono di mezzo premi per la certificazione energetica dell'edificio?
    a me risulta per potenze di 2,5 kWp e impianto avviato nel 2009 (se nel 20120 il contributo cala): imp non integrato 0,392 €/kWh, parz integrato 0,431 €/kWh, integrato 0,480 €/kWh. + eventuali maggiorazioni se si migliorano contestualmente la caratteristiche energetiche dell'edficio.

    hai controllato se l'intera produzione (dei primi anni) riesci ad autoconsumarla? secondo le regole dello 'scambio sul posto' l'energia immessa e non prelevata entro un certo tempo (è comunque lungo) è perduta.
    una nota: per i pannelli prodotti e venduti oggi, nessuno può dire con certezza come funzioneranno tra vent'anni (semplicemente non c'è alcuna esperienza precedente: solo ipotesi e simulazioni, 20 anni fa non esistevano!), da letteratura si ipotizza un calo di produttività del 20% in 20 anni.
    manutenzione? ricorda che per produrre più energia devi mantenere l'impianto in efficienza... a partire dalla pulizia dei pannelli.
    il tuo impianto conterrà un apparecchio che si chiama 'inverter' (in sostanza dovrà convertire la corrente prodotta dai pannelli in una corrente utilizzabile nel tuo impianto): questo dovrà quasi sicuramente essere sostituito ogni circa 10 anni. sai quanto costa?
    farai assicurazioni? (furto, guasti, eventi atmosferici?)

    io ti suggerisco di fare un bel BP.
    entrate:
    + contributo
    + risparmio nell'acquisto di energia
    uscite:
    - anticipo su acquisto e installazione
    - rate del prestito
    - manutenzione ordinaria
    - ssicurazioni?
    secondo me ti giochi tutto sulla:
    - manutenzione straordinaria (come la stimi?)

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Sulla carta sembra tutto molto bello, ma mi domandavo: c'è per caso in ascolto qualcuno che ha già fatto questo tipo di operazione? E' davvero tutto oro?
    il contributo viene pagato sulla bolletta: c'è un ritardo iniziale ma dopo va tutto bene (oggi).
    i rimborsi non esistono: semplicemente tu non compri più energia dal tuo fornitore e quindi non sostieni spese.

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    (E i contributi e i rimborsi, non saranno mica da dichiarare?)
    (E i contributi e i rimborsi, non saranno mica da dichiarare?)
    persona fisica non paga le imposte sul contributo. persona giuridica sì (tranne alcune categorie che hanno a che fare con imprenditoria agricola... non mi ricordo)

    secondo me, se vuoi fare una scelta che ti porta a ridurre le emissioni (3.500 kWh per 20 anni fa oltre 37 tonnellate di CO2 evitate!) è una bella scelta e a costo teorico zero, anzi forse alla fine risparmi anche qualcosa...
    se invece fai tutto perché ti vuoi 'arricchire'... io ho qualche perplessità: fai bene i calcoli!


    in bocca al lupo!

  10. #10
    dan
    dan è offline Member
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    240

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da davideba Visualizza Messaggio
    di media?

    persona fisica non paga le imposte sul contributo. persona giuridica sì (tranne alcune categorie che hanno a che fare con imprenditoria agricola

    in bocca al lupo!
    ecco , mi riferivo a questo , dimenticavo che non costituisce reddito per le persone fisiche .

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Fotovoltaico
    Di RAGGG. nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-03-15, 03:28 PM
  2. fotovoltaico
    Di Enzuccia nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 25-09-12, 05:58 PM
  3. Fotovoltaico
    Di marco.M nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 25-09-12, 01:16 PM
  4. fotovoltaico
    Di MAUROIEMMA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-04-12, 02:42 PM
  5. fotovoltaico
    Di silvia78 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 01-03-12, 05:35 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15