Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: pagamenti x 36% e 55%

  1. #1
    gene.multi è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    116

    Predefinito pagamenti x 36% e 55%

    Due coniugi stanno avviando la pratica del 36% e del 55% su una casa in comproprietà.

    Premesso che la DIA è stata presentata a nome di entrambi, che la comunicazione al C.O.Pescara è stata inviata da uno dei due e che le fatture dei lavori saranno cointestate a entrambi, chiedo conferma su come funziona per la detrazione sui pagamenti.

    Cioè, nel caso di pagamenti con indicazione sul bonifico di entrambi come beneficiari su questi importi si ha diritto al 50% di detrazione per ognuno?!
    Mentre per pagamenti con indicazione in bonifico solo di uno dei coniugi, su questi importi lo stesso ha diritto al 100% di detrazione?!

    Se si, a prescindere dalla titolarità del conto corrente da cui partono i pagamenti?
    grazie

  2. #2
    Giodef è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    104

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gene.multi Visualizza Messaggio
    Due coniugi stanno avviando la pratica del 36% e del 55% su una casa in comproprietà.

    Premesso che la DIA è stata presentata a nome di entrambi, che la comunicazione al C.O.Pescara è stata inviata da uno dei due e che le fatture dei lavori saranno cointestate a entrambi, chiedo conferma su come funziona per la detrazione sui pagamenti.

    Cioè, nel caso di pagamenti con indicazione sul bonifico di entrambi come beneficiari su questi importi si ha diritto al 50% di detrazione per ognuno?!
    Mentre per pagamenti con indicazione in bonifico solo di uno dei coniugi, su questi importi lo stesso ha diritto al 100% di detrazione?!

    Se si, a prescindere dalla titolarità del conto corrente da cui partono i pagamenti?
    grazie

    Per il 36% occorre:

    - che le spese sostenute sia attestate da ricevute, fatture fiscali o altra documentazione;
    - in base alla circolare 57/1998 il documento di spesa deve essere intestato al soggetto che vuole beneficiare della detrazione, ovvero che ha provveduto all'invio del moduloo a Pescara;
    - nel caso di contitolarità del diritto alla detrazione la fattura deve essere intestata a tutti i soggetti interessati;
    - occorre la separata indicazione del costo della manodopera pena la perdita della detrazione del 36%;
    - le spese devono essere pagate tramite bonifico dal quale deve risultare la causale del versamento, codice fiscale del beneficiario della detrazione, la p.iva del soggetto al quale si fa il bonifico;
    - la circolare 57/1998 dice che in presenza di più soggetti che intendono fruire della detrazione relativamente agli stessi interventi, il bonifico deve recare l'indicazione del codice fiscale di tutti i soggetti che intendono fruire della detrazione;
    - la circolare 122/1999 dice che:
    "D. Nel caso in cui il bonifico bancario manchi dell'indicazione di elementi essenziali quali ad esempio il codice fiscale del contribuente, si perde il diritto alla detrazione? Può essere sanato? Come?
    R. Fra gli elementi essenziali del bonifico bancario vi è l'indicazione del codice fiscale dei soggetti che intendono usufruire della detrazione fiscale del 41%. Tuttavia, in presenza di una pluralità di soggetti aventi diritto alla detrazione e dell'indicazione sul bonifico bancario del solo codice fiscale del soggetto che ha trasmesso il modello di comunicazione al Centro di Servizio delle imposte dirette e indirette competente, il diritto alla detrazione da parte degli altri soggetti non si perde qualora venga esposto nella dichiarazione dei redditi agli oneri per i quali compete la detrazione del 41%, il codice fiscale già riportato sul bonifico bancario. In tal caso, infatti, tale indicazione, oltre a segnalare il nominativo del soggetto che ha trasmesso il modulo di comunicazione, poiché coincide con quello che ha effettuato il bonifico. "sana" l'irregolarità del bonifico stesso."

  3. #3
    gene.multi è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    116

    Predefinito

    grazie per la risposta
    però la mia domanda va oltre, in pratica vorrei capire se si può ripartire la % di detrazione in quote diverse dal 50% (facendo risalire la % maggiore a chi ha maggiore capienza irpef)?!

  4. #4
    Giodef è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    104

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gene.multi Visualizza Messaggio
    grazie per la risposta
    però la mia domanda va oltre, in pratica vorrei capire se si può ripartire la % di detrazione in quote diverse dal 50% (facendo risalire la % maggiore a chi ha maggiore capienza irpef)?!

    Ma l'unica cosa che mi viene in mente è che la DRE per il Piemonte (“Risposte a quesiti su Finanziaria 2000, argomenti di attualità e temi di
    interesse generale”, Schede di Aggiornamento, 3, 2000, p. 513, quesito 2.1) ha precisato che sono
    detraibili le spese “effettivamente rimaste a carico” del contribuente, indipendentemente dalla quota
    di diritto reale vantata sull’immobile oggetto di ristrutturazione. Nel caso oggetto del quesito rivolto
    alla DRE, due coniugi in regime di comunione legale dei beni avevano sostenuto le spese di
    ristrutturazione di un appartamento posseduto al 50%, in quote non paritetiche (l’uno tramite un
    bonifico pari al 90% della spesa totale, l’altro tramite un bonifico pari al restante 10% della spesa).
    La DRE per il Piemonte ha ritenuto che, a prescindere dalla circostanza che i bonifici siano emessi
    utilizzando somme depositate sui conti personali dei coniugi ovvero su un conto cointestato ad
    entrambi, la detrazione spetta a ciascun coniuge in proporzione all’importo dei relativi bonifici
    effettuati in favore dell’appaltatore (90% e 10%), e non può essere ripartita tra di essi a livello paritetico

    Non so se riesci a ricavarci qualcosa

  5. #5
    Giodef è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    104

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gene.multi Visualizza Messaggio
    grazie per la risposta
    però la mia domanda va oltre, in pratica vorrei capire se si può ripartire la % di detrazione in quote diverse dal 50% (facendo risalire la % maggiore a chi ha maggiore capienza irpef)?!
    Da quanto ha detto la DRE non si deve guardare alla quota di proprietà ma alla misura in cui ciascun coniuge sostiene effettivamente le spese. Ovviamente se le fatture sono cointestate e i bonifici vengono fatti da un unico conto corrente cointestato è praticamente impossibile dimostrare una differente ripartizione rispetto al 50% ciascuno

  6. #6
    gene.multi è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    116

    Predefinito

    quanto hai riportato è la conferma della mia stessa interpretazione
    grazie e buona serata

  7. #7
    naima è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    112

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gene.multi Visualizza Messaggio
    le fatture dei lavori saranno cointestate

    1)Cioè, nel caso di pagamenti con indicazione sul bonifico di entrambi come beneficiari su questi importi si ha diritto al 50% di detrazione per ognuno?!
    2)Mentre per pagamenti con indicazione in bonifico solo di uno dei coniugi, su questi importi lo stesso ha diritto al 100% di detrazione?!

    grazie
    Premesso che dipende tutto se le fatture sono cointestate oppure no e aggiungendo che si può avere una diversa ripartizione (al di là del 50% classico) se in fattura ciò viene indicato,le due domande prevedono:

    1)Sì sia che la fattura sia intestat ad un solo coniuge sia che sia cointestata;
    2)dipende dall'intestazione della fattura,se essa è coinestata,purtroppo,si detrae il 50%,caso contrario il 100%.

    Un conto è il principio che detrae chi effettivamente sostiene la spesa,un altro è avere i documenti corretti che consentono di detrarla.

Discussioni Simili

  1. Pagamenti s.r.l.
    Di ciriuky nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 27-09-13, 11:17 AM
  2. pagamenti di una SRL
    Di alessio72 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 07-11-10, 08:47 PM
  3. pagamenti amministratore
    Di renate nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 28-07-09, 04:37 PM
  4. pagamenti di una snc
    Di alessio72 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-09-08, 09:08 AM
  5. Pagamenti rateali
    Di gdlstudio nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-06-08, 04:06 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15