Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13

Discussione: cessazione attività nel regime dei minimi

  1. #1
    sciage è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447

    Predefinito cessazione attività nel regime dei minimi

    Salve, avrei un quesito da porre.
    Una ditta artigiana, già operante da molti anni, nel 2008 entra nel regime dei minimi in quanto ne aveva i requisiti. Nel 2007 ha acquistato dei beni < a 516 euro che sono stati ammortizzati parzialmente solo nel 2007, poi nel 2008 l'ammortamento è stato congelato poichè la ditta si trovava ne regime dei minimi.
    Oggi, il cliente mi ha detto che vuole chiudere l'attività. Che faccio con i beni acquistati nel 2007...và bene se glieli autofatturo a costo storico??
    grazie a chiunque voglia rispondermi

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,059

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sciage Visualizza Messaggio
    Salve, avrei un quesito da porre.
    Una ditta artigiana, già operante da molti anni, nel 2008 entra nel regime dei minimi in quanto ne aveva i requisiti. Nel 2007 ha acquistato dei beni < a 516 euro che sono stati ammortizzati parzialmente solo nel 2007, poi nel 2008 l'ammortamento è stato congelato poichè la ditta si trovava ne regime dei minimi.
    Oggi, il cliente mi ha detto che vuole chiudere l'attività. Che faccio con i beni acquistati nel 2007...và bene se glieli autofatturo a costo storico??
    grazie a chiunque voglia rispondermi
    Va benissimo.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    sciage è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447

    Predefinito

    chiaramente la fattura sar&#224; senza iva???

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,059

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sciage Visualizza Messaggio
    chiaramente la fattura sarà senza iva???

    Sì, perchè l'iva è stata restituita all'erario grazie alla rettifica operata nell'anno del passaggio ai minimi.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    sciage è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447

    Predefinito

    no , non ho operato la rettifica della detrazione iva, perch&#232; le varie circolari dell'ade dicevano che la rettifica andava fatta solo per i beni non ancora entrati in funzione al 31/12/2007 e per i quali non erano state eseguite le deduzioni integrali o quote di ammortamento. I beni del mio cliente sono entrati in funzione al 31/12 e sono stati ammortizzati parzialmente.
    Ne ho dedotto che non dovevo operare la rettifica delle detrazioni. ho fatto bene??

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,059

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sciage Visualizza Messaggio
    no , non ho operato la rettifica della detrazione iva, perchè le varie circolari dell'ade dicevano che la rettifica andava fatta solo per i beni non ancora entrati in funzione al 31/12/2007 e per i quali non erano state eseguite le deduzioni integrali o quote di ammortamento. I beni del mio cliente sono entrati in funzione al 31/12 e sono stati ammortizzati parzialmente.
    Ne ho dedotto che non dovevo operare la rettifica delle detrazioni. ho fatto bene??
    Se dici che li hai ammortizzati parzialmente, significa che la rettifica la dovevi fare.

    In ogni caso, adesso vanno senza iva.

    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  7. #7
    sciage è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447

    Predefinito

    scusami danilo ma, sempre a proposito di rettifica della detrazione iva, sono andata a rivedere le circolari del'ade e in particolare la n 13 del 2008 recita cos&#236;:
    2.1 Beni ammortizzabili di costo unitario inferiore ad euro 516,46 o con coefficiente di ammortamento superiore al 25 per cento
    D. Si chiede di conoscere se la rettifica della detrazione debba effettuarsi anche per i "beni ammortizzabili" di costo unitario inferiore ad euro 516,46 o con coefficiente di ammortamento superiore al 25 per cento.
    R. Ai sensi del comma 5 dell’articolo 19-bis2 del d.P.R. n. 633 del 1972, i beni di costo unitario non superiore a 516,46 euro e quelli il cui coefficiente di ammortamento stabilito ai fini delle imposte sul reddito &#232; superiore al 25 per cento non sono considerati beni ammortizzabili ai fini della rettifica della detrazione.
    In relazione a detti beni si applica, quindi, la disposizione del comma 3 del citato articolo 19-bis2, secondo cui se mutamenti nel regime fiscale dell’attivit&#224; comportano la detrazione dell’imposta sugli acquisiti in misura diversa da quella gi&#224; operata, la rettifica &#232; eseguita limitatamente ai beni e servizi non ancora ceduti o non ancora utilizzati.
    Pertanto, in relazione ai beni in questione, in fase di accesso al regime dei contribuenti minimi, &#232; necessario effettuare la rettifica della detrazione solo se gli stessi non sono stati ancora utilizzati o ceduti, diversamente non occorrer&#224; effettuare detta rettifica.
    Relativamente ai beni strumentali del mio cliente, questi sono stati utilizzati e ammortizzati solo per la quota relativa al 2007. Da qui io avevo dedotto che non bisognava effettuare la rettifica della detrazione iva!!! che ne pensi??

  8. #8
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,059

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sciage Visualizza Messaggio
    Relativamente ai beni strumentali del mio cliente, questi sono stati utilizzati e ammortizzati solo per la quota relativa al 2007. Da qui io avevo dedotto che non bisognava effettuare la rettifica della detrazione iva!!! che ne pensi??
    Ok, se avevano un'aliquota superiore al 25%.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  9. #9
    sciage è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    447

    Predefinito

    non sono molto convinta....approfondir&#242; meglio il tutto. Cmq grazie tante per le risposte sempre precise e puntuali

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,059

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sciage Visualizza Messaggio
    non sono molto convinta....approfondirò meglio il tutto. Cmq grazie tante per le risposte sempre precise e puntuali
    Citazione Originariamente Scritto da sciage Visualizza Messaggio
    2.1 Beni ammortizzabili di costo unitario inferiore ad euro 516,46 o con coefficiente di ammortamento superiore al 25 per cento
    D. Si chiede di conoscere se la rettifica della detrazione debba effettuarsi anche per i "beni ammortizzabili" di costo unitario inferiore ad euro 516,46 o con coefficiente di ammortamento superiore al 25 per cento.
    R. Ai sensi del comma 5 dell’articolo 19-bis2 del d.P.R. n. 633 del 1972, i beni di costo unitario non superiore a 516,46 euro e quelli il cui coefficiente di ammortamento stabilito ai fini delle imposte sul reddito è superiore al 25 per cento non sono considerati beni ammortizzabili ai fini della rettifica della detrazione.
    In relazione a detti beni si applica, quindi, la disposizione del comma 3 del citato articolo 19-bis2, secondo cui se mutamenti nel regime fiscale dell’attività comportano la detrazione dell’imposta sugli acquisiti in misura diversa da quella già operata, la rettifica è eseguita limitatamente ai beni e servizi non ancora ceduti o non ancora utilizzati.
    Pertanto, in relazione ai beni in questione, in fase di accesso al regime dei contribuenti minimi, è necessario effettuare la rettifica della detrazione solo se gli stessi non sono stati ancora utilizzati o ceduti, diversamente non occorrerà effettuare detta rettifica.
    Relativamente ai beni strumentali del mio cliente, questi sono stati utilizzati e ammortizzati solo per la quota relativa al 2007. Da qui io avevo dedotto che non bisognava effettuare la rettifica della detrazione iva!!! che ne pensi??
    L'hai scritto tu ...
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. cessazione retroattiva partita iva e regime minimi
    Di ro71 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-09-13, 06:25 PM
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 21-06-13, 10:08 AM
  3. Cessazione e Riapertura p.iva in regime dei minimi si può?
    Di lucaam86 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-11-12, 06:43 PM
  4. Cessazione attivita minimi
    Di ZLATAN72 nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 03-01-12, 06:16 PM
  5. Contribuenti minimi - Cessazione attività
    Di France78 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-02-09, 03:32 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15