Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: tasse dovute per vendita casa prima 5 anni

  1. #1
    datapaola è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    1

    Predefinito tasse dovute per vendita casa prima 5 anni

    A luglio 2006 ho acquistato un appartamento pignorato non di lusso (il cui atto di trasferimento è stato registrato a fine dicembre 2006) e per il quale ho richiesto le agevolazioni prima casa stipulando contemporaneamente un contratto di mutuo fondiario per un’ipoteca di 130.000 eu.

    In primavera mi sono trasferita nell’appartamento ma ho richiesto il cambio di residenza solo a luglio. Il messo comunale ha potuto verificare solo a fine settembre 2007 che l’alloggio fosse realmente abitato anticipandomi che per la chiusura della pratica dovrò attendere circa tre mesi prima che dal comune di provenienza arrivino gli incartamenti necessari al nuovo comune: nel frattempo, non potendo richiedere alcun tipo di documento, posso solo avvalermi dell’autocertificazione.

    Dal momento in cui ho acquistato l’immobile ad oggi si sono verificati delle situazioni per le quali mi ritrovo a dover vendere per poter acquistare da un’altra parte.

    1)Quali sono le tempistiche da rispettare per trasferire sul nuovo immobile le agevolazioni prima casa?
    2)Copriranno in tutto le nuove spese o solo in parte?
    3)A quali imposte sono soggetta rispetto alla vendita di quest’immobile tenendo presente che la rendita catastale equivale a 225,95 eu, che l’immobile è stato acquistato a 97.000 eu e che le quotazione immobiliari in zona per appartamenti simili si aggirano intorno ai 155.000 eu?

    Ho letto che sono esenti dal prelievo del 20% sulle plusvalenze i proprietari che, vendendo prima di 5 anni, dimostrino che si tratta di abitazione principale adibita a tale scopo per la maggior parte del periodo.
    4)Nella mia situazione cosa devo aspettarmi?

    5)E, nel caso, essendo un lavoratore a progetto con un lordo annuo di 9.600 eu, mi conviene assoggettare le plusvalenze alle aliquote progressive Irpef?

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,005

    Predefinito

    Salve!
    Per i quesiti come il Suo, è previsto un apposito form da compilare in questa pagina : http://www.commercialistatelematico.com/quesiti.html

    saluti

    Citazione Originariamente Scritto da datapaola Visualizza Messaggio
    A luglio 2006 ho acquistato un appartamento pignorato non di lusso (il cui atto di trasferimento è stato registrato a fine dicembre 2006) e per il quale ho richiesto le agevolazioni prima casa stipulando contemporaneamente un contratto di mutuo fondiario per un’ipoteca di 130.000 eu.

    In primavera mi sono trasferita nell’appartamento ma ho richiesto il cambio di residenza solo a luglio. Il messo comunale ha potuto verificare solo a fine settembre 2007 che l’alloggio fosse realmente abitato anticipandomi che per la chiusura della pratica dovrò attendere circa tre mesi prima che dal comune di provenienza arrivino gli incartamenti necessari al nuovo comune: nel frattempo, non potendo richiedere alcun tipo di documento, posso solo avvalermi dell’autocertificazione.

    Dal momento in cui ho acquistato l’immobile ad oggi si sono verificati delle situazioni per le quali mi ritrovo a dover vendere per poter acquistare da un’altra parte.

    1)Quali sono le tempistiche da rispettare per trasferire sul nuovo immobile le agevolazioni prima casa?
    2)Copriranno in tutto le nuove spese o solo in parte?
    3)A quali imposte sono soggetta rispetto alla vendita di quest’immobile tenendo presente che la rendita catastale equivale a 225,95 eu, che l’immobile è stato acquistato a 97.000 eu e che le quotazione immobiliari in zona per appartamenti simili si aggirano intorno ai 155.000 eu?

    Ho letto che sono esenti dal prelievo del 20% sulle plusvalenze i proprietari che, vendendo prima di 5 anni, dimostrino che si tratta di abitazione principale adibita a tale scopo per la maggior parte del periodo.
    4)Nella mia situazione cosa devo aspettarmi?

    5)E, nel caso, essendo un lavoratore a progetto con un lordo annuo di 9.600 eu, mi conviene assoggettare le plusvalenze alle aliquote progressive Irpef?

Discussioni Simili

  1. Calcolo tasse dovute e costi
    Di Felixos890 nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-05-12, 08:17 AM
  2. vendita prima casa prima di 5 anni
    Di gilli nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03-03-11, 08:36 AM
  3. Plusvalenza vendita casa prima 5 anni e varie...
    Di schecco nel forum Altri argomenti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 02-09-10, 10:58 AM
  4. Vendita prima casa
    Di emiliax nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-06-10, 06:53 PM
  5. Vendita casa - tasse sul ricavo dalla vendita
    Di martino954 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-02-10, 09:25 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15