Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Societa' Tra Professionisti

  1. #1
    grupposinergy Ŕ offline Junior Member
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    1

    Predefinito Societa' Tra Professionisti

    Buongiorno,
    vorrei un chiarimento rigurdo le societÓ tra professionisti:
    Ŕ possibile costituire una societÓ di capitali tra professionisti (architetti)?
    se si, l'oggetto sociale deve contenere particolari diciture?
    grazie

  2. #2
    falcioni Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    420

    Predefinito

    solo gli iscritti all'ordine degli Ingegneri possono attuare delle societÓ di capitali ; cosý dette SocietÓ di Ingegneria.

    vedi la L.415 del 18/11/1998 Merloni Ter ed i vari riferimenti

    cordialmente

  3. #3
    sifabbroni Ŕ offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    158

    Predefinito societÓ cooperative tra ingegneri

    Buonasera,
    sapendo che gli ingegneri possono costituire societÓ di capitali,(ovvero nella forma di societÓ cooperative), visto che non mi intendo molto di cooperative, vorrei sapere i pro e i contro di costituirsi in tale forma.
    Grazie

  4. #4
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,725

    Predefinito

    L'arbitraggio tra una forma o l'altra di società è sempre esercizio complesso che va affrontato con l'ausilio del professionista. In termini generali, la differenza più importante tra le due forme societarie sta nel fatto che nelle società di capitali, quali S.p.A., S.a.p.A. o S.r.l. il principio prevalente che ispira l'attività imprenditoriale è il principio lucrativo, vale a dire la società si costituisce per realizzare e distribuire utili tra i soci e gli incrementi patrimoniali futuri (vedi l'avviamento) possono essere patrimonializzati dai soci. Nelle cooperative mutualistiche o a mutualità prevalente a fronte di agevolazioni tributarie, si ha come controaltare di queste agevolazioni, l'imposizione di limiti alla distribuzione degli utili e obblighi di devoluzione del patrimonio a fini di pubblica utilità al termine della vita della società. Come ci sono obblighi in ordine alla composizione degli scambi mutualistici a seconda che lo scambio consista in scambi commerciali, in rapporti di lavoro, ecc.

    Ne consegue che le cooperative nascono per fornire a soci occasioni di scambio che riguardano beni, servizi e lavoro, a condizioni più favorevoli rispetto quelle di mercato. E' chiaro che una cooperativa potrebbe essere anche a mutualità non prevalente è in questo caso la sua valenza economico-giuridica non si dissocierebbe molto da una normale società di capitali.

    Saluti e buone feste
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. SocietÓ tra professionisti STP - S.T.P.
    Di nadia nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 13-07-13, 06:11 PM
  2. SocietÓ tra professionisti
    Di spider nel forum Manovre fiscali, legge stabilitÓ e Finanziarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-05-12, 05:58 PM
  3. SocietÓ fra professionisti
    Di pikkio nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-10-11, 04:13 PM
  4. SocietÓ tra professionisti
    Di TheGuardian nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 28-05-09, 10:59 AM
  5. stp-societÓ tra professionisti
    Di en.77 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 14-11-07, 04:17 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15