buongiorno
una mia cliente ha ceduto la sua unica azienda di natura commerciale ad un prezzo pari ad € 20.000,00, incluso un piccolissimo valore di beni strumentali.
La plusvalenza da cessione deve tenere conto esclusivamente del valore residuo di detti beni ancora nel libro cespiti?
La contabilità è semplificata quindi non risultano imputati crediti e debiti, che comunque all'atto di cessione erano azzerati.
Ragionando così, l'impposta sostitutiva deve essere cacolata su 20.000-valore resduo beni???
Grazie