Dal 2010 e' stato esteso il meccanismo dell'inversione contabile anche
alla verdite di merci effettuate da soggetti non residenti in Italia
anche se con " identificazione diretta iva ".
Ora ai fini dell'intrastat,queste ditte fornitrici di merci vanno inserite nel modello doganale ?
Se la risposta e' " si " debbono essere inserite con la partita iva italiana
e il codice iso "It" o si deve usare la partita iva del paese di origine ?
Grazie anticipato per la risposta