Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: Denaro Dall Estero

  1. #1
    ROBERTO5096 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    288

    Predefinito Denaro Dall Estero

    Anni fà un mio cliente ha prestato ad un amico residente in ucraina diversi milioni di lire . Il denaro è stato prestato in più momenti, molto spesso in contanti. Ora l'amico ucraino restituisce il prestito ma con un bonifico sul conto corrente italiano del mio cliente. Importo 50.000,00 Euro. Ora il mio dubbio è questo: come può essere vista questa operazione dalla guardia di finanza ? L'istituto di credito in questo caso è tenuto alla segnalazione in base alle norme antiriciclaggio ? Se qualcuno vuole farmi saper il suo pensiero gliene sarei davvero grato

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,259

    Predefinito

    Ai fini della segnalazione alle autorità valutarie e della repressione dei reati di riciclaggio finanziario sicuramente l'importo superiore ai 12.500 ha un peso, ma è ancora più determinante la causale dell'operazione che se non collegata ad un'operazione commerciale e in considerazione della provenienza estera del bonifico, può essere oggetto di attenta osservazione da parte della Banca.
    Certo i problemi non sono solo questi ! Non bisogna dimenticare che le nuove norme sulle indagini finanziarie e sui poteri attribuiti agli uffici finanziari, in sede di controllo potrebbero innescare richieste sulla natura di certi accrediti e non bisogna essere la sibilla cumana per indovinare il responso dell'AdE: versamento non giustificato = ricavi "a nero".

  3. #3
    ROBERTO5096 è offline Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    288

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Ai fini della segnalazione alle autorità valutarie e della repressione dei reati di riciclaggio finanziario sicuramente l'importo superiore ai 12.500 ha un peso, ma è ancora più determinante la causale dell'operazione che se non collegata ad un'operazione commerciale e in considerazione della provenienza estera del bonifico, può essere oggetto di attenta osservazione da parte della Banca.
    Certo i problemi non sono solo questi ! Non bisogna dimenticare che le nuove norme sulle indagini finanziarie e sui poteri attribuiti agli uffici finanziari, in sede di controllo potrebbero innescare richieste sulla natura di certi accrediti e non bisogna essere la sibilla cumana per indovinare il responso dell'AdE: versamento non giustificato = ricavi "a nero".
    infatti è proprio questo il mio più grosso timore . Ma caspiterina, per non dire di peggio, non poteva fare rientrare un pò alla volta dei piccoli capitali ?

  4. #4
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,259

    Predefinito

    Condivido le sue osservazioni.
    Ultima modifica di Enrico Larocca; 24-01-07 alle 08:35 AM

Discussioni Simili

  1. donazione di denaro dall'estero
    Di titt83 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-06-11, 12:32 PM
  2. denaro estero
    Di StefanoPadova nel forum Altri argomenti
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 29-01-10, 04:34 PM
  3. Prestazioni occasionali dall'estero
    Di Nemesis nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 25-09-09, 09:05 AM
  4. Trasferimento denaro dall'estero
    Di shailendra nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24-02-09, 10:24 AM
  5. Fatture dall'estero: che odissea!!!
    Di taslach nel forum Altri argomenti
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 14-08-07, 09:31 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15