Una domanda:
devo costituire una srl tra un architetto una persona fisica che attualmente non lavora.
- il socio di maggioranza che sarebbe anche l'amministratore versa già contributi all'inarcassa come architetto, dovrebbe versare anche all'inps gestione separata come amministratore e all'inps commercianti oltre che alla sua cassa di appartenenza?
secondo me solo alla sua cassa sulla base di ciò che fattura come architetto (persona fisica) e alla gesione separata sulla base dei compensi come amministratore, e nulla all'inps commercianti

- il socio di minoranza (non lavoratore) non è tenuto al versamento all'inps

vorrei conferme....

da ultimo il socio non lavoratore può avere la maggioranza delle quote?

Grazie per le eventuali risposte