Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Caos Bamche....

  1. #1
    ivanajol è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    651

    Unhappy Caos Bamche....

    Non so se ci avete fatto caso, ma in questo periodo c'è pure un giro di valzer incredibile delle banche...come se non bastassero i problemi con il Ministero e gli F24......

    Il vecchio Istituto Bancario San Paolo è diventato Intesa San Paolo (cambiando ABI E CAB......e a volte il n. di conto corrente del cliente....)

    La vecchia Banca Intesa è diventata Cariparma e pare si trasformera' in Credit Agricole .... (idem con patate....)

    Ora, c'è il rischio enorme che noi si versi per conto del cliente tramite entratel, utilizzando un conto corrente che non esiste più o estremi bancari anacronistici, col risultato di farci rifiutare il pagamento dalle banche.....(il cliente a volte è all'oscuro di tutti questi "truschini" bancari....per cui ha firmato l'autorizzazione all'addebito , magari su un conto sbagliato...)

    Voi come vi regolate? Sentite i clienti uno per uno......

    La situazione è grave...

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Dico la mia.
    Il sistema di riscossione F24 tramite intermediari è un adempimento troppo pesante per i professionisti, che tra l'altro nessun tipo di compenso potrebbe mai "alleggerire" (lo dico per premettere che non è una questione di soldi).
    Io ho deciso di non offrire questo "servizio" ai clienti (neanche se mi pagassero profumatamente per ogni F24), visti i rischi che a tutt'oggi esistono di mancato buon fine dell'invio F24.
    E tengo a precisare che la mia è una scelta fatta nell'interesse non solo mio, ma anche del cliente.
    Pertanto, il cliente acquisisce i codici dalla propria banca, e:
    - inserisce il proprio F24 DA SOLO;
    - se non ne ha la possibilità, viene in studio e lo facciamo insieme;
    In alternativa, trovo abbastanza utile chiedere i codici per Fisconline, utilizzando il servizio F24WEB (sempre insieme al cliente).

    ciao



    Citazione Originariamente Scritto da ivanajol Visualizza Messaggio
    Non so se ci avete fatto caso, ma in questo periodo c'è pure un giro di valzer incredibile delle banche...come se non bastassero i problemi con il Ministero e gli F24......

    Il vecchio Istituto Bancario San Paolo è diventato Intesa San Paolo (cambiando ABI E CAB......e a volte il n. di conto corrente del cliente....)

    La vecchia Banca Intesa è diventata Cariparma e pare si trasformera' in Credit Agricole .... (idem con patate....)

    Ora, c'è il rischio enorme che noi si versi per conto del cliente tramite entratel, utilizzando un conto corrente che non esiste più o estremi bancari anacronistici, col risultato di farci rifiutare il pagamento dalle banche.....(il cliente a volte è all'oscuro di tutti questi "truschini" bancari....per cui ha firmato l'autorizzazione all'addebito , magari su un conto sbagliato...)

    Voi come vi regolate? Sentite i clienti uno per uno......

    La situazione è grave...

  3. #3
    swami è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Messaggi
    2,348

    Predefinito

    parlo da operativa, le banche nei periodo d transizione accettano gli f24 anche se riportano i vecchi codici ABI-CAB e l'eventuale vecchio numero d conto, questo periodo è molto lungo, diversi mesi, nel frattempo ho sempre la speranza (persa per molti :-o) che il clienti si svegli comunicando i nuovi codici di conto ... sicuramente mi sono ulteriormente resa conto d come la gente se ne freghi delle proprie personali cose e mi chiedo spesso come possono portare avanti un'attività imprenditoriale, se questi solo gli imprenditori, povera Italia!

    negare il servizio dell'invio degli f24 attraverso il canale entratel vorrebbe dire obbligare le tante persone anziane che ancora tengono aperta la bottega a chiudere, spero sempre che nn capiti mai nulla e questo da parte di una operativa vuol dire perdere pomerggi interi nella spedizione, archiviazione e spunta degli f24 ... senza aumenti di parcella xchè il sangue da una rapa è difficile cavarlo

    certo se al governo c'è gente ke nn capisce un cavolo del lavoro perke ha sempre fatto il politico nn possiamo aspettarci miglioramenti ma solo cambiamenti a favore delle banche che adesso si trovano il lavoro già fatto e tanti più soldi da gestire
    La pubblicita' ci mette nell'invidiabile posizione di desiderare auto e vestiti, ma soprattutto possiamo ammazzarci in lavori che odiamo per poterci comprare idiozie che non ci servono affatto. (Brad Pitt in "Fight Club", 1999)

  4. #4
    ivanajol è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    651

    Predefinito

    Beh tanti soldi da gestire d'accordo, ma sono solo di passaggio.
    Secondo me il problema sta nelle scelte del governo, ovvero nelle scelte TECNICHE del governo. Non ha messo le pedine giuste sulla scacchiera; meglio forse un governo tecnico.
    Ad oggi le banche potrebbero benissimo far fare il part time ai loro impiegati che probabilmente sarebbero anche più contenti....
    Noi svolgiamo il lavoro (lasciando perdere il dolente tasto retribuzione che come giustamente ha detto danilo forse in questo caso non ci tocca proprio, ) più ingrato, dobbiamo preoccuparci di raccogliere autorizzazioni, predisporre modulistica con altissimo rischio di errore (codici inps, anni di riferimento, modelli anacronistici, ora addirittura banche inesistenti e numeri di conto fantasma)...
    trasmettere il tutto NEI TERMINI e col rischio che tutto torni indietro con le sanzioni che ben tutti purtroppo conosciamo...(parlo degli intermediari).
    Sarebbe bastato preparare le banche stesse a fare questo lavoro, (d'altronde noi gli f24 glieli abbiamo gia' sempre fatti avere compilati), munirle di attrezzature idonee e tutti saremmo vissuti più tranquilli.
    Io continuo a sbattermi come una matta per preparare questi benedetti f24, e mi danno per conoscere conti, banche e tutto il contorno...

    D'altronde, come giustamente dice Swami, non me la sento di abbandonare i clienti più sprovveduti .... Siamo i loro consulenti, si fidano (??) di noi...

    certo che il gioco non vale la candela.

    Ma che volete, i tempi sono quelli che sono, e io sinceramente non butto via niente ...
    Ma questo ovviamente non è che il mio pensiero e il mio sfogo personale....

    Buona giornata a tutti!

  5. #5
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ivanajol Visualizza Messaggio
    D'altronde, come giustamente dice Swami, non me la sento di abbandonare i clienti più sprovveduti .... Siamo i loro consulenti, si fidano (??) di noi...
    Io ritengo che anche i clienti più sprovveduti, in caso di malfunzionamento della procedura F24 e mancato addebito nel c/c, se la prenderanno con noi !
    Non dico mica di abbandonarli, comunque, solo di incontrarci a metà strada: "io ti aiuto a inserire i dati dell F24, ma tu ti fai l'F24web, che è anche più comodo.

    Oppure, mi fai una dichiarazione in cui mi sottoscrivi che se qualcosa non dovesse funzionare mi sollevi comunque da qualunque tipo di reponsabilità: ecco, se ti scrivono questo, allora va bene.

  6. #6
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ivanajol Visualizza Messaggio
    Beh tanti soldi da gestire d'accordo, ma sono solo di passaggio.
    Secondo me il problema sta nelle scelte del governo, ovvero nelle scelte TECNICHE del governo. Non ha messo le pedine giuste sulla scacchiera; meglio forse un governo tecnico.
    Ad oggi le banche potrebbero benissimo far fare il part time ai loro impiegati che probabilmente sarebbero anche più contenti....
    Noi svolgiamo il lavoro (lasciando perdere il dolente tasto retribuzione che come giustamente ha detto danilo forse in questo caso non ci tocca proprio, ) più ingrato, dobbiamo preoccuparci di raccogliere autorizzazioni, predisporre modulistica con altissimo rischio di errore (codici inps, anni di riferimento, modelli anacronistici, ora addirittura banche inesistenti e numeri di conto fantasma)...
    trasmettere il tutto NEI TERMINI e col rischio che tutto torni indietro con le sanzioni che ben tutti purtroppo conosciamo...(parlo degli intermediari).
    Sarebbe bastato preparare le banche stesse a fare questo lavoro, (d'altronde noi gli f24 glieli abbiamo gia' sempre fatti avere compilati), munirle di attrezzature idonee e tutti saremmo vissuti più tranquilli.
    Io continuo a sbattermi come una matta per preparare questi benedetti f24, e mi danno per conoscere conti, banche e tutto il contorno...
    D'altronde, come giustamente dice Swami, non me la sento di abbandonare i clienti più sprovveduti .... Siamo i loro consulenti, si fidano (??) di noi...
    certo che il gioco non vale la candela.
    Ma che volete, i tempi sono quelli che sono, e io sinceramente non butto via niente ...
    Ma questo ovviamente non è che il mio pensiero e il mio sfogo personale....
    Buona giornata a tutti!
    Senza contare che, entro il 31 dicembre 2007, probabilmente dovremo farci dare dai clienti il numero IBAN completo (ITxx + cin + abi + cab + numero conto) in quanto a partire dal 1° gennaio 2008 per fare i bonifici occorre quel numero.
    Non so però se la regola dei bonifici varrà anche per le distinte F24.
    Comunque, per avere il numero IBAN, basta farsi portare dal cliente la copia di un estratto conto bancario.

    Ciao

  7. #7
    ivanajol è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    651

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Speedy Visualizza Messaggio
    Senza contare che, entro il 31 dicembre 2007, probabilmente dovremo farci dare dai clienti il numero IBAN completo (ITxx + cin + abi + cab + numero conto) in quanto a partire dal 1° gennaio 2008 per fare i bonifici occorre quel numero.
    Non so però se la regola dei bonifici varrà anche per le distinte F24.
    Comunque, per avere il numero IBAN, basta farsi portare dal cliente la copia di un estratto conto bancario.

    Ciao
    Per rimanere nell'ambito del comico.....stamattina ho telefonato a varie banche per avere i numeri...(ho pensato che così avrei fatto prima ed effettivamente così è stato) e ..... alla faccia della privacy....forniscono tranquillamente tutti i numeri che si richiedono...pure collegati al n. di conto (x esempio il cin)...

Discussioni Simili

  1. Caos ICI prima casa
    Di Contabile nel forum Enti Locali
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-02-09, 12:06 PM
  2. IRAP che gran caos!
    Di grafo123 nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-05-08, 08:20 AM
  3. ufff ELENCO C/F caos
    Di LaTofaContabile nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07-05-08, 12:41 PM
  4. ufff ELENCO C/F caos
    Di LaTofaContabile nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 07-05-08, 12:08 PM
  5. Caos auto
    Di SARA3244 nel forum AUTO E AUTOCARRI
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 10-07-07, 12:18 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15