Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: Compensazione credito iva 2010

  1. #1
    winners è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    105

    Predefinito Compensazione credito iva 2010

    Buongiorno, chiedo gentilmente un aiuto

    Nel primo trimestre 2010 ho maturato un credito iva di euro 20.000.- per il quale ho presentato il modello iva trimestrale nei termini di legge.

    - Chiedo se posso compensare integralmente il credito anche se superiore ad euro 15.000.- e senza asseverazione.

    - Inoltre a fronte di un ulteriore credito di euro 20.000.- nel secondo trimestre potrò fare altrettanto ?

    - A fine anno dovrò fare l'asseverazione della dichiarazione annuale solo se esporrò un ulteriore credito residuo superiore ad euro 15.000.- o dovrò farla comunque tenendo conto della sommatoria dei crediti compensati in corso d'anno 2010 ?

    Ringrazio sentitamente

  2. #2
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,745

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iliotti Visualizza Messaggio
    Buongiorno, chiedo gentilmente un aiuto

    Nel primo trimestre 2010 ho maturato un credito iva di euro 20.000.- per il quale ho presentato il modello iva trimestrale nei termini di legge.

    - Chiedo se posso compensare integralmente il credito anche se superiore ad euro 15.000.- e senza asseverazione.

    - Inoltre a fronte di un ulteriore credito di euro 20.000.- nel secondo trimestre potrò fare altrettanto ?

    - A fine anno dovrò fare l'asseverazione della dichiarazione annuale solo se esporrò un ulteriore credito residuo superiore ad euro 15.000.- o dovrò farla comunque tenendo conto della sommatoria dei crediti compensati in corso d'anno 2010 ?

    Ringrazio sentitamente
    Salve,

    il tema è stato più volte dibattuto sul Forum.

    Pertanto, con la funzione "Cerca" troverà altri quesiti sullo stesso argomento.

    In linea di massima, posto che il controllo ENTRATEL è operato sull'importo utilizzato in compensazione e non sull'importo maturato, la risposta alla sua domanda non può che essere negativa.

    Se, indipendentemente dal periodo di maturazione del credito, questo supera i 15.000 di utilizzo, occorre il visto di conformità.

    Per un approfondimento del tema, riservato agli abbonati ai servizi del sito del Commercialista Telematico, può leggere quest'articolo.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  3. #3
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,416

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    Salve,

    il tema è stato più volte dibattuto sul Forum.

    Pertanto, con la funzione "Cerca" troverà altri quesiti sullo stesso argomento.

    In linea di massima, posto che il controllo ENTRATEL è operato sull'importo utilizzato in compensazione e non sull'importo maturato, la risposta alla sua domanda non può che essere negativa.

    Se, indipendentemente dal periodo di maturazione del credito, questo supera i 15.000 di utilizzo, occorre il visto di conformità.

    Per un approfondimento del tema, riservato agli abbonati ai servizi del sito del Commercialista Telematico, può leggere quest'articolo.

    Saluti
    Mi permetto di dissentire. Il visto di conformità è necessario solo sulla dichiarazione iva annuale. Sulle dichiarazioni iva trimestrali, anche se superiori a 15 mila €uro, non è necessario l'apposizione del visto. E' una contraddizione, ma così è stato precisato dall'Agenzia delle Entrate

  4. #4
    winners è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    105

    Predefinito

    Mi pare che effettivamente non ci sia bisogno del visto di conformità per le liquidazioni infrannuali.
    Mi chiedo cosa succederà a fine anno quando avrò accumulato un importo consistente di compensazioni infrannuali.
    Mi sembra strano che venga richiesto il visto per compensare un credito di euro 15.000 a fine anno e si soprassieda per la compensazione di euro 100.000.- infrannuali
    Grazie per la risposta

  5. #5
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,416

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iliotti Visualizza Messaggio
    Mi pare che effettivamente non ci sia bisogno del visto di conformità per le liquidazioni infrannuali.
    Mi chiedo cosa succederà a fine anno quando avrò accumulato un importo consistente di compensazioni infrannuali.
    Mi sembra strano che venga richiesto il visto per compensare un credito di euro 15.000 a fine anno e si soprassieda per la compensazione di euro 100.000.- infrannuali
    Grazie per la risposta
    Mi è sempre sembrato strano anche a me, infatti ho posto la questione quando ancora nessuno ci pensava. Eppure, le uniche risposte al momento sono queste...il senso di queste norme è veramente per i posteri

  6. #6
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,745

    Predefinito

    Le restrizioni purtroppo esistono e riguardano l'importo non il modo con cui è stato acquisito.

    L'art. 10 del D.L. n. 78 /2009, conv. in L. n. 102/2009 co. 1, lett. a):

    Per contrastare gli abusi e corrispondentemente per incrementare la liquidita' delle imprese, tramite un riordino delle norme concernenti il sistema delle compensazioni fiscali volto a renderlo piu' rigoroso, sono introdotte le seguenti disposizioni:
    a) al fine di contrastare gli abusi
    :
    1. all'articolo 17, comma 1, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e' aggiunto il seguente periodo: «La compensazione del credito annuale o relativo a periodi inferiori all'anno dell'imposta sul valore aggiunto, per importi superiori a 10.000 euro annui, puo' essere effettuata a partire dal giorno sedici del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione o dell'istanza da cui il credito emerge.

    Quindi, in premessa, le restrizioni riguardano sia i crediti risultanti dalle dichiarazioni annuali sia i crediti risultanti dalle istanze per periodi inferiori all'anno.

    Poi il co. 7 dello stesso articolo stabilisce:

    i contribuenti che intendono utilizzare in compensazione crediti relativi all'imposta sul valore aggiunto per importi superiori a 15.000 euro annui, hanno l'obbligo di richiedere l'apposizione del visto di conformita' di cui all'articolo 35, comma 1, lettera a) del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, relativamente alle dichiarazioni (n.d.r. periodiche ed annuali, altrimenti non si capirebbe perchè la norma non abbia aggiunto l'aggettivo annuale per restringere il rigore solo a queste) dalle quali emerge il credito.

    Se non è così la norma va riscritta.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

  7. #7
    dod
    dod è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Conversano
    Messaggi
    348

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    ...Poi il co. 7 dello stesso articolo stabilisce:

    i contribuenti che intendono utilizzare in compensazione crediti relativi all'imposta sul valore aggiunto per importi superiori a 15.000 euro annui, hanno l'obbligo di richiedere l'apposizione del visto di conformita' di cui all'articolo 35, comma 1, lettera a) del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, relativamente alle dichiarazioni (n.d.r. periodiche ed annuali, altrimenti non si capirebbe perchè la norma non abbia aggiunto l'aggettivo annuale per restringere il rigore solo a queste) dalle quali emerge il credito.

    Se non è così la norma va riscritta.

    Saluti
    pur volendo apporre il visto di conformità sul modello iva trimestrale, a differenza della dichiarazione annuale iva, non è previsto il riquadro apposito del visto.
    saluti

  8. #8
    shailendra è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Località
    Bergamo
    Messaggi
    3,416

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Enrico Larocca Visualizza Messaggio
    i contribuenti che intendono utilizzare in compensazione crediti relativi all'imposta sul valore aggiunto per importi superiori a 15.000 euro annui, hanno l'obbligo di richiedere l'apposizione del visto di conformita' di cui all'articolo 35, comma 1, lettera a) del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, relativamente alle dichiarazioni (n.d.r. periodiche ed annuali, altrimenti non si capirebbe perchè la norma non abbia aggiunto l'aggettivo annuale per restringere il rigore solo a queste) dalle quali emerge il credito.

    Se non è così la norma va riscritta.

    Saluti
    Come specificato dalla circolare 1 del 15 gennaio 2009 "nell'ipotesi in cui il credito iva trimestrale sia superiore a 15 mial €uro, non ricorre l'obbligo di apposizione del visto di conformità sull'istanza trimestrale, atteso che il dato letterale delal norma prevede l'apposizione del visto di conformità "relativamente alle dichiarazioni dalle quali emerge il credito".
    L'istanza trimestrale non è considerata una dichiarazione dall'Agenzia delle Entrate. Una volta che c'è un interpretazione a favore vogliamo contestarla?

  9. #9
    Enrico Larocca è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Matera, Italy
    Messaggi
    8,745

    Predefinito

    Il passaggio della circolare dice è quello che lei sostiene e su questo siamo d'accordo.

    La motivazione, però, non convince e ho scritto il perchè.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno è artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. Compensazione cartelle con credito IVA 2010
    Di rover nel forum F24 e invii telematici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-07-11, 09:27 AM
  2. utilizzo in compensazione credito iva 2010
    Di fausto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 31-03-11, 11:44 AM
  3. unico 2010, presentato il 5 ottobre, compensazione credito iva oltre i 15000
    Di giankyy nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-10-10, 05:26 PM
  4. Compensazione IVA dal 2010
    Di Tazenda78 nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 07-01-10, 02:51 PM
  5. Compensazione IVA dal 2010
    Di Tazenda78 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 07-01-10, 02:51 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15