Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11

Discussione: Vendite aste giudiziarie

  1. #1
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito Vendite aste giudiziarie

    Fortunatamente o sfortunatamente , non mi è mai capitato di dover registrare una fattura a seguito di Vendita Giudiziaria.

    Espongo i dati:
    L'aggiudicatario beni all'asta paga a IVG € 3.208,28 e riceve fattura così congegnata:
    Aggiudicazione € 2.680,00 valore beni
    % IVG € 428,80
    Iva su aggiudicazione € 536,00
    Registrazione € 13,72
    Iva su % IVG € 85,76
    Totale fattura € 3744,28

    Differenza € 3.744,28 - € 3208,28 = € 536,00 = A cosa?

    In allegato alla fattura una lettera indirizzata alla ditta esecutata con la quale si dice di aver corrisposto in contanti alla stessa la somma di € 536,00 pari all'IVA (ovviamente la società non ha incassato nulla) e l'invito a procedere alla "registrazione della presente" (?) ed al versamento dell'Iva.
    Mi sono letto la circolare 17/01/74 n° 6 (allego stralcio) che regolamenta questi rapporti ma, sinceramente, ci ho capito poco sul da farsi.

    Grazie in anticipo per i suggerimenti.




    Circolare Ministeriale in data 17 gennaio 1974, n. 6
    I.V.A. - Adempimenti di curatori fallimentari e degli incaricati alle vendite giudiziarie.

    OMISSIS

    II Adempimenti per le cessioni conseguenti ad esecuzione specifica.
    Per le vendite giudiziarie, l'I.V.A. si rende dovuta, come si è sopra accennato, soltanto quando i beni oggetto della vendita siano provenienti da impresa. Tale provenienza deve esplicitamente risultare dai processi verbali di sequestro o di pignoramento, nei quali l'ufficiale giudiziario procedente deve riportare le dichiarazioni rese dal rappresentante dell'impresa esecutata. Quest'ultima, nell'accennata ipotesi, deve annotare nelle proprie scritture, a norma dell'art. 53, terzo c., l'avvenuta consegna dei beni all'incaricato della vendita (commissionario, cancelliere, ufficiale giudiziario, Istituto di vendite giudiziarie) il quale, come é stato precisato per gli incaricati delle vendite fallimentari, ha l'obbligo di emettere la fattura con l'addebito della relativa I.V.A. Copia della fattura, in uno all'importo del tributo riscosso, dovrà essere trasmessa all'impresa cedente (soggetto esecutato) la quale provvederà, entro 15 giorni dal ricevimento, alla registrazione del documento ed agli altri adempimenti prescritti dalle norme che disciplinano l'applicazione del tributo.

  2. #2
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Fortunatamente o sfortunatamente , non mi è mai capitato di dover registrare una fattura a seguito di Vendita Giudiziaria.
    Espongo i dati:
    L'aggiudicatario beni all'asta paga a IVG € 3.208,28 e riceve fattura così congegnata:
    Aggiudicazione € 2.680,00 valore beni
    % IVG € 428,80
    Iva su aggiudicazione € 536,00
    Registrazione € 13,72
    Iva su % IVG € 85,76
    Totale fattura € 3744,28
    Differenza € 3.744,28 - € 3208,28 = € 536,00 = A cosa?
    In allegato alla fattura una lettera indirizzata alla ditta esecutata con la quale si dice di aver corrisposto in contanti alla stessa la somma di € 536,00 pari all'IVA (ovviamente la società non ha incassato nulla) e l'invito a procedere alla "registrazione della presente" (?) ed al versamento dell'Iva.
    Mi sono letto la circolare 17/01/74 n° 6 (allego stralcio) che regolamenta questi rapporti ma, sinceramente, ci ho capito poco sul da farsi.
    Grazie in anticipo per i suggerimenti.
    La procedura è cambiata.

    Dal 2006 è il delegato alla vendita giudiziaria che deve emettere fattura in nome e per conto dell'esecutato e che deve versare l'iva all'erario, sempre in nome e per conto dell'esecutato (ris. ADE 62/E del 16.5.2006).
    In pratica:
    = il delegato emette fattura in nome e per conto dell'esecutato (numero 1 data dell'aggiudicazione)
    = il delegato versa l'iva all'erario (codice 6099)
    = il delegato trasmette copia della fattura e copia del versamento effettuato all'esecutato per le proprie annotazioni contabili
    = l'aggiudicatario registra la fattura ricevuta ed il pagamento effettuato, iva compresa

    Chiaramente la nuova procedura consente all'erario di incamerare l'iva senza correre il rischio che l'esecutato possa trattenere l'iva riscossa dal delegato senza versarla.

    Ciao

    P.S.- Con la ris. ADE numero 296 del 18.10.2007 è stata adottata la stessa procedura anche per le eventuali ritenute di acconto che il delegato dovesse effettuare in nome e per conto dell'esecutato.
    Ultima modifica di Speedy; 15-11-07 alle 03:42 PM

  3. #3
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Speedy Visualizza Messaggio
    La procedura è cambiata.

    Dal 2006 è il delegato alla vendita giudiziaria che deve emettere fattura in nome e per conto dell'esecutato e che deve versare l'iva all'erario, sempre in nome e per conto dell'esecutato (ris. ADE 62/E del 16.5.2006).
    In pratica:
    = il delegato emette fattura in nome e per conto dell'esecutato (numero 1 data dell'aggiudicazione)
    = il delegato versa l'iva all'erario (codice 6099)
    = il delegato trasmette copia della fattura e copia del versamento effettuato all'esecutato per le proprie annotazioni contabili
    = l'aggiudicatario registra la fattura ricevuta ed il pagamento effettuato, iva compresa

    Chiaramente la nuova procedura consente all'erario di incamerare l'iva senza correre il rischio che l'esecutato possa trattenere l'iva riscossa dal delegato senza versarla.

    Ciao

    P.S.- Con la ris. ADE numero 296 del 18.10.2007 è stata adottata la stessa procedura anche per le eventuali ritenute di acconto che il delegato dovesse effettuare in nome e per conto dell'esecutato.

    Tutto chiaro. Grazie.

  4. #4
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Documenti alla mano ora non è più chiaro.

    Non so perchè ma l'aggiudicatario non ha pagato anche l'iva sulla fattura ma la fattura al netto della stessa e l'importo di questa iva risulta "versato" all'esecutato.
    Suggerimenti?
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  5. #5
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Contabile Visualizza Messaggio
    Documenti alla mano ora non è più chiaro.

    Non so perchè ma l'aggiudicatario non ha pagato anche l'iva sulla fattura ma la fattura al netto della stessa e l'importo di questa iva risulta "versato" all'esecutato.
    Suggerimenti?
    Innanzi tutto cercherei di accertare se l'esecutato abbia o meno versato l'iva all'erario, facendosi ove possibile consegnare copia della ricevuta F24.

    Se l'esecutato non ha versato l'iva, l'acquirente è secondo me nei guai in quanto non gli verrà riconosciuta dall'erario (se qualcuno se ne accorge) la detrazione dell'iva pagata sull'acquisto del bene per mancato rispetto delle disposizioni vigenti, con tutto il contenzioso che ne consegue.

    Alternativa potrebbe essere il versamento diretto dell'iva all'erario (d.lgs. 471/97), ma in tal caso l'acquirente versa l'iva due volte e potrebbe avere grosse difficoltà a recuperare dall'esecutato l'importo dell'iva che gli ha già versato.

  6. #6
    Contabile è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2007
    Località
    Italia
    Messaggi
    9,899

    Predefinito

    Grazie, vedo cosa ne viene fuori.
    “Commercialista Telematico. Né SKY, né RAI. Abbonarsi conviene. ”.

    Lavora facile con qualità e risparmio. Lavora CONTABILE TELEMATICO

  7. #7
    ninfea è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    36

    Predefinito

    scusate, riapro questa vecchia discussione e mi accodo chiedendo chiarimenti dal punto di vista dell'esecutato.

    La situazione è questa: il delegato (l'istituto di vendite giudiziarie) ha emesso verso l'aggiudicatario fattura comprensiva dell'iva. L'aggiudicatario ha regolarmente registrato e versato l'iva.

    Il delegato ha successivamente inviato a noi (esecutato) l'assegno circolare a ns. favore relativo all'iva versata dall'aggiudicatario, con l'avviso di provvedere alla registrazione e successivo versamento dell'iva entro 15 gg.

    Domandona: che REGISTRAZIONI CONTABILI devo fare visto che NON ESISTE NESSUNA FATTURA?

    Infatti esistono le fatture fatte dal delegato all'aggiudicatario che ci sono state fornite in allegato, ma noi non abbiamo fatture - per così dire - di vendita, dato che i beni sono usciti dall'azienda in seguito ad un'asta...

  8. #8
    ninfea è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    36

    Predefinito

    davvero nessuno mi sa rispondere?

    con la crisi il mio non sarà l'unico caso, no?

  9. #9
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ninfea Visualizza Messaggio
    davvero nessuno mi sa rispondere?

    con la crisi il mio non sarà l'unico caso, no?
    Non è detto che nessuno ti sappia rispondere; magari qualcuno non ha il TEMPO per farlo, o la VOGLIA.

    D'altronde, se hai letto le regole del forum, sai già che sollecitare la risposta alle nostre domende dopo nemmeno 24 non sta bene....

    Grazie per la collaborazione !!
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  10. #10
    ninfea è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    36

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Non è detto che nessuno ti sappia rispondere; magari qualcuno non ha il TEMPO per farlo, o la VOGLIA.
    immaginavo che in realtà in tanti conoscano la risposta, visti i tempi grami e le nuove realtà (anche contabili) con cui siamo chiamati a confrontarci. Era giusto tuttavia avere una conferma.

    Grazie pertanto per il sollecito intervento in merito.

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Tassazione ricavato vendita casa d'aste.
    Di bananazoo nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-07-13, 05:38 PM
  2. Aste on line
    Di Salvo nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-09-11, 07:34 AM
  3. Vendite sul Web
    Di Vingardium nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-06-11, 02:28 PM
  4. Vendite a stock
    Di iarone nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 22-05-09, 05:44 PM
  5. Sito aste al ribasso?
    Di gabryma nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 25-06-08, 07:32 PM

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15