Buongiorno a tutti, ho letto varie risposte sull'argomento della mia domanda, ma non sono sicuro di aver capito bene, quindi vi chiedo per favore di correggere il mio ragionamento pratico:

Ho un impresa familiare costituita dal titolare (51%) e da un collaboratore (49%), entrato il 01.04.2008.

1° domanda: il secondo collaboratore, entrato il 01.04.2009, non partecipa alla suddivisione del reddito giusto?

Per andare sul pratico... L'impresa ha un reddito ante ripartizione pari a 150000 euro.
So che nel 2009 ha pagato contributi INPS pari a 8000 euro (versati dal titolare).

2° domanda: ripartisco il reddito prima di dedurre i contributi giusto?

A questo punto ho il titolare con 76500 euro e il collaboratore con 73500 euro.

3° domanda: il titolare può dedursi i suoi contributi e il collaboratore i suoi se è stata fatta rivalsa, altrimenti solo il titolare può dedursi i suoi giusto?

A questo punto dovrei sapere la suddivisione degli 8000 euro di contributi... che non ho...

4° domanda: posso ipotizzare 4080 (51%) titolare e 3920 (49%) collaboratore?

Se così fosse mi troverei i due redditi imponibili, calcolerei i contributi per il 2009 e dopo averli dedotti potrei calcolare l'Irpef.... giusto?

Scusate la lunghezza.. ma ho preferito riunire tutti i dubbi in un unico messaggio... grazie mille delle risposte in anticipo