Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: ritenuta d'acconto e cassa previdenziale in nota di credito

  1. #1
    cato è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    9

    Predefinito ritenuta d'acconto e cassa previdenziale in nota di credito

    Salve,

    avrei bisogno di una conferma. Dovrei emettere nota di credito a favore di una società che ha proceduto con il pagamento di una fattura per un importo superiore rispetto alla fattura trasmessa, con conseguente versamento di una ritenuta d'acconto e di cotnributi previdenziali di cassa al 4%, in eccedenza rispetto a quanto avrebbe dovuto.

    (ad es. gli onorari erano pari a 10 con cassa pari a 0,4 euro e riteunte pari a 2. sono stati pagati invece onorari per 12 con cassa pari a 0,48 e ritenute pari a 2,4)

    Considerato che la nota di credito non conterrà la ritenuta d'acconto versata in eccedenza che dichiarerò nel 770, la società noon avrà modo di recuperare quanto versato se non nella sua prossima dichiarazione?

    Inoltre nel compilare la nota d credito, inserirò solo le voci di Iva ed imponibile da riaccreditare al cliente. Tuttavia il maggiore importo versato come contributo al 4% in che modo viene gestito?

    Grazie per la risposta.

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Non capisco ..... se il pèrofessionista è stato pagato per un importo superiore, non deve fare la nota di credito, semmai una nota di debito. O no?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    cato è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    9

    Predefinito

    salve, in effetti il professionista è stato pagato per un importo superiore, per cui la società ha chiesto che venisse emessa una nota di credito a proprio favore per compensare la differenza tra quanto versato e quanto invece sarebbe stato effettivamente da versare.

    solo che nella compilazione dell'imponibile della nota di credito mi interessava capire come e se vanno riportati a storno i contributi pagati in più e nel caso in cui non dovessero esservi inseriti,come viene gestita la differenza tra quanto pagato in più e quanto effettivamente la società doveva versare.

    grazie

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cato Visualizza Messaggio
    salve, in effetti il professionista è stato pagato per un importo superiore, per cui la società ha chiesto che venisse emessa una nota di credito a proprio favore per compensare la differenza tra quanto versato e quanto invece sarebbe stato effettivamente da versare.
    Ma non si può semplicemente restituire la differenza ???????
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    cato è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    9

    Predefinito

    hanno già registrato la fattura con l'importo superiore, hanno già rifiutato altre soluzioni (tipo compensare con una successiva fattura), ecc...ecc...

    niente da fare, vogliono la nota di credito

    p.s. trattasi di società tedesca, per cui inamovibile dalle proprie rigorose scelte aziendali

  6. #6
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    33,845

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cato Visualizza Messaggio
    hanno già registrato la fattura con l'importo superiore, hanno già rifiutato altre soluzioni (tipo compensare con una successiva fattura), ecc...ecc...

    niente da fare, vogliono la nota di credito

    p.s. trattasi di società tedesca, per cui inamovibile dalle proprie rigorose scelte aziendali
    I tedeschi saranno forse famosi per le proprie rigorose scelte aziendali, ma non mi risulta che lo siano anche per la fantasia ..... se ricevo una fattura per 100, come faccio a registrarla per 110 ??
    Per fare la nota di credito, devi prima sostituire l'originaria fattura.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

Discussioni Simili

  1. Nota occasionale con ritenuta d'acconto e 730
    Di Arachiri nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 15-05-13, 09:28 PM
  2. Nota occasionale con ritenuta d'acconto e 730
    Di Arachiri nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-05-13, 09:25 PM
  3. Emissione nota credito per correzione ritenuta di acconto
    Di balonso nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29-02-12, 12:29 PM
  4. Emissione nota credito per correzione ritenuta di acconto
    Di balonso nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-02-12, 03:03 PM
  5. nota accredito professionista ritenuta d'acconto?
    Di cash nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-01-10, 02:48 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15