Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2
Risultati da 11 a 17 di 17

Discussione: Impresa familiare

  1. #11
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,307

    Predefinito

    Mi domando se la Risoluzione del 28/04/2008 n. 176 abbia effetto solo in caso di recesso dall'impresa familiare o se sia di valenza più generale ogni qual volta si verifichi la cessazione di tale rapporto, sia per cessazione dell'attività, o per cessazione dell'attività da parte dell'imprenditore.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  2. #12
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Mi domando se la Risoluzione del 28/04/2008 n. 176 abbia effetto solo in caso di recesso dall'impresa familiare o se sia di valenza più generale ogni qual volta si verifichi la cessazione di tale rapporto, sia per cessazione dell'attività, o per cessazione dell'attività da parte dell'imprenditore.
    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps...c69fc065cef0e8

    Ho letto attentamente la circolare. In sintesi si dice che se parliamo di utili dell'impresa (in sostanza il reddito che emerge dal quadro del reddito d'impresa G o F) questi vanno ripartiti e tassati in capo ai famigliari. Ogni qualvolta invece parliamo di somme dovute dal titolare alla cessazione del rapporto di lavoro le somme dal punto di vista fiscale vengono tassate in capo al titolare dell'impresa e non producono reddito per il percipiente. Le conclusioni derivano dalla valutazione della natura dell'impresa familiare e del rapporto sottostante tra i soggetti che ne fanno parte quindi ha una valenza generale da applicarsi in ogni caso. Se di fatto ci sono utili dell'impresa questi saranno ripartiti (siano essi da lavoro ordinario che da cessioni straordinarie), se per contro le somme dovute derivano da una valutazione di avviamento, plusvalenze latenti fiscalmente non producono imponibile sul percipiente.

    Quindi la valenza è sicuramente generale.
    Ultima modifica di robil; 14-09-10 alle 10:18 AM

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  3. #13
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,307

    Predefinito

    Ne deriverebbe quindi che in nessun caso sarebbero fiscalmente attribuibili al familiare plusvalenze, in caso di cessazione del rapporto.
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  4. #14
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Ne deriverebbe quindi che in nessun caso sarebbero fiscalmente attribuibili al familiare plusvalenze, in caso di cessazione del rapporto.
    Plusvalenze latenti no mai e in nessun caso. Solo gli utili conseguiti.

    (nb. una plusvalenza per cessione di un macchinario forma utile/reddito e quindi va ripartita)

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  5. #15
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,307

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robil Visualizza Messaggio
    Plusvalenze latenti no mai e in nessun caso. Solo gli utili conseguiti.

    (nb. una plusvalenza per cessione di un macchinario forma utile/reddito e quindi va ripartita)
    Indubbiamente la plusvalenza, così come la minusvalenza per la cessione di un'attrezzatura formano reddito e vanno ripartiti. Il dubbio mio in effetti era su cessioni di azienda, o di rami di azienda. Certamente nel caso in l'imprenditore liquidi le attività e chiuda, si avrebbero plusvalenze da cessione di attrezzatura che formerebbero reddito. A meno che non si metta in liquidazione la ditta individuale, nel qual caso cosa succederebbe dei redditi a tassazione separata? Quante domande
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  6. #16
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    270

    Predefinito

    Di diverso avviso la più recente sentenza della Corte di Cassazione
    n. 10017 del 29/04/09, attraverso la quale i giudici hanno espresso
    un orientamento opposto a quanto sopra, statuendo:

    che la PLUSVALENZA derivante nell'impresa familiare deve essere fiscalmente ripartita tra tutti i collaboratori.

  7. #17
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carmine.vecchio Visualizza Messaggio
    Di diverso avviso la più recente sentenza della Corte di Cassazione
    n. 10017 del 29/04/09, attraverso la quale i giudici hanno espresso
    un orientamento opposto a quanto sopra, statuendo:

    che la PLUSVALENZA derivante nell'impresa familiare deve essere fiscalmente ripartita tra tutti i collaboratori.
    Cerchiamo di chiarirci perchè a questo punto la questione è fondamentale. Parliamo di plusvalenza realizzata o di plusvalenza latente (o addirittura di avviamento)? Non vorrei che la cassazione abbia trattato il caso della plusvalenza realizzata. La cassazione ha superato la circolare??

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 1 2

Discussioni Simili

  1. Impresa familiare
    Di gabriele79 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 16-11-11, 04:49 PM
  2. "trasformazione" da impresa familiare a impresa individuale
    Di SanVigo nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-06-11, 09:45 AM
  3. impresa familiare e SdS
    Di fausto nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-09-10, 06:36 PM
  4. 5% collaboratore familiare impresa familiare
    Di n.menk nel forum Studi di settore e I.S.A.
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 16-09-08, 01:02 PM
  5. Impresa familiare
    Di serviziaziendalisas@virgilio.it nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-07-08, 12:12 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15