Risultati da 1 a 9 di 9

Discussione: gestione separata su lavoro occasionale

  1. #1
    Il Gabbiano è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    334

    Predefinito gestione separata su lavoro occasionale

    Buongiorno,
    ho questo caso che non mi era mai capitato e a cui non sono riuscito per il momento a trovare una risposta:

    compenso x lavoro autonomo occasionale superiore a 5.000 euro, con obbligo di iscrizione gestione separata e versamento dei contributi prev.li 2/3 a carico del committente e 1/3 a carico del prestatore (ritenuta).
    Versa tutto il committente entro il 16 del mese successivo al pagamento del compenso.

    Ma se il committente è privato, può essere sostituto d'imposta previdenziale e effettuare il versamento???
    Oppure versa il prestatore? In che modo e a che scadenza?
    ...dall'Inps nessuna risposta

  2. #2
    PaoloG è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    132

    Predefinito

    Vado per un'idea logica...........ritengo che in questo caso è il prestatore obbligato a versarsi i contributi, ma non il committente, compilando i quadro IVS e versando il saldo dovuto in sede di UNICO!!!! Ripeto vado per logica!!!!

  3. #3
    Il Gabbiano è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PaoloG Visualizza Messaggio
    Vado per un'idea logica...........ritengo che in questo caso è il prestatore obbligato a versarsi i contributi, ma non il committente, compilando i quadro IVS e versando il saldo dovuto in sede di UNICO!!!! Ripeto vado per logica!!!!
    Le hp che ho io sono due:
    1) quella che dici tu, quadro R in Unico con liquidazione a saldo dei contributi (luglio 2011) GESTIONE SEPARATA CLASSICA
    2) il prestatore si fa dare i 2/3 dal committente e versa lui tutto entro il 16 del mese successivo all'erogazione del compenso mantenendo quindi lo schema delle collaborazioni occasionali

    Scarterei la terza: cioè che il privato può fare da "sostituto d'imposta" previdenziale

  4. #4
    PaoloG è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    132

    Predefinito

    Io mi comporterei come se avessi la p.iva, quindi compilazione del quadro IVS e pagamento dell'imposta a mio completo carico. I 2/3 secondo me non puoi chiederli al committente al massimo potresti indicare il 4% nella ricevuta!!!! Il tuo committente non è un sostituto d'imposta, quindi non ti può operare e versare alcuna ritenuta nè fiscale nè previdenziale perchè non farà il 770!!!! Ciao

  5. #5
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    52

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Il Gabbiano Visualizza Messaggio
    Buongiorno,
    ho questo caso che non mi era mai capitato e a cui non sono riuscito per il momento a trovare una risposta:

    compenso x lavoro autonomo occasionale superiore a 5.000 euro, con obbligo di iscrizione gestione separata e versamento dei contributi prev.li 2/3 a carico del committente e 1/3 a carico del prestatore (ritenuta).
    Versa tutto il committente entro il 16 del mese successivo al pagamento del compenso.

    Ma se il committente è privato, può essere sostituto d'imposta previdenziale e effettuare il versamento???
    Oppure versa il prestatore? In che modo e a che scadenza?
    ...dall'Inps nessuna risposta
    il committente è privato non è titolare di nessuna azienda; quindi non vi è nessun coordinamento con l'attività del committente, pertanto la prestazione svolta è autonoma (occasionale) con carico previdenziale che fa capo interamente al prestatore.

  6. #6
    Aleando è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    Scusate,
    ma i 2/3 sono a carico del committente in caso di contratti a progetto e così via, cioè quando ci sia una busta paga alla base del rapporto.
    Nel caso in cui uno svolga attività professionale, per il quale c'è l'obbligo di iscrizone alla gestione separata, i contributi vengono versati per intero dal lavoratore i sede di unico.
    l'unica rivalsa che può essere effettuata è quella del 4% sul compenso.
    Dopo di che se il cliente è titolate di PI si applica la ritenuta d'acconto, se il cliente è una PF non si applica la ritenuta.

  7. #7
    Il Gabbiano è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Aleando Visualizza Messaggio
    Scusate,
    ma i 2/3 sono a carico del committente in caso di contratti a progetto e così via, cioè quando ci sia una busta paga alla base del rapporto.
    Nel caso in cui uno svolga attività professionale, per il quale c'è l'obbligo di iscrizone alla gestione separata, i contributi vengono versati per intero dal lavoratore i sede di unico.
    l'unica rivalsa che può essere effettuata è quella del 4% sul compenso.
    Dopo di che se il cliente è titolate di PI si applica la ritenuta d'acconto, se il cliente è una PF non si applica la ritenuta.
    In questio caso l'attività non è professionale ed abituale, ma è occasionale...e nell'occasionale si usano generalmente le regole del co.co.co quindi 2/3 azienda 1/3 prestatore...è questo che genera il dubbio
    qui io ho da un lato l'occasionale che mi chiede un regime e dall'altro un cliente privato che non mi permette di applicarlo

  8. #8
    Aleando è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    347

    Predefinito

    ma si supera il limite di € 5.000 quindi non si può più considerare lavoro occasionale, quindi si devono applicare le regole per i professionisti

  9. #9
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    52

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Aleando Visualizza Messaggio
    ma si supera il limite di € 5.000 quindi non si può più considerare lavoro occasionale, quindi si devono applicare le regole per i professionisti
    mi sa che confondi l'aspetto previdenziale con quello tributario

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-06-14, 08:11 PM
  2. Prestazione occasionale per Committente Estero - Gestione Separata ?
    Di workunited nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 21-12-11, 10:13 AM
  3. Lavoro dipendente e gestione separata - P.iva minimi
    Di sardo10 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 07-04-11, 08:14 AM
  4. lavoro dipendente e inps gestione separata
    Di pepperc89 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 08-11-10, 04:14 PM
  5. Prestazione occasionale e gestione separata
    Di Tasselhoof nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-06-09, 07:40 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15