vi chiedo un'informazione, un mio conoscente, una persona onesta e gran lavoratore, mi ha chiesto quanto segue:... quando una banca richiede di rientrare con il fido???.. questo lavoratore artigiano, utilizza un fido concesso dalla banca di circa 70.000 euro.. (avendo avuto dei problemi (fregature purtroppo) con dei clienti degli anni precedenti)..ovviamente non è mai andato fuori dal fido.. però se la banca gli chiedesse di rientrare avrebbe dei seri problemi.. , ovviamente non potrebbe più lavorare.. e non saprebbe come restituire quei soldi..

vi chiedo quanto segue: quando una banca chiede di rientrare con il fido prestato?.. inoltre,.. avendo dato come garanzia l'unico immobile di proprieta'.. quando questa se ne appropria.. cioè la banca da un pò di tempo al lavoratore di avere i soldi..??..

una soluzione potrebbe essere quella di chiedere presso un'altro istituto un mutuo oppure un finanziamento.. (ovviamente avendo come garanzie l'aiuto di un parente)..

ringrazio veramente tutti per l'aiuto