L'acquisto della cucina nuova in sostituzione di una esistente ha uno sconto sul prezzo fino a 1.000 euro, se effettuato nell'anno 2010 e nel limite dei fondi stanziati.

Vorrei una conferma: è importante la rottamazione della vecchia cucina e che sia emessa la fattura dal venditore, non importa quali accordi di pagamento ci sono fra le parti, vero?
Il cliente può pagare anche dopo il 2010, giusto?