Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: compenso atleta asd

  1. #1
    ap8
    ap8 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    8

    Predefinito compenso atleta asd

    Buonasera e buon anno a tutti,

    sono presidente e atleta di una piccola associazione sportiva dilettantistica che svolge pallacanestro.
    abbiamo optato per le agevolazioni previste dalla legge 398 del 91.

    Per quest'anno sportivo vorremmo erogare 1200 euro di compenso per 3 atleti dell'associazione dilettantistica.

    -2 sono solo tesserati e non soci,
    -io sono socio, presidente dell'associazione e atleta tesserato.

    In un post su questo forum ho letto che i soci sono coloro che ne fanno richiesta mentre i tesserati sono coloro che giocano per l'asd.
    Quindi non c'è obbligo di essere soci per giocare.

    Nel nostro statuto all'articolo 3 si dice:
    L'associazione è caratterizzata dalla democraticità della struttura, dall'elettività e gratuità delle cariche associative e delle prestazioni fornite dagli associati, si deve avvalere prevalentemente di prestazioni volontarie, personali e gratuite dei propri aderenti e non puo' assumere lavoratori dipendenti.

    DOMANDA: Io posso, in qualità di atleta dell'associazione ricevere un compenso??
    Ovviamente non lo ricevo nè in qualità di presidente (gratuità carica associativa) nè per le prestazioni fornite come associato ( credo significhi per i compiti degli associati e cioè partecipare ad assemblee ecc.)
    I compensi vengono votati dal consiglio direttivo e deliberati.


    Grazie davvero a tutti quelli che vorranno aiutarmi!!sono davvero in difficoltà!!

    andrea

  2. #2
    Giodef è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    104

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ap8 Visualizza Messaggio
    Buonasera e buon anno a tutti,

    sono presidente e atleta di una piccola associazione sportiva dilettantistica che svolge pallacanestro.
    abbiamo optato per le agevolazioni previste dalla legge 398 del 91.

    Per quest'anno sportivo vorremmo erogare 1200 euro di compenso per 3 atleti dell'associazione dilettantistica.

    -2 sono solo tesserati e non soci,
    -io sono socio, presidente dell'associazione e atleta tesserato.

    In un post su questo forum ho letto che i soci sono coloro che ne fanno richiesta mentre i tesserati sono coloro che giocano per l'asd.
    Quindi non c'è obbligo di essere soci per giocare.

    Nel nostro statuto all'articolo 3 si dice:
    L'associazione è caratterizzata dalla democraticità della struttura, dall'elettività e gratuità delle cariche associative e delle prestazioni fornite dagli associati, si deve avvalere prevalentemente di prestazioni volontarie, personali e gratuite dei propri aderenti e non puo' assumere lavoratori dipendenti.

    DOMANDA: Io posso, in qualità di atleta dell'associazione ricevere un compenso??
    Ovviamente non lo ricevo nè in qualità di presidente (gratuità carica associativa) nè per le prestazioni fornite come associato ( credo significhi per i compiti degli associati e cioè partecipare ad assemblee ecc.)
    I compensi vengono votati dal consiglio direttivo e deliberati.


    Grazie davvero a tutti quelli che vorranno aiutarmi!!sono davvero in difficoltà!!

    andrea
    Ti confermo che è possibile. A conferma ti allego la Risoluzione 38/E del 2010. Leggi il quesito n. 1.

    Volevo chiederti, avendo dei dubbi per alcune associazioni che seguo, come tratti le somme che ti corrispondono gli atleti (quote di iscrizione). Se le consideri o meno rilevanti ai fini Iva e Ires. Al riguardo guarda il punto 2 della Risoluzione che ti ho allegato.
    File Allegati File Allegati

  3. #3
    ap8
    ap8 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Giodef Visualizza Messaggio
    Ti confermo che è possibile. A conferma ti allego la Risoluzione 38/E del 2010. Leggi il quesito n. 1.

    Volevo chiederti, avendo dei dubbi per alcune associazioni che seguo, come tratti le somme che ti corrispondono gli atleti (quote di iscrizione). Se le consideri o meno rilevanti ai fini Iva e Ires. Al riguardo guarda il punto 2 della Risoluzione che ti ho allegato.
    Mi informo e ti faccio sapere,

    intanto ti chiedo nuovamente un opinione:
    A causa du folli ritardi dei pagamenti di sponsor

    L'atleta X ha ancora da percepire 2 stagioni di compensi (1800euro e 1800euro) per le stagioni 2007-2008 e 2008-2009 oltre che 1400 euro per il 2009-2010 che sono stati deliberati nelle rispettive assemblee dal consiglio direttivo.

    A dicembre 2010 gli sono stati bonificati 5000 euro a titolo di saldo compenso stagione 07-08,08-09,09-10.

    Credo sia corretto che lui li inserisca nella dichiarazione 2010 (anno del percepimento) e noi come compensi erogati nell'anno 2010.

    Vorrei avere conferma.
    Grazie
    andrea

  4. #4
    Giodef è offline Member
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    104

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ap8 Visualizza Messaggio
    Mi informo e ti faccio sapere,

    intanto ti chiedo nuovamente un opinione:
    A causa du folli ritardi dei pagamenti di sponsor

    L'atleta X ha ancora da percepire 2 stagioni di compensi (1800euro e 1800euro) per le stagioni 2007-2008 e 2008-2009 oltre che 1400 euro per il 2009-2010 che sono stati deliberati nelle rispettive assemblee dal consiglio direttivo.

    A dicembre 2010 gli sono stati bonificati 5000 euro a titolo di saldo compenso stagione 07-08,08-09,09-10.

    Credo sia corretto che lui li inserisca nella dichiarazione 2010 (anno del percepimento) e noi come compensi erogati nell'anno 2010.

    Vorrei avere conferma.
    Grazie
    andrea

    Gli € 5.000,00 costituiscono redditi diversi che vanno dichiarati dal percepiente nell'anno di incasso.

    Se l'atleta presenta il 730 le istruzioni dicono che tali compensi vanno indicati nel rigo D4, colonna 1, codice 7 solo se superano l'importo di € 7.500,00.
    Di conseguenza, essendo in questo caso di € 5.000,00 lo sportivo non deve segnalarli nel 730.

    Se compila il modello Unico andranno indicati nel quadro RL sezione II-B. Dalle istruzione del modello Unico, a differenza di quanto sopra detto per il 730, sembra che debbano essere indicati anche se il loro importo è inferiore a € 7.500,00.

    Dal punto di vista dell'associazione, tali compensi devono essere indicati nel modello 770 anche se di importo inferiore a 7.500,00 ed incidono sulla quanificazione dell'Irap.

    Ciao

  5. #5
    paolo79 è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    221

    Predefinito

    scusate se mi intrometto...

    ho il caso di un'associazione sportiva che ha stabilito di corrispondere un compenso ad un accompagnatore, un soggetto che non è nè socio/associato nè uno "sportivo". secondo voi è applcabile il disposto dell'art 67 tuir, cioè può essere considerato alla stregua di un atleta (quindi col famoso limite dei 7.500 euro) ??

    Grazie

Discussioni Simili

  1. Compenso ctu
    Di Aleando nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-07-12, 01:01 PM
  2. compenso per 730
    Di arialibera nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13-06-11, 03:50 PM
  3. compenso sas
    Di LOLLOKIKKO nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-01-11, 06:36 PM
  4. compenso Co.co.pro
    Di matthew nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 03-12-08, 02:13 PM
  5. compenso
    Di EMMEKAPPA nel forum Altri argomenti
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 18-01-08, 06:16 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15