Salve a tutti. Seguo da molto il vostro bel sito ma non ho mai scritto. Vengo al sodo: vorrei aprire un negozio e-commerce di vendita di telefonia ed elettronica di consumo per beni sia nuovi che usati-rigenerati. Poiché mia sorella è dottore commercialista però alle prime armi) so alcune cose, ma abbiamo dei dubbi. Mi ha consigliato il regime delle nuove iniziative. So che non sono obbligato ad emettere scontrino nè fattura in quanto trattasi di vendita per corrispondenza, ma vorrei emettere almeno ricevuta fiscale col mio timbro di negozio, descrizione dei beni venduti (magari anche dello stato: nuovo o usato?) e prezzo comprensivo di spese di spedizione, questo per dare la possibilità a chi compra di usufruire della garanzia. I miei dubbi riguardano la tenuta dei registri trattandosi di regime di nuove iniziative:
1) devo tenere il registro dei corrispettivi?
2) devo tenere i registri di carico/scarico o comunque si chiamino per il regime del margine beni usati?
3) devo tenere il registro di cui all'art. 128 tulps per la vendita di cose usate?
Infine un dubbio anche sul regime del margine da adottare (analitico o globale?) per pezzi il cui costo di acquisto unitario (per me) non supera i 500 euro?
So che mi sono dilungato un po' troppo, ma ringrazio per la pazienza tutti voi e chi vorrà chiarire questi miei dubbi.