Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Autodenuncia imprenditore all'inps

  1. #1
    cesabas è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    801

    Predefinito Autodenuncia imprenditore all'inps

    Un saluto a tutti, vi descrivo brevemente il problema.

    Sas costituita ad agosto 2008 e divenuta attiva a settembre dello stesso anno.
    Chi ha fatto la comunicazione di inizio attività presumeva e presume tutt'ora che sarebbe dovuto essere compito della CCIAA la comunicazione all'inps dei dati dell'accomandatario per l'iscrizione alla gestione commercio. Al socio non sono mai arrivati i bollettini inps e non risulta iscritto.

    La sanzione sull'evasione dei contributi è del 30% ma è possibile regolarizzarli (non sono ravvedibili però) con autodenuncia e sconto delle sanzioni fino a 12 mesi dopo la data di pagamento dovuto. Riporto dal sito dell'inps:

    L’articolo 116, comma 8, lettera “b” della legge 388/2000 stabilisce che: “Qualora la denuncia della situazione debitoria sia effettuata spontaneamente prima di contestazioni o richieste da parte degli enti impositori e comunque entro dodici mesi dal termine stabilito per il pagamento dei contributi o premi e sempreché il versamento dei contributi o premi sia effettuato entro trenta giorni dalla denuncia stessa, i soggetti sono tenuti al pagamento di una sanzione civile, in ragione d'anno, pari al tasso ufficiale di riferimento maggiorato di 5,5 punti”.
    La situazione contributiva del socio dovrebbe quindi essere questa:

    2008: contributi non dovuti in quanto per prevalenza lavoratore dipendente.
    2009: contributi evasi e non sanabili con sanzione ridotta
    2010: contributi evasi e sanabili con sanzione ridotta se si autodenuncia
    2011: contributi da pagare

    Sono stato all'inps per chiedere come fare questa autodenuncia, l'addetto non sapeva neanche di cosa stessi parlando e mi ha caldamento consigliato di fare l'iscrizione retroattiva e attendere l'avviso di pagamento contributi + sanzioni che saranno oppurtanamente calcolati.
    Il problema è che il risparmio sulle sanzioni sarà attuabile
    sempreché il versamento dei contributi o premi sia effettuato entro trenta giorni dalla denuncia stessa
    quindi immagino che l'autodenuncia non possa seguire quest'iter.

    Ovviamente non autodenuncierò anche il 2009, non essendo "ravvedibile" aspetto che facciano i controlli e arrivi la cartella o l'avviso con le sanzioni al 30% che pagherebbe comunque anche con l'autodenuncia.

    Voi che ne pensate?
    grazie
    Cesare Basilico
    Dottore Commercialista

  2. #2
    iltributarista è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    661

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cesabas Visualizza Messaggio
    Un saluto a tutti, vi descrivo brevemente il problema.

    Sas costituita ad agosto 2008 e divenuta attiva a settembre dello stesso anno.
    Chi ha fatto la comunicazione di inizio attività presumeva e presume tutt'ora che sarebbe dovuto essere compito della CCIAA la comunicazione all'inps dei dati dell'accomandatario per l'iscrizione alla gestione commercio. Al socio non sono mai arrivati i bollettini inps e non risulta iscritto.

    La sanzione sull'evasione dei contributi è del 30% ma è possibile regolarizzarli (non sono ravvedibili però) con autodenuncia e sconto delle sanzioni fino a 12 mesi dopo la data di pagamento dovuto. Riporto dal sito dell'inps:



    La situazione contributiva del socio dovrebbe quindi essere questa:

    2008: contributi non dovuti in quanto per prevalenza lavoratore dipendente.
    2009: contributi evasi e non sanabili con sanzione ridotta
    2010: contributi evasi e sanabili con sanzione ridotta se si autodenuncia
    2011: contributi da pagare

    Sono stato all'inps per chiedere come fare questa autodenuncia, l'addetto non sapeva neanche di cosa stessi parlando e mi ha caldamento consigliato di fare l'iscrizione retroattiva e attendere l'avviso di pagamento contributi + sanzioni che saranno oppurtanamente calcolati.
    Il problema è che il risparmio sulle sanzioni sarà attuabile quindi immagino che l'autodenuncia non possa seguire quest'iter.

    Ovviamente non autodenuncierò anche il 2009, non essendo "ravvedibile" aspetto che facciano i controlli e arrivi la cartella o l'avviso con le sanzioni al 30% che pagherebbe comunque anche con l'autodenuncia.

    Voi che ne pensate?
    grazie
    in linea teorica avrebbe dovuto essere cosi: in fatto ci si doveva recare agli sportelli ed affettuare l'iscrizione al predetto ente per essere certi dell'avvenuta iscrizione.
    A grandi linee posso dirti che avevo un analogo problema con un nuovo cliente: allo sportello art/comm ho verificato l'effettiva posizione debitoria nei confronti dell'ente.
    Non erano stati emessi ancora ruoli esecutivi con riferimento ai debiti previdenziali de quo e pertanto, dopo, avermi attribuito delle stringhe iniziali per il primo ed il secondo pagamento, alla presentazione della quietanza degli stessi mi hanno attribuito tutte le stringhe di pagamento con riferimento al restante numero di rate concordate.
    Premetto ... di previdenza e consulenza lavoro poco ne so: ti riferisco solo del mio specifico caso ...
    "Le tasse si pagano quando qualcuno ce le chiede, ed è più probabile che lo faccia su quello che si vede." (Raffaello Lupi)

  3. #3
    cesabas è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    801

    Predefinito

    Non ci sono dubbi su questo...il problema è ottenere lo sconto sulle sanzioni!
    Cesare Basilico
    Dottore Commercialista

Discussioni Simili

  1. piccolo imprenditore e inps
    Di robil nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 18-05-11, 05:40 PM
  2. Imprenditore agricolo e INPS
    Di Aria nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 12-03-11, 11:27 AM
  3. piccolo imprenditore e INPS
    Di robil nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-01-11, 04:45 PM
  4. inps familiari imprenditore
    Di ROBERTO DIBELLO nel forum CONSULENZA DEL LAVORO
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-03-08, 11:07 AM
  5. imprenditore agricolo e INPS
    Di angler nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-01-07, 07:25 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15