Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Cambio operazioni in valuta estera

  1. #1
    fabrizio Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Oct 2006
    LocalitÓ
    Bergamo
    Messaggi
    1,141

    Exclamation Cambio operazioni in valuta estera

    In questi giorni l'Agenzia delle Entrate sta effettuando uan verifica presso un cliente e tra i vari rilievi sta contestando la contabilizzazione delle fatture di vendita in valuta estera. Nello specifico i funzionari sostengono che il cambio da utilizzare sia sempre e solo quello della data fattura che Ŕ la soluzione che Ŕ stata adottata per le fatture di acconto. Per le fatture di vendita merce la societÓ ha utilizzato il cambio del giorno di consegna dei beni (data ddt) in quanto Ŕ in questo momento che l'operazione si considera compiuta e non quello della fattura differita... Ŕ sempre stato un mio convincimento!
    Mi sono perso qualcosa?
    Fabrizio Maimone
    Dottore Commercialista
    Revisore Legale

    www.studiomaimone.com

  2. #2
    Enrico Larocca Ŕ offline Senior Member
    Data Registrazione
    Sep 2006
    LocalitÓ
    Matera, Italy
    Messaggi
    7,911

    Predefinito

    Non sono convinto di quanto affermato dall'AdE.

    L'accertamento del debito/credito non parte con il DDT che spesso Ŕ privo di importi perchŔ Ŕ documento di competenza temporale (cioŔ attiene al flusso fisico). La manifestazione finanziaria documentale nasce con la fattura.

    Poi se si tratta di fornitura extracomunitaria (visto che si accenna alla contabuilizzazione non in Euro, ecetto l'ipotesi della Gran Bretagna) il documento IVA Ŕ la bolla doganale.

    Quindi il problema non Ŕ IVA ma degli imponibili ai fini delle imposte dirette, dove il co. 2 dell'art. 9 del TUIR stabilisce, che i corrispettivi, i proventi, le spese e gli oneri in valuta estera sono valutati secondo il cambio del giorno i cui sono stati percepiti o sostenuti o del giorno antecedente pi¨ prossimo o in mancanza secondo il cambio di fine mese.

    Dove sta scritto che sostenuti o percepiti significa alla data del DDT ?

    Se non emetti fattura o non ricevi fattura non scatta alcuna obbligazione.

    Saluti
    Unusquisque faber fortunae suae
    (Traduzione: Ognuno Ŕ artefice della propria fortuna)
    di Appio Claudio

Discussioni Simili

  1. Donazione in valuta estera
    Di Tasselhoof nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-06-10, 06:01 PM
  2. fatture da ricevere in valuta estera
    Di administration@drass.it nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 18-02-10, 12:29 PM
  3. Cassa valuta estera
    Di STS nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 23-11-09, 02:32 PM
  4. conti correnti in valuta estera
    Di tecno1 nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 20-01-09, 06:29 PM
  5. compenso in valuta estera
    Di kappo nel forum ContabilitÓ, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-01-09, 08:07 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15