Risultati da 1 a 10 di 10

Discussione: Scelta del regime fiscale per inizio attività

  1. #1
    carlo71 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    3

    Predefinito Scelta del regime fiscale per inizio attività

    Salve a tutti, avrei alcune domande da porre da assoluto principiante quale sono. Sto meditando se aprire o no una Partita Iva per affiancare saltuariamente nel suo piccolo ambulatorio un collega veterinario, nel modo fiscalmente più indolore possibile per entrambi; più precisamente, la situazione è questa: lui, che per motivi familiari tiene aperto solo al mattino (e per questo fatica già a mantenersi congruo e coerente con gli studi di settore, avendo un fatturato inferiore ai 30000 euro annui), mi concederebbe di utilizzare l’ambulatorio di pomeriggio come appoggio per i miei clienti. Devo andare dal Commercialista a breve, tuttavia per non andarci completamente a digiuno di informazioni mi piacerebbe sapere:
    - è possibile utilizzare lo stesso ambulatorio come figure professionali autonome l’una dall’altra, scegliendo ognuno il nuovo regime del “forfettone”?
    - con questo regime, se non si è più soggetti agli studi di settore come viene controllato il reddito dichiarato?
    - scegliendo invece il vecchio sistema, qual è il reddito massimo entro il quale chi apre una nuova partita Iva può usufruire di agevolazioni per i primi tre anni?
    - quali sono queste agevolazioni?
    - si rientra negli studi di settore?
    Grazie mille e Buon Anno a tutti. Carlo.

  2. #2
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carlo71 Visualizza Messaggio
    Salve a tutti, avrei alcune domande da porre da assoluto principiante quale sono. Sto meditando se aprire o no una Partita Iva per affiancare saltuariamente nel suo piccolo ambulatorio un collega veterinario, nel modo fiscalmente più indolore possibile per entrambi; più precisamente, la situazione è questa: lui, che per motivi familiari tiene aperto solo al mattino (e per questo fatica già a mantenersi congruo e coerente con gli studi di settore, avendo un fatturato inferiore ai 30000 euro annui), mi concederebbe di utilizzare l’ambulatorio di pomeriggio come appoggio per i miei clienti. Devo andare dal Commercialista a breve, tuttavia per non andarci completamente a digiuno di informazioni mi piacerebbe sapere:
    1- è possibile utilizzare lo stesso ambulatorio come figure professionali autonome l’una dall’altra, scegliendo ognuno il nuovo regime del “forfettone”?
    2- con questo regime, se non si è più soggetti agli studi di settore come viene controllato il reddito dichiarato?
    3- scegliendo invece il vecchio sistema, qual è il reddito massimo entro il quale chi apre una nuova partita Iva può usufruire di agevolazioni per i primi tre anni?
    4- quali sono queste agevolazioni?
    5- si rientra negli studi di settore?
    Grazie mille e Buon Anno a tutti. Carlo.
    1- E' possibile
    2- Potrebbe essere utilizzato il redditometro
    3- Euro 30.987,41
    4- Irpef sostitutiva 10% per tre anni - nessuna addizionale - irap e iva in modo ordinario
    5- Per le nuove iniziative produttive si rientra negli studi di settore

    Buon anno anche a te.

  3. #3
    carlo71 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    3

    Predefinito Risposta a Speedy

    Grazie Speedy. A proposito della risposta n.3, non c'era anche qualche formula per redditi fino a 7000-9000 euro (non mi ricordo più precisamente)? Salutoni. Carlo

  4. #4
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da carlo71 Visualizza Messaggio
    Grazie Speedy. A proposito della risposta n.3, non c'era anche qualche formula per redditi fino a 7000-9000 euro (non mi ricordo più precisamente)? Salutoni. Carlo
    Dal 2008 i regimi agevolati che si possono scegliere sono:
    = il regime dei minimi (fino a 30.000)
    = il regime delle nuove iniziative produttive (fino a 30.987)

    Gli altri regimi agevolati sono stati soppressi.

    Ciao

  5. #5
    carlo71 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    3

    Predefinito Ricevuto

    Ah, non lo sapevo! Grazie ancora. Carlo

  6. #6
    Legalitario è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    10

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Speedy Visualizza Messaggio
    Dal 2008 i regimi agevolati che si possono scegliere sono:
    = il regime dei minimi (fino a 30.000)
    = il regime delle nuove iniziative produttive (fino a 30.987)

    Gli altri regimi agevolati sono stati soppressi.

    Ciao
    ciao, quindi i regimi agevolati sono solo 2 adesso? perchè sulla dichiarazione di inizio attività che ho preso dal sito dell'agenzia entrate ce ne sono ancora 4

    infatti stavo pensando al regime della franchigia (quello fino a 7000 euro), ma se non esiste più...

  7. #7
    Speedy è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Località
    Macerata
    Messaggi
    3,152

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Legalitario Visualizza Messaggio
    ciao, quindi i regimi agevolati sono solo 2 adesso? perchè sulla dichiarazione di inizio attività che ho preso dal sito dell'agenzia entrate ce ne sono ancora 4

    infatti stavo pensando al regime della franchigia (quello fino a 7000 euro), ma se non esiste più...
    Confermo le risposte precedenti.

  8. #8
    Legalitario è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2008
    Messaggi
    10

    Predefinito

    bene, grazie

    dato che dovrò passare all'ae meglio andarci non a digiuno di tutto...

  9. #9
    cleofi73 è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    11

    Predefinito

    I contributi inps sono deducibili dal reddito delle nuove iniziative?
    Perchè per il regime dei minimi sono deducibili.

  10. #10
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Sì, lo sono. Devi indicarli come oneri professionali/d'impresa, nel quadro E/G/F.

    ciao


    Citazione Originariamente Scritto da cleofi73 Visualizza Messaggio
    I contributi inps sono deducibili dal reddito delle nuove iniziative?
    Perchè per il regime dei minimi sono deducibili.

Discussioni Simili

  1. Periodo inizio attività regime minimi
    Di smercafigeri nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-12-12, 06:12 PM
  2. inizio attivita. scelta societaria
    Di vincenzo.mina nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 23-08-12, 12:49 PM
  3. apertura P. IVA scelta del regime fiscale
    Di CEDGIULY nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 12-07-12, 11:13 AM
  4. scelta del regime fiscale per apertura partita iva
    Di cassiopèa nel forum IVA - Intrastat - SPESOMETRO - San Marino
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 06-07-12, 10:49 AM
  5. inizio attività e scelta regime
    Di marcodellinoci nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 28-05-11, 12:14 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15