Ciao a tutti, avrei dei dubbi riguardo ad una attività di distributori automatici di alimenti e bevande.
Si tratta di una di quelle stanze aperte al pubblico dove sono piazzati dei distributori automatici di bevande, snack e ricariche telefoniche. I corrispettivi come li certifico? E' una situazione particolare perchè il testo unico Iva disciplina solo i casi di distributori automatici piazzati dentro altre strutture (ospedali, scuole,ecc.), invece qui si tratta di un negozio vero e proprio che senza personale dipendente vende tramite i distributori automatici.
Altro piccolo dubbio: se non ho i requisiti professionali e voglio nominare u soggetto preposto che li abbia, posso farlo tramite un atto notarile senza però assumere questa persona? In sostanza solo facendomi dare il suo nome e la sua disponibilità?
Grazie