Ho presentato un'inizio attività di un bar con sede presso abitazione del titolare di impresa individuale ma con attività esercitata nell'unità locale (per ricevere corrispondenza e tenere contabilità a casa visto che l'attività è stagionale e d'inverno presso l'attività non c'è nessuno. Inoltre x evitare che nella sezione della visura relativa all'attività esca la dicitura inattiva ho indicato l'attvità anche presso la sede (con S5) specificando per inciso solo attività amministrativa.

Per la CCIAA non si può fare: UN IMPRESA INDIVIDUALE NON PUò NON AVERE UN'ATTIVITà COMMERCIALE PRESSO LA SEDE ED ESSERE ISCRITTA AL R.I.
Se fosse stata società andava bene. Al limite attività nella sede e parte amministrativa nell'U.L.

Mi sfugge qualcosa o è una grossolana cantonata della CCIAA?