Risultati da 1 a 7 di 7

Discussione: Artigiano o commerciante?

  1. #1
    iltributarista è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    661

    Predefinito Artigiano o commerciante?

    Un giardiniere iscritto presso la camera di commercio come artigiano mi chiede di poter svolgere attività di commercio ambulante di libri, usati e non, nel periodo invernale.
    La gestione di dua attività separate non è un problema, ferma l'esistenza dei requisiti necessari per l'esercizio della seconda attività ... ma quale poi l'inquadramento inps?
    "Le tasse si pagano quando qualcuno ce le chiede, ed è più probabile che lo faccia su quello che si vede." (Raffaello Lupi)

  2. #2
    mapellone è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2011
    Messaggi
    580

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da iltributarista Visualizza Messaggio
    Un giardiniere iscritto presso la camera di commercio come artigiano mi chiede di poter svolgere attività di commercio ambulante di libri, usati e non, nel periodo invernale.
    La gestione di dua attività separate non è un problema, ferma l'esistenza dei requisiti necessari per l'esercizio della seconda attività ... ma quale poi l'inquadramento inps?
    Per l'inps si fa riferimento all'attività svolta in maniera abituale e prevalente...

    ciao....

  3. #3
    iltributarista è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    661

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mapellone Visualizza Messaggio
    Per l'inps si fa riferimento all'attività svolta in maniera abituale e prevalente...

    ciao....
    ... prevalenza basata su criteri reddituali, immagino: bisognera fare due valutazioni, allora ... (mamma mia, oggi pomeriggio la voglia di fare è sotto lo zero)
    "Le tasse si pagano quando qualcuno ce le chiede, ed è più probabile che lo faccia su quello che si vede." (Raffaello Lupi)

  4. #4
    Bschirico è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Torno su questa discussione.
    Io sono in una situazione analoga, sono sempre stato artigiano e l'anno scorso il fatturato da commerciante ha superato quello da artigiano.
    Se però io comunico alla CCIAA il cambio di attività principale, è vero che poi questi automaticamente portano l'INPS a chiudere la posizione artigiana e aprire quella commerciante, anche se la mia attività prevalente (in termini di ore e anche di reddito, ma non di ricavi) è quella da artigiano?

  5. #5
    dod
    dod è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Conversano
    Messaggi
    348

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bschirico Visualizza Messaggio
    Torno su questa discussione.
    Io sono in una situazione analoga, sono sempre stato artigiano e l'anno scorso il fatturato da commerciante ha superato quello da artigiano.
    Se però io comunico alla CCIAA il cambio di attività principale, è vero che poi questi automaticamente portano l'INPS a chiudere la posizione artigiana e aprire quella commerciante, anche se la mia attività prevalente (in termini di ore e anche di reddito, ma non di ricavi) è quella da artigiano?
    non mi risulta che la prevalenza tra le 2 attività sia in termini di ricavi. Secondo me non bisogna comunicare alcuna variazione
    La vittoria ha cento padri mentre la sconfitta è orfana.

    Dottore Commercialista - Revisore Contabile - Docente di Marketing

  6. #6
    Bschirico è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    12

    Predefinito

    Grazie
    Però all'Ufficio IVA devo indicare il cambio di prevalenza giusto? Anche perché per gli studi di settore è richiesto che l'attività prevalente sia quella che ha i ricavi maggiori.
    Quindi possono notificare il cambio all'Ufficio IVA e non fare nulla per la CCIAA?

  7. #7
    dod
    dod è offline Senior Member
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    Conversano
    Messaggi
    348

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Bschirico Visualizza Messaggio
    Grazie
    Però all'Ufficio IVA devo indicare il cambio di prevalenza giusto? Anche perché per gli studi di settore è richiesto che l'attività prevalente sia quella che ha i ricavi maggiori.
    Quindi possono notificare il cambio all'Ufficio IVA e non fare nulla per la CCIAA?
    non è necessario comunicare la variazione all'agenzia delle entrate della prevalenza delle attività se queste sono state già dichiarate (come in questo caso); solo in sede di dichiarazione dei redditi e per gli studi di settore in particolare si indicherà il codice ateco dell'attività prevalente
    La vittoria ha cento padri mentre la sconfitta è orfana.

    Dottore Commercialista - Revisore Contabile - Docente di Marketing

Discussioni Simili

  1. artigiano o commerciante?
    Di jessica73 nel forum Altri argomenti
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 21-12-12, 01:22 PM
  2. Artigiano e Commerciante
    Di enricotr nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-07-12, 11:08 PM
  3. artigiano e commerciante?
    Di deny nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-07-11, 05:22 PM
  4. artigiano e commerciante
    Di bealavi nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26-05-10, 03:14 PM
  5. Da artigiano a commerciante
    Di flower nel forum Altri argomenti
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-05-10, 04:32 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15