Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: modello fattura regime minimi 5%

  1. #1
    blue è offline Member
    Data Registrazione
    Oct 2007
    Messaggi
    121

    Predefinito modello fattura regime minimi 5%

    Alla luce degli ultimi chiarimenti di dicembre 2011 chiedo se qualcuno è cosi gentile da fare un esempio di fattura per il nuovo regime dei minimi (quello del 5% in vigore da 1.1.2012) per un avvocato (quindi con cassa forense) ipotizzaondo ad esempio un compenso in fattura di 1.000 euro.
    chiedo inoltre conferma che non ci vadano ritenute come invece sembrava all'inizio
    Ringrazio in anticipo per l'aiuto.

  2. #2
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da blue Visualizza Messaggio
    Alla luce degli ultimi chiarimenti di dicembre 2011 chiedo se qualcuno è cosi gentile da fare un esempio di fattura per il nuovo regime dei minimi (quello del 5% in vigore da 1.1.2012) per un avvocato (quindi con cassa forense) ipotizzaondo ad esempio un compenso in fattura di 1.000 euro.
    chiedo inoltre conferma che non ci vadano ritenute come invece sembrava all'inizio
    Ringrazio in anticipo per l'aiuto.

    Compenso euro 1.000
    CPA euro 40
    totale da pagare euro 1.040

    Operazione non soggetta ad iva (art. 1 comma 100 legge finanziaria 2008) nè a ritenuta d’acconto (art. 27 del D.L. n. 98/2011).


    ciao
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  3. #3
    studio2010 è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    258

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da blue Visualizza Messaggio
    Alla luce degli ultimi chiarimenti di dicembre 2011 chiedo se qualcuno è cosi gentile da fare un esempio di fattura per il nuovo regime dei minimi (quello del 5% in vigore da 1.1.2012) per un avvocato (quindi con cassa forense) ipotizzaondo ad esempio un compenso in fattura di 1.000 euro.
    chiedo inoltre conferma che non ci vadano ritenute come invece sembrava all'inizio
    Ringrazio in anticipo per l'aiuto.
    Compenso 1.000
    Contr. 4% 40
    Eventuale Rimb. spese ant. (art.15) 100

    Totale fattura 1.140

    Niente ritenuta d'acconto. Obbligo di emissione di una dichiarazione sostitutiva da allegare alla fattura e da consegnare al destinatario della stessa, ove si dichiara sotto la propria responsabilità che la ritenuta non è da effettuarsi ai sensi dell'art. 27 del D.L. 98 del 06/07/2011.
    In fattura inoltre inserire la dizione " Non soggetta a ritenuta d'acconto ai sensi dell'art. 27 del D.L. 98 del 06/07/2011 ". Per la dizione riguardante l'esenzione iva sempre da inserire in fattura, invece, non saprei se indicare il vecchio "esente ai sensi art 1 c.100 legge 244/2007" oppure "esente iva ai sensi dell'art. 27 commi 1 e 2 del D.L. 06/07/2011 n.98 convertito con modificazioni dalla L. 15/07/2011 n.111".
    Per entrambe le dizioni da inserire in fattura ti consiglio di attendere un eventuale chiarimento da parte dell'Agenzia delle Entrate che spero non tarderà ad arrivare.
    Non dimenticarsi inoltre della solita marca da bollo da 1,81 e.

  4. #4
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da studio2010 Visualizza Messaggio
    Obbligo di emissione di una dichiarazione sostitutiva da allegare alla fattura e da consegnare al destinatario della stessa, ove si dichiara sotto la propria responsabilità che la ritenuta non è da effettuarsi ai sensi dell'art. 27 del D.L. 98 del 06/07/2011.
    Addirittura la autocertificazione ? Ma sei sicuro?
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  5. #5
    La matta è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Località
    Imperia
    Messaggi
    3,351

    Predefinito

    Ma non potrebbe essere sufficiente indicarlo in fattura, che la ritenuta d'acconto non s'ha da fare? In fondo, più dichiarazione di questo, e sullo stesso documento a cui si riferisce, mi sembra che la responsabilità se la assuma chi emette la fattura: è costui che dichiara che la ritenuta non c'è. Al massimo, per sovrabbondanza, potrebbe metterci una firma?
    Sayonara aoki hibi yo!
    Sarò pure un Senior Member, ma seppur con tanti anni di anzianità, sono solo un'impiegata: quello che dico è da prendersi con le molle e ben più di un grano di sale. Sempre!

  6. #6
    studio2010 è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    258

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Addirittura la autocertificazione ? Ma sei sicuro?
    Mi riferivo al punto 5.2 del provvedimento 185820/2011. " I ricavi e i compensi relativi al reddito oggetto del regime, non sono assoggettati a ritenuta d'acconto da parte del sostituto d'imposta. A tal fine i contribuenti rilasciano un'apposita dichiarazione, dalla quale risulti che il reddito cui le somme afferiscono è soggetto ad imposta sostitutiva". Non è un'autocertificazione, ho sbagliato termine, ma una dichiarazione.

  7. #7
    Cyan84 è offline Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    83

    Predefinito

    Ma non mi è chiara una cosa sulla marca da bollo da 1,81...
    Ne va applicata 1 sola o 2?
    E se ne applico 1 sola, l'originale la consegno al cliente o la tengo per me?
    Grazie

  8. #8
    Cherie è offline Member
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    226

    Predefinito

    Una sola marca da bollo sull'originale da consegnare al cliente.
    Sulla copia che ti rimane va messa la dicitura: bollo assolto sull'originale.

  9. #9
    Sebas è offline Member
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    52

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da La matta Visualizza Messaggio
    Ma non potrebbe essere sufficiente indicarlo in fattura..
    In effetti, a meno di nuove precisazioni, io sono orientato in tal senso.
    A piè di fattura:
    Operazione non soggetta IVA ai sensi dell'art.1 Legge 244/2007.
    Si dichiara che l'operazione è soggetta a imposta sostitutiva ai sensi dell'art.27 DL. 98/2011 conv. Legge 111/2011.

  10. #10
    psicologadellavoro è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Messaggi
    6

    Predefinito

    Scusate visto che avete citato anche la marca da bollo...
    ma io che mando le fatture elettroniche via mail, come faccio???

    immagino ci sarà un modo per assolvere senza ricorrere alla posta cartacea...

    grazie mille!!!

Pagina 1 di 2 1 2 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Regime minimi ed inoltro modello unico per regime ordinario
    Di micmarche nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-09-12, 11:59 AM
  2. MODELLO UNICO 2011 regime dei minimi
    Di sofokly nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20-05-11, 03:57 PM
  3. fattura regime minimi
    Di sciage nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 26-03-10, 03:43 PM
  4. Regime minimi e tempistica per modello Unico
    Di ilsavoiardo nel forum Manovre fiscali, legge stabilità e Finanziarie
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16-06-08, 04:03 PM
  5. modello AA9/8 e regime dei minimi
    Di nic nel forum Altri argomenti
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 07-01-08, 06:05 PM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15