Ho molti dubbi su come comportarmi ai fini iva con un cliente che opera nel commercio di piastrelle, ma che da tempo fornisce la prestazione di posa in opera e preparazione sottofondi per la realizzazione completa di pavimentazioni anche per imprese di costruzione.
Queste ultime richiedono di firmare un contratto di appalto (o subappalto) e di applicare l'iva agevolata sul corrispettivo dell'opera e se non costruiscono in proprio, ma su commissione di applicare il reverse charge.
Il mio cliente ha il codice atecofin del commercio di piastrelle e sto cercando di capire se sia necessario attivare anche il codice relativo alla posa in opera e le conseguenze che questo implicherā soprattutto in termini di studi di settore.
Inoltre siccome in una verifica in passato per un'impresa simile l'AF ha contestato la non corretta applicazione dell'aliquota iva (che per la cessione di piastrelle anche con posa in opera deve essere sempre pari al 20%), ho qualche timore a dare indicazioni diverse.
Cosa ne dite?
Grazie molte