Pagina 3 di 6 PrimaPrima 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 51
Like Tree3Likes

Discussione: Tariffa tenuta contabilita e adempimenti.

  1. #21
    L'avatar di danilo sciuto
    danilo sciuto è offline Administrator
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Località
    Catania
    Messaggi
    34,024

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robil Visualizza Messaggio
    La settimana scorsa, per la cronaca , mi è stato richiesto un preventivo per un lavoro simile a quello di cui si parla qui. Fatto il mio preventivo che rientra nella media nazionale spero (dai 1200 ai 1500 euro), ricevo risposta che altri hanno chiesto 500/550 euro. L'impressione è davvero triste da un lato ma allo stesso tempo la consapevolezza della impossibilità di dare una seria assistenza a quella cifra fa puntare sulla qualità ossia sull'intraprendere una strada di distinzione rispetto a chi applicando certe tariffe è impossibilitato. Il punto è che purtroppo il cliente spesso di dimensioni anche medie o alte, difficilmente è in grado di valutare la qualità dei servizi che riceve.
    Il cliente la qualità la coglie, eccome se la coglie!

    Concordo senz'altro con il tuo punto di vista, e spero che quegli studi di riempiano di contabilità tenute con 500 euro.
    Non discutere con un idiota; ti porta al suo livello e poi ti batte con l'esperienza. SANTE PAROLE !

  2. #22
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da danilo sciuto Visualizza Messaggio
    Il cliente la qualità la coglie, eccome se la coglie!

    Concordo senz'altro con il tuo punto di vista, e spero che quegli studi di riempiano di contabilità tenute con 500 euro.
    Non condivido sulla percezione della qualità da parte della generalità dei clienti. Imprenditori anche di medie dimensioni non hanno a mente, non colgono (forse anche giustamente) il quadro normativo fiscale, civilistico, gli obblighi, il significato e l'importanza degli adempimenti. Ne hanno una visione limitata e distorta anche perchè il professionista che dovrebbe via via negli anni informare e forse formare l'imprenditore non fa nulla di tutto ciò. Consegna "i fogli", detto volgarmente, e incassa la parcella. Per fare un esempio pochi giorni fa un imprenditore con volume d'affari di circa 20 milioni di euro mi ha detto che lui il bilancio non lo fa vedere nemmeno alla moglie . Segno che nessuno in 40 anni di impresa gli ha spiegato che il bilancio è un documento pubblico e che ormai tutti con un semplice click in internet possono avere visione di documenti sociali.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  3. #23
    Gontur è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    487

    Predefinito

    Non vedo che problema ci sia se un professionista chiede 500 Euro per una contabilità semplificata con registrazioni annue < 100. Siamo in un libero mercato, ognuno decide di praticare i prezzi che vuole. Se il contribuente ragiona esclusivamente in base al prezzo.. beh.. affari suoi.
    Se un commercialista vuole penetrare nel mercato che fa? Aspetta la manna dal cielo? No. Cerca di praticare prezzi più bassi rispetto alla concorrenza (si spera a parità di prestazione erogata).

  4. #24
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gontur Visualizza Messaggio
    Non vedo che problema ci sia se un professionista chiede 500 Euro per una contabilità semplificata con registrazioni annue < 100. Siamo in un libero mercato, ognuno decide di praticare i prezzi che vuole. Se il contribuente ragiona esclusivamente in base al prezzo.. beh.. affari suoi.
    Se un commercialista vuole penetrare nel mercato che fa? Aspetta la manna dal cielo? No. Cerca di praticare prezzi più bassi rispetto alla concorrenza (si spera a parità di prestazione erogata).
    Gontur, 500 Euro per una semplifcata con IVA significa: 4 liquidazioni IVA, dichiarazione dei redditi, IVA, Irap e studi di settore, eventuale INAIL, INPS e chissà cos'altro. 500 euro con fattura significa 300 Euro circa netti. Siamo sotto costo.
    Mari85 likes this.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  5. #25
    adrex è offline Member
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Messaggi
    234

    Predefinito

    Io conosco una persona che per una contabilità ditta individuale in semplificata+ tutti i dichiarativi+3 buste paga si fa pagare 600 euro! vergognoso!

  6. #26
    Gontur è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    487

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robil Visualizza Messaggio
    Gontur, 500 Euro per una semplifcata con IVA significa: 4 liquidazioni IVA, dichiarazione dei redditi, IVA, Irap e studi di settore, eventuale INAIL, INPS e chissà cos'altro. 500 euro con fattura significa 300 Euro circa netti. Siamo sotto costo.
    Siamo sottocosto in base alla tua personale struttura/organizzazione e alla tua personale aspettativa di remunerazione.
    Se un soggetto pratica quei prezzi significa che soddisfa la propria aspettativa di remunerazione con margini molto bassi.
    Oppure sta adottando una strategia di mercato aggressiva per strappare clienti alla concorrenza e poco gliene importa se a breve termine lavora sottocosto.

    Il tutto ovviamente a parità di condizioni e cioè che il professionista in questione dichiari tutto etc etc etc.

    E' il "bello" della libera concorrenza

  7. #27
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gontur Visualizza Messaggio
    Siamo sottocosto in base alla tua personale struttura/organizzazione e alla tua personale aspettativa di remunerazione.
    Se un soggetto pratica quei prezzi significa che soddisfa la propria aspettativa di remunerazione con margini molto bassi.
    Oppure sta adottando una strategia di mercato aggressiva per strappare clienti alla concorrenza e poco gliene importa se a breve termine lavora sottocosto.

    Il tutto ovviamente a parità di condizioni e cioè che il professionista in questione dichiari tutto etc etc etc.

    E' il "bello" della libera concorrenza
    Non è proprio cosi. Da qualche tempo un po di persone hanno perso molto tempo a creare un tariffario che raffrontato con le cifre di cui discutiamo appare come il bianco sul nero. Sebbene il tariffario professionale abbia una natura orientativa non è un documento proprio campato per aria ed ha un senso. Le cifre di cui discutiamo generano solo danno al sitema economico da un lato perchè spingono in basso anche chi nelle professioni spende non poco in aggiornamento e in sforzi per garantire un determinato livello di servizi dall'altro lato perchè minano un interesse generale di garanzia della qualità delle prestazioni professionali. Credimi sono per la concorrenza anch'io ma quando si sconfina oltre ogni logica non va più bene. Che dire del mare di persone non abilitate che svolgono attività tipiche dei professionisti. Sai che la cassazione anche ultimamente ha sentenziato che, per dirne una, le dichiarazioni dei redditi sono attività tipica dei commercialisti abilitati e perfino un consulente del lavoro abilitato non potrebbe farne? Per non parlare delle migliaia di società di servizi che si "spacciano" per consulenti di chissà che qualifica. Ma non sto condannando questo. Io credo che la professionalità vada difesa e con i prezzi di cui discutiamo la professionalità va a farsi friggere.
    Mari85 likes this.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

  8. #28
    EGLES è offline Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    46

    Predefinito

    Grazie a tutti per i vostri consigli. Appena avro' una risposta dalla ditta vi faro' sapere come e' andata. Ma sempre riguardo alla tariffa, oggi dopo aver lavorato per ben 3 ore per preparare una pratica urgente per un cliente (compila la modulistica , stampa l' unico dell' anno precedente, stampa il bilancio , fai un bilancio infrannuale , telefono a due banche, non trovi il funzionario e ritelefona ecc), presentata la fattura e il lavoro svolto al cliente, mi dice che per "quattro carte tutti quei soldi!". Cosa dite e' meglio presentare al cliente un prospetto da far firmare con tutte le cose che hai fatto per quella determinata pratica? Ciao a tutti. Grazie grazie.

  9. #29
    Gontur è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    487

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da robil Visualizza Messaggio
    Non è proprio cosi. Da qualche tempo un po di persone hanno perso molto tempo a creare un tariffario che raffrontato con le cifre di cui discutiamo appare come il bianco sul nero. Sebbene il tariffario professionale abbia una natura orientativa non è un documento proprio campato per aria ed ha un senso.
    Ti straquoto: un po' di persone hanno appunto perso tempo E la nostra quota di iscrizione al CNDCEC copre anche i costi di queste perdite di tempo.
    Il tariffario mi ricorda tanto i prezzi "consigliati" dalle compagnie petrolifere ai distributori...
    Io mi metto nei panni di un piccolo artigiano che ti porta 100 fatture a cui devi fare 4 liquidazioni iva annue + invii F24 + dichiarazione redditi. A lui non gliene frega proprio nulla se spendo 10.000 Euro all'anno di formazione in corsi su transfer pricing, trust, principi contabili internazionali etc... Sono servizi di cui non usufruisce e non vedo perchè dobrebbe pagare la mia formazione.

    In ogni caso se uno si può permettere di praticare quei prezzi vuol dire che ci campa.

  10. #30
    robil è offline Senior Member
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Messaggi
    1,270

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gontur Visualizza Messaggio
    Ti straquoto: un po' di persone hanno appunto perso tempo E la nostra quota di iscrizione al CNDCEC copre anche i costi di queste perdite di tempo.
    Il tariffario mi ricorda tanto i prezzi "consigliati" dalle compagnie petrolifere ai distributori...
    Io mi metto nei panni di un piccolo artigiano che ti porta 100 fatture a cui devi fare 4 liquidazioni iva annue + invii F24 + dichiarazione redditi. A lui non gliene frega proprio nulla se spendo 10.000 Euro all'anno di formazione in corsi su transfer pricing, trust, principi contabili internazionali etc... Sono servizi di cui non usufruisce e non vedo perchè dobrebbe pagare la mia formazione.

    In ogni caso se uno si può permettere di praticare quei prezzi vuol dire che ci campa.
    Il tuo ragionamento è valido per chi dovesse riuscire ad avere qualche centinaia di artigiani dello stesso settore in modo che appresa la formazione specifica di quel settore può organizzare la sua bella catena di montaggio e sfornare lavori in serie. Ma la professione non è questa purtroppo. Io non conosco nemmeno 1 commercialista con un pacchetto clienti cosi. Conosco invece moltissime persone che lamentano i servizi che ricevono dai consulenti, lamentano di non essere seguiti, consigliati, aggiornati. Difendo più di te l'artigiano (sono figlio di artigiano) ma lo difendo anche quando lamenta che il commercialista arriva a fine anno senza averle preventivato l'andamento della sua impresa, senza avere ricevuto la minima consulenza in materia di contributi di settore, agevolazioni etc. Si potrebbe continuare all'infinito. Non oso immaginare che difesa possa ricevere poi in caso di contenzioso. Questa è l'immagine che ho di professione ma credo sia anche la stessa che hanno i clienti che purtroppo spesso rimangono abbagliati dal prezzo senza accorgersi che in realtà stanno solo perdendo e non guadagnando. Cmq sta mattina ho fatto il mio solito preventivo a un cliente che attualmente paga 2400 euro annuali (e lamenta ancora di non essere seguito). Brutta razza questi commercialisti.

    Roberto Loddo

    Dottore commercialista
    Revisore legale
    Soggetto incaricato CAF.Do.C Spa

    Sassari (SS)-Ortueri (NU)

Pagina 3 di 6 PrimaPrima 1 2 3 4 5 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 23-03-13, 05:11 PM
  2. Tenuta paghe adempimenti
    Di Maverik83 nel forum Consulenza del lavoro
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06-09-11, 02:22 PM
  3. Deduzione tenuta contabilità
    Di vsilvestro nel forum UNICO/730 dichiarazione dei redditi
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 27-06-11, 09:51 AM
  4. Mancata tenuta contabilita'
    Di falmur nel forum Contenzioso tributario
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 09-11-10, 11:32 AM
  5. Fattura tenuta contabilità ditta contabilità separata
    Di Robi nel forum Contabilità, bilancio e operazioni straordinarie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 26-03-08, 10:14 AM

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15